Il Campionato mondiale di pesto al mortaio, testimonial del gusto genovese, rimandato al 26 settembre

images/stories/gastronomia/GenoaPestoWorldChampionship02.jpg

Slittano anche gli eventi e gli appuntamenti del Campionato mondiale di pesto genovese al mortaio per l'emergenza Coronavirus. Oltre alla gara finale dell’ottava Campionato prevista per il 28 marzo, rimandata al 26 settembre, sono state rinviate anche le gare eliminatorie previste al Taste di Firenze, alla "Corri Sul Mare" a Levanto e anche quella che avrebbe dovuto essere la prima gara eliminatoria del nono Campionato prevista il 31 marzo a Colonia nell’ambito della manifestazione GenussGipfel. Il Pesto al mortaio è un simbolo indiscusso della tradizione genovese e ligure a tavola.

 

(TurismoItaliaNews) “Anche il Pesto Party che avremmo voluto realizzare il 28 marzo per celebrare il prodotto simbolo di Genova e della Liguria, non c'è, in questo periodo in cui dobbiamo tutti impegnarci per combattere un’emergenza gravissima e che dobbiamo stare a casa approfittiamo per 'pestare' con il mortaio E quindi #iorestoacasa e #iopestoacasa come è successo grazie a Pietro Ienca, noto influencer genovese, che con la pagina 'Trip in your shoes' promuove il turismo sostenibile e slow”, spiegano dall'associazione culturale dei Palatifini di Genova che organizza la manifestazione gastronomica dedicata alla salsa simbolo del territorio e della tradizione genovese.

Il Campionato mondiale di pesto genovese al mortaio, testimonial del gusto genovese, rimandata al 26 settembre

Il Campionato mondiale di pesto genovese al mortaio, testimonial del gusto genovese, rimandata al 26 settembre

Nel Campionato cento concorrenti provenienti da tutto il mondo si sfidano a colpi di pestello e mortaio nella preparazione del pesto genovese secondo le modalità tradizionali e utilizzando ingredienti autentici e genuini. La gara è aperta a tutti: professionisti, amatori e curiosi in cucina. “Un evento che è già tradizione, vetrina di abilità internazionali e di eccellenze di Liguria – sottolinea l'associazione - accesa competizione, magnifica festa, alta professionalità locale all’opera.Una delle più efficaci iniziative di promozione del territorio, attenta alle tradizioni culturali, fortemente proiettata verso il futuro”.

Il Campionato mondiale di pesto genovese al mortaio, testimonial del gusto genovese, rimandata al 26 settembreIl primo e più completo libro sulla gastronomia del territorio ligure e sul pesto è “La Cuciniera Genovese”, frutto delle fatiche di Gio.Batta Ratto e, per le edizioni successive alla terza, del figlio Giovanni, che risale al 1863. La ricetta del pesto (o “battuto alla genovese”) che vi è riportata è la seguente:
Prendete uno spicchio d’aglio, basilico (baxaicö) o in mancanza di questo maggiorana e prezzemolo, formaggio olandese e parmigiano grattugiati e mescolati insieme e dei pignoli e pestate il tutto in mortaio con poco burro finchè sia ridotto in pasta. Scioglietelo quindi con olio fine in abbondanza. Con questo battuto si condiscono le lasagne e i gnocchi (troffie), unendovi un po’ di acqua calda senza sale per renderlo più liquido”.

“Le particolarità che si possono notare, differenti rispetto alla ricetta attuale – spiegano dall'associazione dei Palatifini - sono la presenza del formaggio d’Olanda o Gouda diffuso a Genova per via dei commerci marittimi con i paesi del Nord Europa, e l’alternativa concessa al basilico di prezzemolo e maggiorana, dovuta alla stretta stagionalità della coltivazione del basilico a quell’epoca”.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...