emilia romagna - Turismo Italia News

  • A 2.200 anni di distanza da Plauto: Sarsina lo celebra insieme alla Zecca di Stato con la nuovissima moneta da 2 euro

    Si celebra il 2.200° anniversario della morte di Tito Maccio Plauto, commediografo e uno dei più prolifici e importanti autori dell’antichità latina nato tra il 255 e il 250 avanti Cristo e morto (forse) a Roma nel 184 a.C.. L’Italia lo celebra con la nuovissima moneta da 2 euro realizzata in versione Proof, con tiratura limitata a 7.000 esemplari, e la città di Sarsina, in Romagna che gli ha dato i natali diventa l’epicentro degli eventi.

  • A due passi da Firenze l'incanto della Via degli Dei: trekking tra natura, arte, storia e tradizioni del territorio

    Un percorso nel cuore dell'Appennino Tosco-Emiliano, che unisce Bologna e Firenze ricalcando l'antica Flaminia Militare da scoprire a piedi, in bici o a cavallo. La Via degli Dei è uno degli itinerari inseriti nell'Atlante digitale dei cammini d'Italia del Mibact. Una mappa che mette in rete e valorizza il patrimonio naturale, culturale, storico, artistico, religioso ed enogastronomico e che incentiva il turismo lento e sostenibile.

  • Benessere in Emilia-Romagna, 23 centri termali per trattamenti terapeutici e riabilitativi, percorsi benessere e centri estetici

    Sono 23 i centri termali dell'Emilia Romagna, con un'ampia varietà di acque curative ricche di elementi fondamentali per il funzionamento dell'organismo. Trattamenti terapeutici e riabilitativi, innovativi percorsi benessere e centri estetici all'avanguardia fanno di questi luoghi termali un vero e proprio tempio della salute per la cura dell'anima e del corpo.

  • Da Santa Giustina, nei pressi di Mesola, la base per scoprire i gioielli medievali e dell’epoca estense nel Delta del Po

    Ambienti naturali meravigliosi e straordinari monumenti medievali e di epoca estense. E’ il Delta del Po, da scoprire scegliendo come base il piccolo borgo contadino di Santa Giustina, nei pressi di Mesola.

  • Dai luoghi del Mulino sul Po alla Valle del Guerro due territori in Emilia diventano strategici per tutela e promozione

    Angelo Benedetti, Modena / Emilia-Romagna

    I Luoghi Bacchelliani di Ro Ferrarese - l’area fluviale ed agricola nella quale lo scrittore Riccardo Bacchelli ha ambientato il suo capolavoro “Il Mulino del Po” – e la Valle del Guerro tra le località Ca' di Sola e Castelvetro di Modena sono state dichiarate di notevole interesse pubblico dal ministero dei Beni e delle attività culturali con due distinti decreti del 19 giugno 2018. Luoghi evocativi dell’Emilia-Romagna da tutelare e promuovere.

  • DESTINAZIONI Nel nord-est del Vietnam per scoprire spettacolari panorami e i popoli Tay, Nung e Pathen

    Se il nord-ovest può stupire con le sue montagne impervie, il nord-est del Vietnam affascina con le sue enormi formazioni calcaree a picco. Formazioni geologiche, uniche e straordinarie per la loro bellezza, si estendono da Yangshui – Guilin, in Cina, sino a Ha Giang, prima di tuffarsi nelle acque cristalline della Baia di Ha Long. Insieme agli spettacolari panorami, si incontrano in questo viaggio i popoli Tay, Nung e Pathen. Una vera e propria esperienza che trasporta nella magica atmosfera del Nord-est del Vietnam: dallo splendido Lago Ba Be, circondato da foreste lussuriose, a Bac Kan.

  • EMILIA ROMAGNA | A Carpi fine settimana con la Festa del Gioco: la seconda edizione dedicata ai “Macchinisti di Miraggi”

    Il grande evento di piazza dove “giocare imparando e imparare giocando” ruota attorno ai giochi di invenzione che vedono ciò che non c’è. Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre il centro storico di Carpi (Modena) ospita la seconda edizione della Festa del Gioco, dal titolo “Macchinisti di Miraggi”.

  • EMILIA ROMAGNA | Festa Artusiana, Forlimpopoli si trasforma nella capitale del “mangiar bene” nel nome del gastronomo Pellegrino Artusi

    Con la Festa Artusiana, Forlimpopoli si trasforma nella capitale del “mangiar bene” per rendere omaggio al suo concittadino più illustre: il gastronomo Pellegrino Artusi, padre indiscusso della moderna cucina italiana. Nove giorni di degustazioni, spettacoli, mercatini e riflessioni sul cibo alla 21.a edizione in programma dal 24 giugno al 2 luglio 2017.

  • EMILIA ROMAGNA | Piacenza mette i turisti all’Opera: accordo per la stagione lirica, proposta turistica di alto livello

    Piacenza Travel ha firmato l’accordo per la stagione lirica 2018-2019, arricchendo una proposta turistica sempre più di alto livello. Per una città sempre più invitante, che sappia valorizzare, oltre che il suo paesaggio e la sua cucina, anche il suo immenso patrimonio artistico.

  • EMILIA ROMAGNA | Piccolo dal grande gusto: è il Carciofo Moretto di Brisighella, due domeniche per gustarlo

    (TurismoItaliaNews) Il comune di Brisighella, sulle prime colline in provincia di Ravenna, può vantare numerosi prodotti tipici, vere e proprie eccellenze a livello nazionale. Sicuramente il più famoso e rinomato di tali prodotti è l’Olio extravergine d’oliva, ma merita una menzione di tutto rispetto anche il piccolo Carciofo Moretto. Il Moretto potrebbe essere definito “autoctono dell’autoctono”, infatti quello vero si trova solamente nel comune di Brisighella e, ancor più con precisione, soprattutto nei tipici calanchi gessosi con una buona esposizione al sole (Brisighella si trova al centro del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola). In tali luoghi riesce a raggiungere le massime espressioni organolettiche, che ne fanno un prodotto inimitabile e dal sapore autentico e inconfondibile.

    Per celebrare questo prodotto nel mese di maggio 2016 prende vita la “Sagra del Carciofo Moretto”, in programma nelle domeniche 8 e 15. Il Moretto si mangia crudo e leggermente lessato, condito con sale e olio, preferibilmente con il rinomato “Brisighello”, col quale si sposa molto bene in quanto i due prodotti hanno una base aromatica comune. Sono molte e gustose le ricette che si possono realizzare utilizzando il Carciofo Moretto: capesante arrostite su crudità di Moretto e Olio di Brisighella, tagliolini calamari e Moretto, mezzelune con Moretto a formaggio di fossa, insalatina di Moretto con caprino in parmigiano croccante, tagliatelle al ragù di agnello sul Moretto all’aceto balsamico, strudel al moretto, crespelle ripiene di cuori di Moretto, cappelli di prete con ripieno di Moretto e ricotta.

    Il carciofo non è altro che il bocciolo dell’infiorescenza che si raccoglie immaturo, cioè prima che sbocci, fine aprile e maggio. Il Moretto è una varietà rustica, sulla quale non sono stati fatti interventi genetici e ciò ha consentito di mantenere inalterate nel tempo le caratteristiche e gli aromi originari, diversamente da altre varietà largamente coltivate nel bacino del Mediterraneo. La pianta del Moretto si presenta come un cespuglio che può raggiungere un’altezza di 150 centimetri, il fusto è eretto con getti basali chiamati “carducci” che vengono usati per la riproduzione. Dal punto di vista agronomico predilige i terreni siliceo-argillosi, tipici dei calanchi romagnoli, ben esposti al sole. Le foglie, verdi-grigiastre, sono grandi e spinose, pendenti all’infuori. Il Moretto si presenta violaceo con riflessi dorati, spine giallo nere ben formate e rigide. Il suo sapore è leggermente amaro, fresco, appetitoso.

    Questa varietà è attualmente coltivata da una trentina di produttori, per un totale di circa 5 ettari, di cui 10 sono stati insigniti del titolo di "Custode del Carciofo Moretto": un progetto che vuole preservare il passato pensando al futuro. Assieme all’Azienda agraria sperimentale “M. Marani” di Ravenna si è infatti avviato un progetto comprensoriale per il recupero storico di questo prodotto (coltivato a Brisighella già negli anni ‘40 e ‘50 del Novecento) e per la sua valorizzazione.

    Per saperne di più
    Pro Loco Brisighella
    tel. 0546 – 81166
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    www.brisighella.org
    www.parcovenadelgesso.it

     

  • EMILIA-ROMAGNA | Sostegni al turismo invernale dell’Appennino e alle pro loco per valorizzare le risorse ambientali, storiche e culturali

    Dalla Regione Emilia-Romagna 350mila euro per le attività di 18 associazioni di pro loco dell’Emilia-Romagna. I fondi, messi a disposizione della Giunta regionale, sono rivolti alla valorizzazione e animazione turistica e delle risorse naturali, ambientali, artistiche, storiche e culturali dei territori.

  • EVENTI | A Bologna la Borsa del turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia - Arts and Events 100 Italian Cities

    E’ in calendario a Bologna dal 18 al 20 maggio la 22.a edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia, Arts and Events 100 Italian Cities. Oltre 70 tour operator internazionali in Italia per incontrare più di 400 rappresentanti dell'offerta specializzata nel turismo delle città d'arte. E’ l’evento italiano di commercializzazione del turismo delle città d’arte e cultura più importante e affermato.

  • EVENTI | Lonely Planet UlisseFest arriva a Rimini, la rassegna interamente dedicata al viaggio

    Trasforma Rimini in una suggestiva finestra sul mondo con dibattiti, testimonianze, spettacoli, musica, film e cibi da tutti i continenti. E’ il Lonely Planet UlisseFest, la rassegna interamente dedicata al viaggio che dall’8 al 10 giugno dà appuntamento in Riviera per la sua seconda edizione.

  • FERRARA | Weekend con “Via Historica”, fiera del turismo storico, e “Usi&Costumi”, viaggio nel tempo tra luoghi, sapori e rievocazioni

    Doppio appuntamento a Ferrara Fiere il 10 e 11 novembre 2018 con “Via Historica”, la Fiera del turismo storico, e con “Usi&Costumi”, un viaggio nel tempo tra luoghi, sapori e rievocazioni storiche.

  • Ferrara Balloons Festival 2018, si vola in mongolfiera per provare l’emozione di godersi la città dall’alto

    Dal 7 al 16 settembre 2018 l’immaginazione lascia spazio alla realtà con il Ferrara Balloons Festival, l’evento di mongolfiere più prestigioso d’Europa. Volare è il desiderio di molti, ma volare su una mongolfiera è un vero e proprio sogno. La 14.a edizione per provare l’emozione di godersi la città dall’alto con i vantaggi e le visite guidate del Consorzio Visit Ferrara.

  • Ferrara è la provincia più carnevalesca d’Italia: eventi nella città degli Este, a Cento e Comacchio

    Dall’8 all’11 febbraio 2018, un viaggio in maschera nella città del Rinascimento con il Carnevale d’Este. A Cento c’è lo storico Carnevale d’Europa e a Comacchio le suggestioni del Carnevale sull’Acqua. E per il soggiorno c’è il Consorzio Visit Ferrara.

  • GUSTO | Festival del Prosciutto di Parma dall’1 al 9 settembre: eventi all’insegna di gastronomia, spettacolo e cultura

    Degustazioni, spettacoli, visite nei prosciuttifici e tanti eventi: Parma, Città creativa della gastronomia Unesco, e il suo territorio danno appuntamento dal 1° al 9 settembre per il Festival del Prosciutto Dop 2018. A Langhirano prologo venerdì 31 agosto per la XXI edizione della kermesse insieme allo chef Andrea Berton, un’occasione per parlare di Prosciutto di Parma, territorio e prodotti di eccellenza ambasciatori in Italia e nel mondo della qualità, della tradizione e del saper fare italiano. E come i prosciuttifici spalancano le porte ai visitatori.

  • GUSTO | Riaprono i sei Musei del Cibo della provincia di Parma: dal Parmigiano alla Pasta, dal Vino al Prosciutto

    Dopo la consueta pausa invernale, sabato 3 marzo riaprono i Musei del Cibo della provincia di Parma. I sei Musei di Qualità della Regione Emilia-Romagna costituiscono un circuito dedicato ai prodotti tipici del territorio parmense, un progetto ideato per conservare e promuovere le tradizioni enogastronomiche che sono ormai patrimonio nazionale. Ne fanno parte il Museo del Parmigiano Reggiano a Soragna, della Pasta e del Pomodoro a Collecchio, del Vino a Sala Baganza, del Salame a Felino, del Prosciutto a Langhirano.

  • I cinesi scelgono l’Emilia-Romagna e le sue eccellenze enogastronomiche: nel 2017 +7,3% gli arrivi, +9,6% le presenze

    L’Emilia-Romagna rilancia a Shanghai e Pechino, le sue eccellenze all’insegna del turismo esperienziale con lo slogan: Via Emilia-experience the Italian lifestyle. Il 2017 è stato un anno importante per il turismo nella regione con oltre 46 milioni di presenze nei primi 8 mesi dell’anno e un valore aggiunto di oltre 16 miliardi.

  • I sapori emiliani protagonisti dei voli Air Dolomiti: dal Parmigiano Reggiano al gusto agrodolce dell’Aceto balsamico

    Air Dolomiti, la compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, da sempre alla ricerca di eccellenze enogastronomiche da offrire ai passeggeri in volo sui propri aeromobili, fino al 31 maggio propone in business una selezione dei più caratteristici sapori emiliani per il lunch e il dinner.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...