New York, il nuovo MoMa “più aperto”: il Museum of Modern Art della Grande Mela allarga i suoi orizzonti

Angelo Benedetti, New York / Stati Uniti

L’arte moderna e contemporanea in tutti i suoi risvolti: opere d’arte, artisti ma anche spettacoli, conversazioni, laboratori. Il rinnovato MoMa di New York amplia anche fisicamente i suoi orizzonti proponendo all’unisono con nuove prospettive pittura, scultura, architettura, design, fotografia, media, performance, film e opere su carta. L’espansione, sviluppata con gli architetti Diller Scofidio + Renfro, in collaborazione con Gensler, aggiunge spazi per gallerie e consente al Museo di mostrare significativamente più arte in modi nuovi e interdisciplinari.