Caravaggio e Giordano Bruno, in un libro l'indagine sul rapporto culturale

Caravaggio e Giordano Bruno: due grandi personaggi che alla fine del Cinquecento si sfiorarono senza mai incontrarsi. Due giganti dell’arte e del pensiero, solitari e ribelli, accomunati dalla ricerca della fantasia delle immagini, l’uno attraverso gli scuri dei suoi quadri inimitabili, l’altro mediante la scrittura e la parola interiore. Ora ad approfondire questo rapporto arriva il libro "Caravaggio, Giordano Bruno e l’invisibile natura delle cose" di Anna Maria Panzera.