Valle d’Aosta tra pietre e acqua: dallo Château Sarriod de la Tour al Pont d'Aël

images/stories/valle_daosta/PontdAel02_PhVdaTurismo_EnricoRomanzi.jpg

Inquieto e bizzarro, grottesco e irriverente, tutto l'immaginario fantastico dell'uomo medievale vive nel Salone delle Teste, uno dei più originali capolavori dell'intaglio ligneo profano del Quattrocento, e negli affreschi duecenteschi della cappella. Immagini sacre si affiancano ad esseri mostruosi e creature fantastiche per una visita che si rivelerà una vera e propria sorpresa. E’ lo Chateau Sarriod de la Tour, in Valle d’Aosta. Perché non andare a vederlo adesso? E c'è anche dell'altro...

 

(TurismoItaliaNews) Il break primaverile è alle porte e non c'è occasione migliore per scoprire la Valle d'Aosta con un itinerario inedito tra i siti di Pont d'Aël e di Château Sarriod de La Tour. L’assessorato al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali propone tutti i giorni dal 18 al 25 aprile un percorso che vede l'acqua come fil rouge tra due straordinari monumenti della Regione: l'acqua incanalata dai Romani in un'audace opera sospesa tra le rocce di Pont-D'ael e il torrente che ha scavato la profonda gola dominata dal Castello Sarriod de La Tour, popolato, secondo la tradizione medievale, da sirene e figure mostruose. Il percorso di visita vuole svelare i misteri e la storia di questi luoghi e dei personaggi che ruotano intorno ad essi, attraverso frammenti e tracce che il passato ha lasciato fino ad oggi.

Ponte-Acquedotto Romano di Pont-D'ael
Uno straordinario esempio di ingegneria idraulica romana che risale all'anno 3 a.C.: un ponte-acquedotto ad arcata unica lungo oltre 50 metri e alto 56, con un duplice passaggio: uno superiore scoperto per l'acqua e uno inferiore coperto per uomini e animali. Una visita che non mancherà di stupire sia per l'opera architettonica magnificamente conservata che per la vista mozzafiato sulla gola sottostante.

Le visite allo Chateau Sarriod de la Tour vengono proposte in contemporanea nei due siti, alle 15 e 16, della durata di un'ora. Nei giorni del 21 e 22 aprile, la visita delle 16 al Castello Sarriod de La Tour sarà dedicata alle famiglie e ai bambini con una divertente “Caccia al mostro con sorpresa”, nella quale i piccoli partecipanti, guidati da indizi nascosti nel castello alla ricerca di personaggi e mostri fantastici, dovranno risolvere gli enigmi per scoprire la sorpresa finale.

Prenotazione obbligatoria da effettuarsi presso i singoli siti
Castello Sarriod de La Tour
Rue du Petit-Saint-Bernard, 20 - Saint-Pierre
tel. +39 0165-904689
Orari di apertura: 9-19, tutti i giorni

Pont d'Aël – Ponte-acquedotto
Frazione Pondel – Aymavilles
tel. +39 0165-902252
Orari di apertura: 9-19, tutti i giorni

Il sito ufficiale del Turismo della Valle d'Aosta

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...