SVIZZERA Festival di Verbier: XXII edizione con i più grandi direttori d'orchestra

(TurismoItaliaNews) Ventiduesima edizione con i più grandi direttori d'orchestra per il Festival di Verbier, in calendario dal 17 luglio al 2 agosto 2015 nella stazione sciistica del Vallese svizzero, nel comune di Bagnes e nella valle omonima. Per questa nuova kermesse il Festival è riuscito ancora una volta a riunire nel cuore delle Alpi Svizzere un gruppo di artisti invidiato dai più grandi festival.

 

“In cartellone ci saranno sei dei più grandi direttori d’orchestra del nostro tempo” sottolinea con grande soddisfazione Martin T:son Engstroem, fondatore e direttore generale del Verbier Festival presentando il programma dell’edizione numero 22. In apertura del Festival, il maestro americano James Levine ha scelto Verbier per il suo ritorno dopo otto lunghi anni di assenza dalle scene europee. Oggi “Conductor Laureate” dell'Orchestra del Festival di Verbier, James Levine ha contribuito, sin dal 2000, al successo della nostra giovane orchestra e le ha permesso di diventare uno delle migliori orchestre di formazione del mondo.

Un altro significativo ritorno, il grande maestro indiano Zubin Mehta, che aveva diretto il primissimo concerto del Festival il 15 Luglio 1994, torna per la prima volta dopo sette anni. L'Orchestra del Festival di Verbier avrà anche l'onore di essere diretta da Valery Gergiev, Manfred Honeck, Gianandrea Noseda e, per chiudere in bellezza questa edizione, dal suo direttore musicale Charles Dutoit. Questi sei direttori hanno segnato la storia del Festival, senza dubbio ne scriveranno una nuova pagina questa estate.

 

Ci saranno anche molte prime assolute per Verbier, come quelle di Ton Koopman, Truls Mørk o András Schiff. Daremo per la prima volta la Passione secondo Matteo di Bach, con la direzione di Thomas Quasthoff, al suo debutto come direttore d'orchestra. In Chiesa, dove si crea un'atmosfera intima e una rara vicinanza tra il pubblico e gli artisti, il grande soprano Angela Gheorghiu farà, con la brillantezza che la caratterizza, il suo debutto al Festival in un programma di melodie molto personali. La Chiesa accoglierà anche diversi grandi pianisti provenienti dalla Russia e dall'Europa orientale, come Alexander Melnikov e Grigory Sokolov. Da segnalare anche il ritorno di Pretty Yende, che era stata molto apprezzato la scorsa estate. Si chiude con una menzione speciale per la serata con la Orquesta Buena Vista Social Club, ambasciatrice della musica cubana, quest'anno nel loro tour di addio.

Oltre che per il suo programma di artisti eccezionali, il Festival di Verbier si caratterizza per il suo investimento nell’educazione musicale, offrendo ogni giorno un vasto programma di attività per dei giovani musicisti, accuratamente selezionati. Aperte gratuitamente al pubblico, queste attività sono un'opportunità unica per scoprire il processo di apprendimento e i nomi futuri del domani. Da sottolineare anche il giovane Verbier Festival Music Camp, che celebrerà quest’anno il suo terzo anniversario.

 

Situata su un altopiano soleggiato, Verbier, la più cosmopolita delle stazioni sciistiche del Vallese, gode di un panorama unico sul massiccio dei Combins e sul Monte Bianco. In inverno, il suo straordinario comprensorio sciistico diventa un illimitato campo da gioco sia per gli atleti internazionali che per i principianti. In estate, numerosi itinerari segnalati faranno la felicità degli appassionati di mtb e di escursionismo. Famiglie, giovani e senior si troveranno tutti a proprio agio in questo villaggio alpino che propone una vasta gamma di attività: parapendio, elisci, slitta, golf, musei e scoperta dei prodotti del territorio.

Non è da meno in estate. Qui sono disponibili 500 km di sentieri per escursioni. Gli escursionisti più preparati possono seguire le tracce dei camosci nel paesaggio di montagna che resta innevato in estate. Gli amanti dell’azione potranno esercitarsi nell’arrampicata, lasciarsi scivolare nella valle con il parapendio o percorrere uno dei numerosi circuiti per mtb che coprono in totale 826 km. Il tragitto in teleferica fino alla cima del Mont-Fort, che offre un impressionante panorama che va dal Cervino al Monte Bianco, è un must. Due percorsi da golf suscitano l’entusiasmo dei golfisti e un moderno centro sportivo con sauna, tennis, squash e curling propone delle attività alternative a seconda indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.

 

Expo 2015, la Svizzera mette in pista le tre città eccellenza: Basilea, Zurigo e Ginevra

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...