luoghi - Turismo Italia News

  • #DOMENICALMUSEO | Musei gratis per tutti: 3 marzo domenica gratuita nei musei e nei siti archeologici statali

    E' per domenica 3 marzo 2019 il nuovo appuntamento con la giornata gratuita nei musei e nei siti archeologici statali.

  • #DOMENICALMUSEO | Musei gratis per tutti: 3 novembre domenica gratuita nei musei e nei siti archeologici statali

    E' per domenica 3 novembre 2019 il nuovo appuntamento con la giornata gratuita nei musei e nei siti archeologici statali promossa dal Mibact. I luoghi dove andare.

  • #DOMENICALMUSEO | Musei gratis per tutti: 6 ottobre domenica gratuita nei musei e nei siti archeologici statali

    E' per domenica 6 ottobre 2019 il nuovo appuntamento con la giornata gratuita nei musei e nei siti archeologici statali promossa dal Mibact. I luoghi dove andare.

  • #DOMENICALMUSEO | Musei gratis per tutti: il 5 gennaio domenica gratuita in musei e siti archeologici statali, per l'Epifania apertura straordinaria

    Il 2020 si apre all'insegna dell'arte con un lungo fine settimana inaugurato dalla #domenicalmuseo il 5 gennaio con l'ingresso gratuito in tutti i musei e i parchi archeologici dello Stato e dei tanti Comuni che aderiscono all'iniziativa. E per l'Epifania apertura straordinaria dei luoghi di cultura.

  • A Mauritius alla scoperta dei domaine coloniali, un itinerario dell'isola da nord a sud in location di grande fascino

    Bellissime spiagge bianche, acque cristalline e resort da sogno. Ma non solo. Per trascorrere le vacanze sulle orme della storia di questa splendida isola, a Mauritius i visitatori possono optare per un itinerario inedito, tra passato e presente, alla scoperta dei domaine coloniali. Ad esempio allo Château Mon Désir oppure alla Maison Euréka, al Domaine de l'Etoile, allo Chateau de Labourdonnais o anche all'Auberge du Domaine de Saint Aubin…

  • ABI | Invito a Palazzo: sabato 6 ottobre aprono i battenti le sedi storiche delle banche e delle Fondazioni bancarie

    Il primo sabato di ottobre le porte dei palazzi storici e di architettura moderna e contemporanea delle banche italiane e delle Fondazioni di origine bancaria si aprono su tutto il territorio nazionale. È la 17.a edizione di “Invito a Palazzo”, la manifestazione promossa dall’Abi che ogni anno, per un’intera giornata, mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche delle banche, delle Fondazioni di origine bancaria e della Banca d’Italia. Appuntamento sabato 6 dalle ore 10 alle 19, ingresso gratuito e visite guidate in 107 palazzi di 59 città.

  • ALPI | “Grazie” senza confini: si estende in Friuli e Austria l’iniziativa di Ceresole Reale per i sanitari impegnati nella lotta al Covid-19

    Un segno di gratitudine per la loro dedizione nel lavoro di contenimento della pandemia da Coronavirus. Sono stati circa 150 i medici e gli infermieri ospitati gratuitamente il primo weekend di giugno a Ceresole Reale, in Piemonte. Finalmente i volti rilassati dei sanitari, tra un’escursione a piedi e una in Mtb fra le montagne del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

  • ALTO ADIGE | Corno del Renon, il comprensorio a due passi da Bolzano “montagna per la famiglia”: le novità della nuova stagione

    (TurismoItaliaNews) Sciare vicino alla città: un’opzione che ha tanti vantaggi, dalla comodità alle tariffe competitive. Proprio come succede a Bolzano e dintorni dove si trova il soleggiato comprensorio del Corno del Renon: area sciistica collocata su uno degli altipiani più soleggiati di tutto l’arco alpino, destinazione ideale per le famiglie, complici le piste facili e adatte anche agli amanti dello slow-ski, l’altitudine non troppo elevata e le promozioni “skipass incluso” che accontentano anche le famiglie più numerose.

    Novità di quest’anno, il pacchetto “Un inverno pieno di sole in montagna per famiglie”, valido dal 9 gennaio al 20 marzo 2016: un promozione davvero interessante perché, chi prenota 7 pernottamenti, ha incluso lo Skipass Corno del Renon per 6 giorni, un corso di sci di 3 giorni (6 ore), un’escursione guidata con le racchette da neve, un breve corso introduttivo allo sci di fondo, un corso per imparare a fare il pane in un maso e un corso per imparare tutti i segreti dello slittino.

    Vera e propria terrazza sulle Dolomiti, l’Altipiano del Renon è davvero vicinissimo a Bolzano: con l’omonima funivia (che parte dal capoluogo) si raggiunge Soprabolzano in pochi minuti. Poi l’autobus di linea conduce direttamente alla stazione a valle di Pemmern (dove si trova anche un ampio parcheggio, per chi preferisce usare l’auto): da lì parte la cabinovia a 8 posti fino alla Punta Lago Nero (e con la RittenCard si usufruisce di tutti questi mezzi di trasporto gratuitamente: per info www.renon.com/it/scoprire-renon/rittencard). Una volta arrivati in quota, a disposizione degli sportivi ci sono 15 chilometri di piste da discesa, ampie e facili, cui si aggiungono quasi 40 chilometri di piste da fondo. Inoltre l’altitudine non troppo elevata (dai 1.530 ai 2.260 metri) e le tariffe decisamente competitive rendono questo comprensorio ideale per le famiglie.

    Per gli sciatori più piccini, inoltre, la scuola di sci Corno del Renon è perfetta: l’atmosfera è famigliare e i maestri di sci hanno un approccio giocoso e divertente, grazie anche alla notevole esperienza nell’insegnamento. La scuola è datata di un campo prova presso la stazione intermedia della cabinovia, con due varianti di pista e un “tappeto magico” per il trasporto dei bambini. Dopo aver imparato le basi dello sci, le diverse varianti del comprensorio offrono ai maestri e ai loro alunni una vasta scelta di piste per approfondire le proprie conoscenze. Diversi i tipi di corsi, sia per principianti che per gli avanzati, con proposte settimanali e pacchetti infrasettimanali. A richiesta vengono anche organizzati nello snowpark vicino il campo scuola corsi di Freestyle per i ragazzi più spericolati. Gli impianti restano aperti fino al 20 marzo 2016.

    Ma sull’Altipiano del Renon anche chi non scia si diverte parecchio: tante le escursioni da fare a piedi, grazie ai venti chilometri di sentieri panoramici invernali ben segnalati, alcuni dei quali percorribili anche con i passeggini. Imperdibile poi il Premium Panorama Tour: dalla cabinovia Cima Lago Nero, un percorso di circa 3 ore con una vista indimenticabile sulle Dolomiti. E poi ancora slittino e pattinaggio, quest’ultimo da provare sull’anello di ghiaccio di Collalbo (l’Arena Ritten, pista all’aperto di 400 metri, particolarmente veloce) o sul più romantico laghetto di Costalovara, ghiacciato da inizio dicembre a inizio marzo: per una pattinata immersi in uno scenario da favola.

    Per saperne di più
    www.renon.com
    www.bolzanodintorni.info

     

     

  • Amate immaginare i monumenti storici pieni di vita e l’ambiente del loro passato? In Spagna visite teatralizzate originali

    Vi piace conoscere tutto del posto che visitate? Avete sempre mille domande quando arrivate in un luogo nuovo? Amate immaginarvi i monumenti storici pieni di vita e l’ambiente del loro passato? Conoscere le città in modo diverso è sempre divertente. Ecco allora che dalla Spagna viene proposta un'esperienza alternativa: immaginate di percorrere Madrid al fianco di attori che interpretano i ruoli di scrittori del Secolo d'oro, di scoprire la Casa Batlló a Barcellona accompagnato da una guida che impersona Gaudí o di seguire i passi del poeta García Lorca a Granada...

  • Azzorre, alla scoperta del regno di Madre Natura tra vulcani inattivi, grotte, cascate e paesaggi mozzafiato

    Regala esperienze autentiche tra paesaggi mozzafiato, vulcani inattivi, grotte, cascate, falesie: è l’arcipelago delle Azzorre, in mezzo all’Oceano Atlantico. Territorio portoghese, è un geoparco tutto da scoprire.

  • Bandiere Blu: in testa la Liguria seguita da Toscana e Campania, riconoscimento a 195 comuni

    C'è la Liguria in testa al sempre più folto gruppo di Bandiere Blu. Sono infatti 195 i Comuni italiani che le hanno ottenute nel 2020, 12 in più rispetto all'anno scorso. I nuovi ingressi sono 12, e – dato importante - non c'è nessuna uscita.: chi ha conquistato il riconoscimento si impegna per mantenerlo. Ad assegnare l'ambito riconoscimento è la ong internazionale Fee (Foundation for Environmental Education, Fondazione per l'educazione ambientale), basandosi sui prelievi delle Arpa, le agenzie ambientali delle Regioni. E le Bandiere dei Laghi premiano 18 località.

  • BELPAESE | Settimana del patrimonio culturale di Italia Nostra, oltre 90 eventi in tutto il Paese: convegni, concerti, visite

    Per una Politica della Bellezza, cioè una politica culturale degna del nostro Paese. E' questo il claim scelto da Italia Nostra per la Settimana del Patrimonio culturale in corso dal 4 al 12 maggio con oltre novanta eventi in tutto il Paese. Convegni, concerti, azioni di pulizia, gazebo informativi, visite guidate, aperture straordinarie e tanto altro per portare alla ribalta il nostro meraviglioso, e spesso maltrattato, patrimonio culturale.

  • BENI CULTURALI | Giornate Europee dell'Archeologia: in Italia un appuntamento con la storia il 14, 15 e 16 giugno

    (TurismoItaliaNews) Appassionati di storia o semplici curiosi, in famiglia o con la classe, tutti possono andare a scoprire la ricerca e il patrimonio archeologico. Dal 14 al 16 giugno 2019 si svolgono le Giornate dell’archeologia, iniziativa coordinata dall’Istituto nazionale francese di ricerca archeologica preventiva che per il decimo anniversario, apre le porte a tutti i Paesi europei. Luoghi della cultura statali e non, sono invitati ad aderire mettendo a disposizione i propri spazi per promuovere il patrimonio e far conoscere il lavoro dell’archeologo attraverso conferenze, spettacoli, laboratori didattici e visite guidate a cantieri di scavo.

    In occasione delle Jna, ogni terzo weekend di giugno, tutti gli attori del mondo dell'archeologia si mettono all’opera per far scoprire al pubblico i tesori del patrimonio e i retroscena di questo settore. Questi tre giorni rappresentano l'occasione per sensibilizzare e avvicinare l’opinione pubblica europea all'archeologia e sulle sue implicazioni: attraverso eventi originali e festosi, le famiglie, le scuole, gli studenti, gli appassionati di storia o i semplici curiosi possono scoprire il patrimonio archeologico. Visite di luoghi aperti in via eccezionale al pubblico (cantieri di scavo, centri di ricerca, riserve di collezioni archeologiche...), scambi con gli attori dell’archeologia (archeologi, ricercatori...) che vengono a incontrare il pubblico per presentare il proprio mestiere, attività ludiche e didattiche (iniziazioni allo scavo, dimostrazioni, laboratori...) fanno parte del vasto programma proposto in occasione delle Giornate dell’archeologia in Europa.

    L’Istituto nazionale di ricerca archeologica preventiva francese (Inrap) è l’unico operatore pubblico competente in tutto il territorio transalpino per tutti i periodi storici, dalla Preistoria ai giorni nostri. Con trent'anni di esperienza alle spalle, interviene in ogni tipo di cantiere: urbano, rurale, subacqueo, grandi tracciati lineari. Il suo ruolo è quello di salvaguardare, attraverso lo studio, il patrimonio archeologico interessato dalle operazioni di pianificazione del territorio. L’Inrap realizza ogni anno circa 1.800 diagnosi archeologiche e 250 scavi, in partnership con enti pubblici e privati, in Francia metropolitana e d’Oltremare. Al termine dei cantieri, l’Inrap garantisce che i risultati vengano utilizzati e ne assicura la diffusione presso la comunità scientifica: oltre 350 dei suoi ricercatori collaborano con il Cnrs e l’Università.

    Il sito del ministero dei Beni culturali italiano

     

  • BENI CULTURALI | L’Italia riparte e il Fai riapre la maggior parte dei siti sul territorio nazionale e inaugura una nuova fase

    Dopo due mesi di isolamento, Il Fai riapre i suoi beni su tutto il territorio nazionale e inaugura una nuova fase, per guardare con fiducia al futuro del Paese ed esaudire il desiderio degli Italiani di ricongiungersi con la bellezza dell'Italia e ritrovare e riscoprire il proprio patrimonio di arte, natura e bellezza. “Tutti noi non vediamo l’ora di trascorrere una giornata a contatto con la natura, passeggiando in un bosco o in un giardino fiorito, o di godere la scoperta di un luogo di arte e cultura, magari senza andare troppo lontano da casa per esaudire quella voglia di Italia degli italiani, ansiosi di ritrovare e riscoprire il proprio patrimonio di arte, natura e bellezza” dicono dal Fondo per l'Ambiente Italiano.

  • CAMPANIA | Debutta il nuovo portale istituzionale della Regione dedicato al turismo: punti di interesse, località turistiche ed eventi

    Si chiama incampania.com il nuovo portale istituzionale dedicato al turismo. Immediato e di facile utilizzo, proietta il visitatore in un viaggio virtuale alla scoperta di una terra meravigliosa qual è la Campania. L’assessorato al Turismo della Regione Campania ha promosso in questi mesi importanti interventi istituzionali per la riorganizzazione dei servizi di informazione e accoglienza turistica attraverso l’emanazione di leggi e regolamenti. Ecco come andare alla scoperta di questi luoghi.

  • Camping Month in California: i migliori consigli per godersi il principio dell'estate nel Golden State

    Camping Month, ovvero Mese del Campeggio. Nel Golden State, la California, a giugno l'occasione è ghiotta per fruire di occasioni e strutture in luoghi di grandi suggestioni. Ecco dunque dove andare approfittando della bella stagione.

  • Capodanno 2018 a Tokyo: fra tradizione, riti e delizie per il palato una meta appassionante per trascorrere una festa speciale

    Una meta appassionante per trascorrere un Capodanno speciale: Tokyo, la metropoli che unisce tradizione e innovazione. La città, che di per sé è un capolavoro di innovazione, offre anche molti aspetti culturali della tradizione durante tutto l'anno e in particolar modo in questo periodo, molto particolare ed intimo per i giapponesi.

  • Capodanno a Genova, da piazza De Ferrari al Porto antico: tanti appuntamenti gratuiti all'insegna del divertimento

    Genova si veste di luci per salutare il nuovo anno. "Lo spirito di Genova. Parola alla città" è l'evento clou del Capodanno genovese, che inizia alle 21 illuminando a festa piazza De Ferrari, con la regia del maestro della luce Marco Nereo Rotelli, di nuovo nella Superba a puntare i fari luminosi sulla sua bellezza.

  • Capodanno a Parigi: tante occasioni diverse per festeggiare in grande l’arrivo del 2018 nella Ville Lumière

    Parigi a Capodanno diventa ancora più bella e offre i suoi mille volti per accogliere il nuovo anno con glamour e divertimento. A spasso sugli Champs-Elysées illuminati a festa, a contatto con l’energia della città; in crociera lungo la Senna in un’atmosfera romantica e raccolta; a cena nei Cabaret più famosi o in un ristorante esclusivo per essere catapultati in un’altra epoca...

  • City-break autunnale ad Helsinki: la città finlandese è la Capitale europea del turismo smart 2019

    Angelo Benedetti, Helsinki / Finlanda

    Con i suoi colori autunnali, Helsinki è la capitale ideale per un city-break in questo scorcio dell'anno. Le suggestive sfumature del periodo che introduce ai mesi più freddi rendono paradossalmente ancor più “calda” ed accogliente la capitale finlandese. E peraltro c'è anche un motivo in più per essere qui: il titolo di Capitale europea del turismo intelligente 2019 è un'opportunità chiave per promuovere la città.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...