Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo: in Veneto lungo il fiume la magnificenza di un patrimonio artistico unico

images/stories/veneto_TerraTiepolo/VillaMalcontentaFoscari02.jpg

Giovanni Bosi, Mirano / Veneto

A ben guardare c’è tutta la passione per un territorio e per i suoi straordinari patrimoni ambientali, architettonici, artistici ed umani dietro all’alleanza strategica che in Veneto ha messo insieme istituzioni pubbliche ed imprenditori privati per promuovere luoghi unici. La Riviera del Brenta e la Terra dei Tiepolo, in provincia di Venezia, inevitabilmente in perfetta simbiosi, si propongono subito come un insieme di mete da vedere e rivedere, per coglierne ogni aspetto e ogni sfumatura.

 

(TurismoItaliaNews) Nomi evocativi di un grande passato, oggi da vivere con quella forma di turismo decisamente slow che piace sempre più: il fiume Brenta con la sua Riviera frequentata da Casanova, Byron e d’Annunzio, disegnata da Coronelli, Costa e Volkamer, dipinta da Cimaroli, Guardi e Canaletto, decantata da Goethe a Goldoni; i luoghi che conservano i lavori e i ricordi di Giambattista Tiepolo e del figlio Giandomenico, che tra il 1759 e il 1797, in piena autonomia, senza committenza se non se stesso, decorò tutta la casa nella Villa di Zianigo.

Mira, l'interno di Villa Widmann

La gastronomia è una componente fondamentale nel viaggio nella Riviera del Brenta e nella Terra dei Tiepolo. Uno degli ottimi piatti dell'Osteria del Baccalà a StraArrivare oggi in queste zone – da Mirano a Martellago, da Malcontenta a Mira, da Stra a Dolo, da Noale a Santa Maria di Sala, a Oriago, solo per citare alcuni dei luoghi – significa immergersi in un passato che è più vivo che mai, perché tramandato con cura, dedizione, orgoglio e persino devozione. Se Venezia è la punta di diamante (con inevitabili rischi di fagogitazione del turismo) la Riviera del Brenta e la Terra dei Tiepolo sono ben più di un corollario. Ecco perché è nata l’alleanza della Ogd, un acronimo che dietro la freddezza del termine amministrativo “Organismo Gestione della Destinazione” (varato con la riforma del settore voluta dalla Regione Veneto) nasconde in realtà contenuti di assoluto interesse.

E soprattutto di assoluta efficacia, perché in soldoni è poi questo che conta. In sostanza, soggetti pubblici e operatori privati si sono uniti per la valorizzazione della destinazione unica Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo, avviata come fase di start-up con una cabina di regia in cui sviluppare le linee guida dell’attività e la messa a punto di uno staff tecnico a supporto. Il tutto attingendo alle risorse umane e alle professionalità già presenti tra i promotori dell’Odg e quindi ad impatto nullo in termini economici. Cabina di regia e staff tecnico si sono poi avvalsi di un affiancamento manageriale ad hoc per definire il percorso di coinvolgimento e formazione degli operatori del territorio della filiera turistica e stabilire nel contempo le priorità di intervento.

Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo: in Veneto lungo il fiume la magnificenza di un patrimonio artistico unico

Immagine coordinata nella comunicazione e promozione del territorio dei Comuni della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo, un’architettura web smart ricca di contenuti e link per offrire “a portata di click” il maggior numero possibile di informazioni, un piano di web marketing ed educational sono i temi intorno ai quali si è deciso di lavorare. Con una consapevolezza: che il volàno turistico è volàno economico e di benessere per tutta la comunità locale quando sviluppato secondo modelli virtuosi e sostenibili. E se i primi a crederci sono enti, imprese e cittadini dei territori. Certo le difficoltà non mancano, ma possiamo assicurarvi che da queste parti è così: lo si capisce parlando con chi tiene la barra del transatlantico Ogd, con i sindaci, con albergatori e ristoratori e pure con la gente normale, quella che tiene moltissimo al posto in cui vive.

Così mentre eravamo a Mirano, una signora si è avvicinata e ci ha detto: “Lo sapete che qui nella Chiesa di San Michele Arcangelo c’è un Tiepolo?”. Ecco come nasce la vera promozione di un territorio: dal coinvolgimento delle persone, di qualsiasi persona. Ovviamente eravamo lì proprio per vedere quella pala di Giambattista Tiepolo raffigurante “Il Miracolo di Sant’Antonio che riattacca il piede ad un giovane”, opera realizzata dall’artista veneziano poco prima della sua partenza per la Spagna, così come il soffitto affrescato con il “Giudizio universale” eseguito da Giovanni De Min alla metà Ottocento.

Villa Pisani Museo Nazionale è considerata la “Regina delle ville venete” lungo la Rivera del Brenta (per gentile concessione del Ministero per i beni e le attività culturali – Polo Museale del Veneto)

Villa Pisani: il capolavoro di Gianbattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani” affrescato sul soffitto della maestosa Sala da Ballo (per gentile concessione del Ministero per i beni e le attività culturali – Polo Museale del Veneto)

Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo: in Veneto lungo il fiume la magnificenza di un patrimonio artistico unico

Di fatto l’intera operazione è stata definita per promuovere la Riviera del Brenta e la Terra dei Tiepolo, ma anche per sostenere le aziende turistiche, sfruttare la popolarità data dai numerosi eventi e manifestazioni del territorio; valorizzare le risorse ambientali, culturali ed enogastronomiche. E la Terra dei Tiepolo non è solo un accattivante nome per identificare turisticamente quest’area, ma è, soprattutto, un modo per rimarcare il forte legame che i Tiepolo, Giambattista e in particolar modo Giandomenico, hanno avuto con questo territorio. Perdersi nel territorio di Mirano o navigare con il Burchiello lungo il Brenta, si rivela dunque una scoperta dietra l’altra, con le ville che si susseguono mostrando meravigliose architetture ed ostentando ancora oggi quella opulenza che aveva ispirato la loro costruzione: ville di campagna legate ai periodi produttivi delle aziende agricole dei ricchi veneziani, in cui portarsi dietro il mobilio per le ferie da Sant’Antonio a San Martino.

Ogni anno, da marzo a ottobre, una romantica minicrociera, tra le Ville Venete della Riviera del Brenta, fra arte e storia, lungo il percorso dell’antico Burchiello veneziano del ‘700 conduce anche alla visita guidata agli interni della palladiana Villa Foscari (detta La Malcontenta), di Villa Widmann di Mira o della meravigliosa Villa Pisani di Stra, provando anche la curiosa esperienza di trovarsi in battello tra le “chiuse”, veri e propri ascensori del fiume, ispirate dai progetti di Leonardo da Vinci.

Mirano, Villa Belvedere

Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo: in Veneto lungo il fiume la magnificenza di un patrimonio artistico unico L'antico mulino di Dolo

“Quanti viaggiatori, diaristi, pittori, geografi, scienziati  ci hanno preceduti in questo viaggio tra le ‘Delizie della Brenta’ – ci dice Luciana Sidari, giornalista e splendida testimonial di questi luoghi - quanta storia e quanta acqua è passata sotto i ponti e sotto le chiuse del Brenta, opera della natura, ma  segnata nel bene e nel male dal genio dei Veneziani che hanno conquistato ogni centimetro di terra e d’acqua di queste meravigliose destinazioni…".

Per saperne di più
www.velaspa.com
www.veneziaunica.it
www.larivieradelbrenta.it
www.riviera-brenta.it
www.battellidelbrenta.it
www.ilburchiello.it

Villa Farsetti a Santa Maria di Sala

Mira, Villa Contarini dei Leoni

Per Villa Pisani immagini di TurismoItaliaNews.it per gentile concessione del Ministero per i beni e le attività culturali – Polo Museale del Veneto

 

Intramontabili eleganze: Dior a Venezia nell'Archivio Cameraphoto, mostra al Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra

Architettura, arte, design, fashion, italian style e calzature: c’è davvero tutto questo a Villa Foscarini Rossi, a Stra

I dolci segreti di Dolo: dalle vedute del Canaletto allo Squero per le gondole, al contemporaneo gelato naturale Scaldaferro

All’Osteria del Baccalà di Stra c’è tutta la tradizione veneta nelle sue mille declinazioni, salsa al saor compresa

 

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...