COLLEZIONISMO Asta Bolaffi di filatelia a Torino: 1500 lotti per 1,4 milioni di euro di base complessiva

 

(TurismoItaliaNews) Oltre 1.500 lotti per una base d’asta complessiva di 1,4 milioni di euro saranno protagonisti dell’asta Bolaffi di filatelia, in calendario il 21 e il 22 aprile a Torino. Tra i pezzi di maggior interesse, cominciando dagli Antichi Stati italiani, una busta del 31 marzo 1865 da Roma per Napoli affrancata con un valore isolato del raro 50 bajocchi “stampa difettosa” dello Stato Pontificio (lotto 136, base d’asta 40mila euro) e una busta del 18 luglio 1870 da Roma per Perugia con il “fragolone”, l’80 c. della III emissione nella rara tonalità rosa carminato, di cui sono noti solo cinque valori su busta (lotto 170, base 60mila euro).

 

Tra le altre rarità del capitolo degli Antichi Stati, spicca una busta da Verona per Vienna (1853) con un 30 c. bruno falso dell’epoca in affrancatura con un 15 c. ordinario del Lombardo Veneto (lotto 9, base 8mila euro). Passando alle emissioni del Governo provvisorio di Toscana, si segnala un bell’esemplare usato con ottimi margini del celebre “3 Lire” , uno dei francobolli simbolo della filatelia italiana (lotto 1134, base 10mila euro). Tra le rarità della sezione Regno d’Italia, un bell’esemplare nuovo bordo di foglio senza traccia di linguella del valore da 1,75 Lire con dentellatura 13 ½, (lotto 2102, base 20mila euro).

Ampio come da tradizione è il numero di lotti di posta aerea, con un aerogramma del volo transoceanico di De Pinedo del 1927 con il 60 c. emesso da Terranova (lotto 2126, base 3.500 euro), una busta con la varietà “sette stelle” del francobollo da 7,70 Lire emesso per il volo Italia-Brasile compiuto da Italo Balbo nel 1930 (lotto 2133, base 2.500 euro) e una rara raccomandata con il trittico “servizio di Stato” della Crociera nordatlantica del 1933 (lotto 2164, base 3.500 euro). Nel capitolo dedicato ai paesi stranieri, infine, sarà presente un’ampia collezione di valori e lettere mondiali in un irripetibile stato di conservazione, selezionati personalmente da Giulio Bolaffi oltre 40 anni fa per un suo cliente. Disperso in chiusura dell’asta, si tratta di un insieme di piccole gemme la cui selezione richiederebbe anni per ricomporne un’altra di pari raffinata bellezza.

Per consultare il catalogo online

 

Esposizione da lunedì 18 a mercoledì 20 aprile 2016
Sala Bolaffi, via Cavour 17 - Torino
orario 9.30/13 - 14/18.30
Da giovedì 21 a venerdì 22 aprile i lotti saranno disponibili fino a un’ora prima dell’inizio delle rispettive sessioni
www.bolaffi.it
www.astebolaffi.it

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...