Olanda, Gouda, formaggio: la città da leccarsi i baffi, il suo mercato si tiene da 7 secoli

images/stories/olanda/GoudaMercatoFormaggio01.jpg

Non è un caso se il formaggio è uno dei prodotti che identificano l’Olanda. Basti considerare che gli scavi archeologici hanno dimostrato che nel Paese il formaggio veniva prodotto già migliaia di anni fa. Persino un resoconto militare di Giulio Cesare riporta il suo stupore per la produzione di formaggio dei Paesi Bassi. Insomma, è proprio vero che gli olandesi sono amanti del formaggio. E sono tante le tradizioni legate a questo gustoso alimento e ci sono città la cui storia si intreccia alla sua produzione. Come ad esempio Gouda.

 

(TurismoItaliaNews) Dunque praticamente da sempre gli olandesi sono amanti del formaggio, anche se inizialmente questo veniva prodotto esclusivamente ad uso personale. Fu soltanto nel Medioevo che si cominciò ad esportarlo facendo guadagnare all’Olanda la reputazione di “Paese del formaggio”.  La produzione di formaggio olandese è attualmente nelle mani dei caseifici industriali, che producono ed esportano ogni anno centinaia di milioni di tonnellate di formaggio. I mercati del formaggio di Alkmaar, Gouda e Edam riportano alle origini del fiorente commercio di questo prodotto e sono ora popolari attrazioni turistiche. Del resto gli olandesi amano ancora il formaggio e ne mangiano oltre 3 kg a testa all'anno.

Proprio come Giulio Cesare, ci si può lasciar sorprendere dai tanti tipi di formaggio olandese e non lasciarsi sfuggire “l'oro giallo” d'Olanda. Una curiosa: la tradizione è talmente forte che sembra che il numero di animali allevati per produrre latte in Olanda superi addirittura il numero di tulipani nei campi! Leggenda o meno, gli olandesi hanno reso i fiori e i tanti tipi di formaggi parte integrante della loro vita, organizzando dei festival che si tengono durante l’intero anno. Le corporazioni che producono o vendono i formaggi vantano da secoli un ruolo fondamentale nella vita e nell’economia olandese.

Quasi tutti sanno cos’è il Gouda o l’Edam, anche se magari non li hanno mai assaggiati. Questi due formaggi a pasta dura e dal gusto dolce prendono il nome dalle città nei quali erano originariamente prodotti e venduti. Anche altri formaggi olandesi sono parte integrante delle fiorenti esportazioni di formaggio, e vantano interessanti differenze nella pasta e nel sapore.

Vediamo altri famosi formaggi olandesi: il Maasdammer è un formaggio dal lieve sapore di frutta secca, con grandi buchi e a forma di cupola. Il Boerenkaas per legge deve essere prodotto con modalità artigianale e con latte fresco, metà del quale deve provenire dalla fattoria stessa e il resto da non più di due altre fattorie. In Olanda ci sono poi due tipi di formaggi di capra: uno morbido e fresco, e una versione a pasta semidura e stagionata molto simile al Gouda. Il colore è pallido, con gusto lievemente piccante e pasta morbida. Gustoso anche il formaggio affumicato: viene sciolto, affumicato e quindi ricomposto a forma di salsiccia; spesso viene venduto anche a fette. C’è pure il Nagelkaas dalla Frisia: il latte scremato, il cumino e i chiodi di garofano regalano a questo formaggio a pasta dura un gusto netto, secco e asprigno.

Quando sono in Olanda, i turisti sono invogliati a provare il formaggio. Fermarsi ai mercati del formaggio di Alkmaar, Gouda o Edam è praticamente obbligatorio, con la possibilità di ammirare una rievocazione storica di un mercato medievale, o degustare i diversi tipi in uno dei tantissimi negozi di formaggi. Ad Amsterdam, vale la pena recarsi dal pluripremiato Reypenaer per gustare i tanti formaggi del marchio Reypenaer e scoprire la loro storia.

Anche se non si è mai stati in Olanda, la città di Gouda è famosa. Questo centro è infatti conosciuto in tutto il mondo grazie all’omonimo tipo di formaggio. Anche se c’è pure un altro prodotto rinomato: le stroopwafels, ovvero le cialde allo sciroppo. Ogni anno migliaia di persone visitano la città per assaggiare questi due eccellenti prodotti. Il formaggio Gouda è famoso in tutto il mondo e il fatto che oggi sia uno dei principali prodotti da esportazione dell'Olanda è piuttosto sorprendente, se si pensa che è nato in questo angolo tranquillo e pittoresco della provincia dell'Olanda Meridionale. Attualmente la maggior parte del formaggio olandese viene prodotta o conservata nella regione che circonda la città di Gouda, nota anche come la Valle del Formaggio. Ovviamente il mercato del formaggio di Gouda è ancora uno spettacolo nell'ambito dell'industria casearia olandese e costituisce oggi un'attrazione imperdibile, caratterizzata da antichi rituali e tipiche tradizioni locali.

Le caratteristiche forme di formaggio arrivano su carretti trainati da cavalli, quindi vengono impilate a terra prima di essere vendute nella maniera tradizionale di fronte allo splendido edificio che un tempo ospitava il municipio di Gouda. I contadini e i commercianti concludono l'affare con un gioco di mani, in modo decisamente teatrale. Il mercato del formaggio di Gouda si svolge ogni giovedì mattina da aprile fino ad agosto (esclusi i giorni di festa nazionale). Se si visita Gouda in estate, si può vedere il tradizionale mercato del formaggio in piena attività. Il commercio si svolge più o meno allo stesso modo da secoli, nella piazza del mercato tra la Waag (casa di pesatura) e il Municipio. Quest’ultimo è uno dei municipio gotici più antichi d’Olanda ed è assolutamente da fotografare. La Chiesa di San Giovanni è nota per le vetrate colorate del XVI secolo, che hanno attratto turisti dal XVII secolo.

I tempi antichi sembrano riprendere vita quando si passeggia lungo i canali, i vicoli e le residenze medievali. Oltre al mercato del formaggio, Gouda ospita un altro grande evento: la Serata delle candele. Una volta all’anno, una sera di dicembre, si spengono le luci elettriche e Gouda viene illuminata da migliaia di candele. Vale davvero unirsi all’evento in cui si intonano canti di Natale di fronte al municipio, illuminato da 2500 candele. In ogni caso Gouda offre una serie di attività dove il formaggio la fa da padrone. Si può ad esempio fare un giro in carrozza con il Kaas Express, ammirare la tradizionale pesatura del formaggio nell'edificio della pesa o assaggiare questo prodotto durante una merenda a base di formaggio nel giardino del museo.

Per saperne di più
Il sito ufficiale del Turismo Olandese

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...