A Madrid la sfida tra chef nella preparazione della pasta inaugura la Settimana della Cucina italiana

images/stories/varie_2018/MadridSettimanaCucinaItaliana01.jpg

Dal 19 al 25 novembre, in 110 Paesi, si celebra una nuova edizione dell’ormai annuale appuntamento dedicato alla promozione delle eccellenze enogastronomiche italiane nel mondo, con oltre 1300 eventi dedicati al cibo e al vino Made in Italy. A Madrid una sfida tra due chef stellati, l'italiano Niko Romito e lo spagnolo Ángel León, nella preparazione della pasta, alimento principe della cucina italiana, ha inaugurato presso l'ambasciata d'Italia la Settimana della Cucina italiana in Spagna.

 

(TurismoItaliaNews) Conferenze, degustazioni, cene di gala, corsi di cucina, concerti e mostre animeranno le attività organizzate dalla rete diplomatica in collaborazione con Camere di commercio, università, accademie e scuole di cucina, associazioni di categoria, reti dei ristoranti italiani certificati, per far conoscere al mondo il meglio della nostra tradizione culinaria, quale segno distintivo dell’identità e della cultura italiana, e incrementare le esportazioni e il turismo enogastronomico. La terza edizione della Settimana della Cucina si propone di incentivare in particolar modo la promozione della Dieta Mediterranea e dei suoi ingredienti; la valorizzazione degli itinerari enogastronomici e turistici regionali, anche in connessione con il 2018 Anno del Cibo; le connessioni con le celebrazioni dei Centenari Rossiniani, in occasione del 150° anniversario della morte del compositore, noto gastronomo e appassionato di cucina; la promozione dell’iniziativa “Pasta Pesto Day”, che vede i ristoranti di tutto il mondo impegnati in una gara di solidarietà a favore del Comune di Genova.

A Madrid l'evento nell'ambasciata italiana è servito per ribadire tutto questo. ''Questa manifestazione - ha dichiarato l'Ambasciatore d'Italia, Stefano Sannino - è il modo migliore per mettere a sistema l'impegno di istituzioni, imprese italiane e spagnole e grandi chef per valorizzare i prodotti italiani di alta qualità. È inoltre una importante occasione per sviluppare la collaborazione tra cucina italiana e spagnola che sono le grandi interpreti europee della dieta mediterranea". Il programma della Settimana prevede attività di valorizzazione dell'offerta formativa italiana nel settore gastronomico, promozione dei territori e attrazione di giovani talenti interessati ad approfondire la conoscenza della cucina e dei vini italiani.

Grazie alla collaborazione dell'Agenzia Ice, dell'Ufficio Enit di Madrid e della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, e alla partnership con imprese italiane e spagnole, saranno inoltre presentate le nuove edizioni dei concorsi "Prepara il tuo Futuro" che consentiranno a giovani chef e sommelier spagnoli di accedere a esperienze di alta formazione presso Alma - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. In particolare, il 22 novembre l'Ambasciata d'Italia a Madrid ospiterà Pino Cuttaia, Brand Ambassador di Alma e chef del ristorante due stelle Michelin La Madia di Licata, che porterà in Spagna i sapori della sua Sicilia accompagnato dalla vincitrice del primo concorso per giovani chef, Pilar Toledo Verdu'. Inoltre, il coordinatore dell'Alma Wine Accademy Ciro Fontanesi selezionerà e premierà i vincitori della seconda edizione del concorso "Prepara il tuo Futuro - Giovani sommelier di vino italiano", che anche quest'anno consentirà a tre giovani spagnoli di frequentare corsi di perfezionamento in Italia e di conoscere le regioni di produzione vitivinicola più emblematiche del nostro Paese. Infine, il Festival del Cinema di Madrid dedicherà spazio a film e cortometraggi d'autore legati alla gastronomia e una conferenza illustrerà i benefici della dieta mediterranea.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...