CULTURA E’ Mantova la Capitale italiana per il 2016: alla città andrà un milione di euro per gli investimenti

(TurismoItaliaNews) Dunque alla fine l’ha spuntata Mantova. La splendida città è stata designata Capitale italiana della cultura 2016 dalla giuria presieduta da Marco Cammelli. Ad annunciare la scelta - avvenuta in una short list di dieci città, tra cui anche Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto, Terni – è stato il ministro dei beni culturali Dario Franceschini che ha aperto la busta nel salone del Consiglio nazionale del ministero. L’annuncio è stato seguito da un lungo applauso e il sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, ha preso la parola promettendo che l'amministrazione comunale farà del proprio meglio per dimostrare di aver meritato il riconoscimento.

 

Il presidente della giuria, Marco Cammelli, ha sottolineato che "la commissione ha operato in piena autonomia e sempre in modo collegiale e prendendo le decisioni all'unanimità. E' indispensabile che non finisca in un cono d'ombra una cosa importantissima: i processi messi in atto dalle città che hanno partecipato alla competizione. In questa gara, come in tutte, c'è un premio ma direi che il numero di vincitori è superiore a quello dei premiati per quanto riguarda i progetti ideati che, come ho detto, non vanno assolutamente gettati via".

A Mantova andrà un milione di euro come premio e le spese per gli investimenti necessari per realizzare i progetti saranno escluse dal patto di stabilità. “Oggi è una giornata molto importante di cui sono particolarmente felice - ha commentato il ministro Dario Franceschini - siccome la capitale europea della cultura spetta ad ogni Paese membro dell'Unione europea ogni quattordici anni - ha aggiunto Franceschini - abbiamo immaginato di introdurre nel nostro ordinamento una capitale italiana della cultura seguendo il percorso previsto per la capitale europea. Ogni anno ci sarà quindi la capitale italiana della cultura, questo è il primo anno in cui ne abbiamo una sola dato che l'anno scorso ne abbiamo avute quattro perché non ci sarebbero stati i tempi per organizzare la gara. Questa competizione che si conclude oggi è veramente importante: c'è stato prima un gruppo di ventiquattro città dal quale è poi rimasta la shortlist di dieci città. Sono quindi molto orgoglioso ed anche convinto che l'anno prossimo avremo molte più città in gara – ha aggiunto il ministro - il nostro obiettivo è di designare all'inizio di ogni anno quella che sarà la capitale italiana della cultura dell'anno successivo. All'inizio del 2016 verrà quindi designata la capitale 2017”.

 

Palazzo Te, Virgilio torna nella sua Mantova

 

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...