sci - Turismo Italia News

  • Akanthos, l’antica necropoli greca a due passi dal leggendario canale artificiale costruito dai Persiani

    Giovanni Bosi, Ierissos / Penisola Calcidica

    Il luogo è citatissimo dagli storici antichi e al suo territorio è legata anche la vicenda di un leggendario canale artificiale costruito dai Persiani nel 480 a.C. per evitare le mareggiate che avevano distrutto la loro flotta intorno alla penisola del Monte Athos. Siamo in Grecia, nella Penisola Calcidica, e il luogo che oggi si rivela un interessante sito archeologico è Akanthos, al secolo Ierissos. Siamo andati a visitarlo.

  • Andorra inaugura la nuova stagione sciistica: fino a Pasqua 2020 il Principato si presenta con molte novità

    Se siete amanti dell'inverno e alla ricerca di nuove destinazioni, Andorra è la meta che fa per voi. Con l'arrivo del freddo e della neve, il richiamo delle piste da sci è forte. Il Principato dà il benvenuto al manto bianco ed inaugura una nuova stagione ricca di novità.

  • CATALUNYA | Pirenei di Girona: 16 stazioni sciistiche per divertirsi sulla neve in Catalunya, gastronomia e wellness compresi

    (TurismoItaliaNews) Sedici stazioni sciistiche con un’offerta ricca e variegata, la più ampia di tutta la Spagna, e un comprensorio sciistico di 600 km e una capacità di trasporto di 165.000 sciatori ogni ora. Lo sci è un settore che attira ogni anno più di due milioni di visitatori in Catalunya, sui Pirenei. Del resto proprio la Catalogna è stata un pioniere nello sci con l'apertura nei Pirenei di Girona, nel 1943, del resort La Molina, il primo in tutta la Spagna. Quattro anni più tardi si aggiungeva la Vall de Núria, anch'essa nei Pirenei di Girona.

    Come detto, la Catalunya possiede attualmente 16 stazioni, di cui 10 attrezzate per lo sci alpino e 6 per lo sci nordico. Le dieci località sciistiche sono Baqueira Beret, Boí Taüll Resort, Espot Esquí, La Molina, Masella, Port Ainé, Port del Comte, Tavascan, Vall de Núria e Vallter 2000. Inoltre, le sei stazioni di sci nordico offrono dei circuiti sciistici e escursioni con le racchette da neve: Aransa, Guils Fontanera, Lles, Sant Joan de l’Erm, Tuixent-La Vansa e Virós-Vall Ferrera.

    Ma nei Pirenei si possono svolgere altre attività legate alla neve, come le escursioni con le racchette da neve, escursioni in motoslitta, surf, telemark gite in slitte trainate dai cani, l'arrampicata su ghiaccio ed eliski. Il tutto è completato da una vasta gamma di sistemazioni che dispongono di tutti i comfort immaginabili, una gastronomia tradizionale di montagna modernizzata e centri wellness.

    Per saperne di più

    www.costabrava.org
    www.costadaurada.org
    www.costadebarcelonamaresme.cat
    www.terresdelebre.travel
    www.visitbarcelona.com

  • CINA | Ad Alpitec China in mostra l'industria italiana della montagna, con le sue stazioni sciistiche, i marchi e le aziende

    L'industria italiana della montagna, con le sue stazioni sciistiche, i marchi e le aziende che producono attrezzature invernali di alta tecnologia, è stata in mostra a Pechino all'undicesima edizione di Alpitec China, appuntamento di riferimento per tutta l'area dell'Asia Pacifico, organizzato da Fiera Bolzano e sostenuta dall’azione dell’Ambasciata d’Italia a Pechino.

  • Dalle escursioni più semplici alle passeggiate al chiaro di luna: in Friuli Venezia Giulia proposte extra sci per vivere la montagna

    Dalle escursioni più semplici a quelle per i più allenati e preparati a maggiori dislivelli, fino alle romantiche e suggestive passeggiate al chiaro di luna. Sono le racchette da neve a far da padrone tra le proposte extra sci dell’inverno sulle montagne del Friuli Venezia Giulia. Non mancano però uscite sulla neve con le fat bike, visite sui luoghi della Grande Guerra nelle zone montane e soprattutto attività pensate per i bambini e le loro famiglie.

  • Dolomiti, in Val d’Ega c’è più gusto: tra gennaio e marzo 2020, grigliate in slittino e manzo sulle piste

    Il cuore soleggiato delle Dolomiti, ad appena 20 minuti da Bolzano, non ha da offrire ai patiti della neve solo un’infinità di chilometri di piste per ogni livello e disciplina ma sa anche come conquistarne il palato prendendoli per la gola. Insomma: in Val D’Ega c’è più gusto...

  • Due mostre parigine da non perdere: “Ritratti di Cézanne” e “Rubens, ritratti di principi da Carlo V a Luigi XIII, Maria de Medici”

    Che siano di nobili e di potenti, di umili e di poveri o di se stessi, la rappresentazione del volto umano nell’arte ha sempre qualcosa di straordinario e di affascinante. Ben due le mostre parigine dedicate al ritratto. Il Musée d’Orsay presenta “Ritratti di Cézanne” mentre il Musée du Luxembourg propone “Rubens, ritratti di principi da Carlo V a Luigi XIII, Maria de Medici”.

  • ECONOMIA | Vale 1,6 miliardi il turismo bianco in Italia tra Natale, Capodanno e l’Epifania: l’indagine del Centro studi Cna

    Un milione e 850mila presenze tra Natale, Capodanno e l’Epifania. Centoventimila in più dello scorso anno, con un’impennata del 7,5% rispetto al 2016 e un miliardo e 600 milioni d’incassi (+7,7%). Un boom di presenze e di fatturato trainato dal generale inverno e dalle sue abbondanti nevicate. Un formidabile alleato della filiera turistica “bianca” italiana  in questo primo scorcio di stagione. Ecco in soldoni quanto vale il "turismo bianco" tra Natale 2017, Capodanno e l'Epifania 2018 secondo un'indagine condotta dal Centro studi Cna.

  • Friuli Venezia Giulia, la libertà dello sci senza confini: sulle piste, a fondovalle, nei boschi di abeti millenari

    Sulle piste, a fondovalle, immerse nei boschi di abeti millenari, al crepuscolo o durante le ore notturne, sono molteplici le attività invernali che gli amanti della montagna possono praticare nei poli sciistici e nelle località di montagna del Friuli Venezia Giulia. Piancavallo, Forni di Sopra, Sauris, Ravascletto-Zoncolan fino a Tarvisio e Sella Nevea mettono a disposizione un’ampia offerta di attività sciistiche e non, all’insegna di una vacanza divertente, ricca di emozioni e soprattutto conveniente.

  • Funivia Marmolada celebra i 50 anni di attività con due avveniristici ascensori panoramici a 3.265 metri di quota a Punta Rocca

    Due ascensori avveniristici e panoramici per rendere la montagna sempre più accessibile: dagli appassionati di sport agli amanti della natura d’alta quota o, semplicemente, a chi vuole soltanto provare l’emozione dell’altitudine in sicurezza e comodità. Le Funivie Marmolada festeggiano i primi 50 anni di attività con quello che sanno fare meglio: investire in tecnologia all’avanguardia ampliando l’offerta turistica del territorio in cui sono inseriti.

  • I trend delle perfette vacanze sportive sulla neve: i luoghi, gli sport preferiti e il fascino dell’essere fashion

    Neve e sport sono davvero un’accoppiata vincente per gli italiani? Quali sono gli sport invernali preferiti e i must per le vacanze sulla neve? E le mete invernali più ambite dagli sportivi per trascorrervi le vacanze? PiratinViaggio ha voluto dare una risposta ai quesiti attraverso un sondaggio che ha coinvolto oltre 2.300 utenti, aiutando così gli appassionati a scovare mete da sogno a prezzi convenienti.

  • In Trentino, ai piedi delle Pale di San Martino, si inaugura la stagione sciistica con la nuovissima Colbricon Express

    Ai piedi delle Pale di San Martino, in Trentino è partito il conto alla rovescia per la riapertura degli impianti, prevista ufficialmente per il 1° dicembre. Dopo gli investimenti sul fronte dell’innevamento programmato, il comprensorio punta meridionale del Dolomiti Superski inaugura la stagione sciistica con una marcia in più: l’inverno in arrivo vedrà la messa in funzione un nuovo impianto, la Colbricon Express, una veloce cabinovia da 10 posti alimentata da energia 100% rinnovabile, che andrà a sostituire le due seggiovie che da San Martino di Castrozza portano in Valbonetta, nella zona di Ces.

  • La storia delle esplorazioni nei Territori Antartici raccontata dall’Australia: il fascino di un mondo che ancora riserva sorprese

    Giuseppe Botti, Sydney / Australia

    La storia antartica dell’Australia è relativamente breve, ma ha dato origine ad un ricco patrimonio culturale. Documenti, fotografie, registrazioni, monumenti, patrimonio edilizio ed artistico, e molto altro ancora. Così accanto ad un territorio in grado di assicurare straordinarie emozioni, c’è l’orgoglio di esibire quanto rimanda ad un’autentica epopea di scoperte.

  • Latemar Ronda, tour guidato sulla neve nel Patrimonio dell’Umanità Unesco in Val d’Ega

    Nel cuore del patrimonio dell’Umanità Unesco, la Val D’Ega offre agli sciatori la possibilità di partire da Carezza o da Obereggen e mettersi sulla scia di esperte guide alpine per andare alla scoperta dei punti più belli e segreti dello Ski Center Latemar-Obereggen per un totale di 90 chilometri di piste. Siamo in Alto Adige.

  • Le Dolomiti a 360 gradi: il Giro del Latemar sugli sci per scoprire piste, panorami e gusto della Val D’Ega

    Alto Adige: il Giro del Latemar sugli sci da Obereggen o da Carezza, per scoprire le piste, i panorami e il gusto della Val D’Ega, fino al 19 marzo 2020. Quando un percorso è circolare, da qualsiasi punto lo si guardi, il grado di emozione non cambia. Per questo motivo, che si parta dall'uno o dall'altrro punto, il Giro sugli sci è un’esperienza capace di riempire gli occhi e il cuore di qualunque essere umano che aspiri alla definizione di appassionato della neve.

  • Livigno per il secondo anno di fila sul podio come Best Ski Resort 2019, migliore destinazione per una vacanza sulla neve

    115 km di piste, moderni impianti di risalita e un’offerta turistica adatta a grandi e piccini: Livigno si è aggiudicata per il secondo anno di fila, il podio in occasione di un importante contest online, conquistando il titolo di Best Ski Resort 2019. Il riconoscimento conferito da Go4ski.com è il risultato di un concorso digitale che, per mezzo di votazioni avvenute attraverso i principali social networks, ha visto gareggiare il piccolo Tibet al fianco delle più prestigiose stazioni sciistiche d’Italia, Svizzera, Austria e Germania. Un traguardo che per il secondo anno di fila, riconferma la località montana come la migliore destinazione dove trascorrere una vacanza sulla neve.

  • Mercatini natalizi, competizioni di sci alpino, i “luoghi” di Rocco Schiavone: a Pila in Valle d'Aosta per sport, svago e cultura

    C'e anche la possibilità di seguire le orme di Rocco Schiavone, il vicequestore romano trapiantato all'estremo nord dalla penna di Antonio Manzini e interpretato in tv da Marco Giallini, per scegliere di trascorrere una vacanza invernale ad Aosta. Così come gli amanti dei mercatini non possono lasciarsi sfuggire la bancarelle natalizie nel Teatro Romano, fino al 6 gennaio, o la Fiera di Sant'Orso, il 30 e 31 gennaio, un appuntamento tanto sentito da non avere mai saltato un'edizione dall'anno Mille: Sant'Orso regalò ai poveri del borgo di Aosta un paio di zoccoli ed è in suo onore che mille artigiani da tutta la regione espongono capolavori in legno, vimini, pietra ollare, cuoio, ottone, ferro. E poi c’è Pila…

  • MONTAGNA | Vacanze sulla neve, gli italiani riscoprono le vette italiane: le mete preferite per la stagione invernale

    Abetone, Roccaraso e Cortina d'Ampezzo sono le mete preferite dagli italiani per la stagione invernale 2017-2018. Mancano pochi giorni all’apertura degli impianti sciistici che, a partire dall’8 dicembre, accoglieranno milioni di turisti e appassionati, pronti a sfidare le temperature invernali fino ai primi di marzo. Ma quali sono allora le mete di montagna più gettonate? HotelsCombined ha analizzato le prenotazioni.

  • Nel comprensorio più competitivo dell’arco alpino si scia su piste sicure e a cavallo di due confini: la nuova stagione in Friuli Venezia Giulia

    Rimangono i più competitivi nei prezzi di tutti i tipi di skipass tra i comprensori sciistici di tutto l’arco alpino di analoghe dimensioni e caratteristiche: i poli del Friuli Venezia Giulia aprono alla nuova stagione. E non solo i più competitivi, ma anche i poli tra i più sicuri d’Italia, considerato il basso numero di incidenti registrato sulle piste negli ultimi anni.

  • Non solo piste da sci a Pontedilegno-Tonale: l’inverno 2019-2020 regala anche l’Ice Music Festival nel teatro-igloo

    Non bastano le piste da sci per una settimana bianca perfetta, così anche per la nuova stagione invernale, il comprensorio lombardo Pontedilegno-Tonale mette in cartellone molte iniziative per andare incontro ai diversi tipi di pubblico. Tra gli eventi, oltre che al confermatissimo Ice Music Festival nel teatro-igloo sul Ghiacciaio Presena, si punta sull'Adamello Ski Raid e sui campionati assoluti di sci.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...