Ecology in Europe, think green: con i francobolli Italia, San Marino e il Vaticano riaffermano il lato verde della vita

C’è un’idea che accomuna l’Europa sempre più divisa su altri fronti. Quello dell’ambiente resta un tema all’ordine del giorno e per questo l’emissione di francobolli a tema comune del 2016 da parte dei Paesi che aderiscono a PostEurop, è «Ecology in Europe - Think Green» (Ecologia in Europa - Pensa verde). Nel sessantesimo anno trascorso dalla prima emissione con lo stesso soggetto, PostEurop ha deciso di ritornare al bozzetto unico per tutti i Paesi membri.

 

(TurismoItaliaNews) Tra le ventiquattro proposte presentate, la scelta è caduta su quella dell’artista cipriota Doxia Sergidou. Il disegno rappresenta due visioni contrapposte di una città ideale, l’una realizzata in scala di grigio, con evidenti riferimenti all’uso del com­bustibile fossile per produrre l’energia necessaria allo sviluppo, l’altra, in toni di verde con alberi ed uccelli in volo, a sottolineare gli indub­bi benefici che la scelta ecologica, rappresentata dalle pale eoliche, apporta all’ambiente in cui viviamo. La mano che disegna la scena sembrerebbe voler alludere a un cambiamento che è oggi alla nostra portata. In pratica rappresenta la possibilità per ogni cittadino di cambiare il destino del pianeta, trasformando attivamente il grigio della contaminazione ambientale nel verde, simbolo di vita e speranza. San Marino ha attribuito il valore di 1,00 euro al proprio dentello.

 

Il tema è molto caro a Papa Francesco che nelle sue omelie e nel­la sua seconda enciclica, «Laudato sì», ha parlato della cura di quella che ha chiamato la «casa comune» sottolineando, con un appello personale, l’esigenza «… di un confronto che ci unisca tutti, perché la sfida ambientale che viviamo, e le sue radici umane, ci riguardano e ci toccano tutti». In particolare, Papa Bergoglio ha espresso rico­noscenza ed incoraggiamento per «…tutti coloro che, nei più svariati settori dell’attività umana, stanno lavorando per garantire la protezione della casa che condividiamo. Meritano una gratitudine speciale quanti lottano con vigore per risolvere le drammatiche conseguenze del de­grado ambientale nella vita dei più poveri del mondo».

 

L’emissione fi­latelica del Vaticano che celebra la tematica (in circolazione dal 10 maggio 2016) consiste in un minifoglio di sei valori da 95 centesimi di euro riproducente, sui francobolli, il disegno originale e nelle bandelle laterali alcuni elementi da questo ripresi e rielaborati; completa la grafica un particolare stilizzato della cupola di San Pietro. La Repubblica di San Marino ha già mandato in scena il 10 marzo 2016 il proprio francobollo “Europa – Think green”. Il valore da 1 euro è stampato in fogli da 12 francobolli e la tiratura è di 50.400 serie.

 

Interessanti anche le emissioni degli altri Paesi europei sul medesimo argomento. L’Ungheria ha scelto il 6 maggio come data di uscita del proprio minifoglio composto da quattro dentelli da 305 fiorini ciascuno, a cui si accompagna una bella busta “Fdc” (primo giorno di emissione). “Al giorno d'oggi ci sono numerose opportunità per compiere sforzi e vivere in modo. Introducendo la pratica del pensiero green quotidianamente si protegge la Terra e si aiuta a migliorare le nostre condizioni di vita e l'ambiente stesso” sottolineano le Poste ungheresi nell’illustrare l’emissione. Da Cipro, la terra in cui è nato il bozzetto poi utilizzato da tutti gli altri Paesi, i francobolli a marchio PostEurop sono due.

Escono il 9 maggio i dentelli italiani: per il valore da 1,00 euro il soggetto è quello comune a tutto il resto d'Europa, mentre per il valore da 0,95 euro la bozzettista Anna Maria Maresca si è concentrata sulla contrapposizione tra una città inquinata ed un’altra che rispetta la natura e l’ambiente su cui si evidenzia la mano di un uomo intento a colorare di verde la città inquinata. A commento dell’emissione il bollettino illustrativo è firmata da Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

 

Repubblica di San Marino
Ufficio Filatelico e Numismatico
Via 28 Luglio, 212 - 47893 Borgo Maggiore
Tel. +378 (0549) 882350
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.aasfn.sm

Ufficio Filatelico e Numismatico
Governatorato - Città del Vaticano
www.vaticanstate.va
tel. +39 06-69883414
fax +39 06-69881308
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ungheria www.posta.hu

Cipro www.cypruspost.gov.cy

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...