Turchia: a Eskişehir nel mercato del legno c’è il nuovo Omm, l’Odunpazarı Modern Museum è un capolavoro di architettura

Stampa
images/stories/turchia/Eskisehir_OmmMuseum01_PhUffStampaTurismoTurchia.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   arte   cultura   musei   architettura   Turchia   Istanbul   Ankara   Eskişehir   Odunpazarı Modern Museum   Museo della Repubblica   Sakıp Sabancı Museum   Erol Tabanca   Omm  

Angelo Benedetti, Turchia

In turco significa letteralmente “città vecchia”, ma Eskişehir - nel nord-ovest della Turchia – è oggi una delle città più industrializzate del Paese, con quasi mezzo milioni di abitanti, e adesso con un motivo in più per visitarla: l’apertura dell’ Omm, ovvero Odunpazarı Modern Museum, nel vecchio e storico quartiere di Odunpazarı, il tradizionale mercato del legno. L’Omm è la realizzazione di un sogno, ecco perché. E comunque in Turchia ci sono anche altri luoghi della cultura da vedere.

 

(TurismoItaliaNews) Sulle rive del fiume Porsuk, Eskişehir è anche la città natale di Erol Tabanca, che non è solo il presidente del gruppo di costruzione Polimeks ma anche un architetto e appassionato collezionista di arte moderna. Così questo museo costituisce la concretizzazione del suo sogno: creare un contenitore culturale qui dove è nato. Con risultati straordinari, perché l’Omm non è solo un museo ma anche un capolavoro di architettura.

Turchia: a Eskişehir nel mercato del legno c’è il nuovo Omm, l’Odunpazarı Modern Museum è un capolavoro di architettura

Turchia: a Eskişehir nel mercato del legno c’è il nuovo Omm, l’Odunpazarı Modern Museum è un capolavoro di architettura

Turchia: a Eskişehir nel mercato del legno c’è il nuovo Omm, l’Odunpazarı Modern Museum è un capolavoro di architetturaTurchia: a Eskişehir nel mercato del legno c’è il nuovo Omm, l’Odunpazarı Modern Museum è un capolavoro di architettura

Turchia: a Eskişehir nel mercato del legno c’è il nuovo Omm, l’Odunpazarı Modern Museum è un capolavoro di architettura

Del resto non poteva essere diversamente: ispirato dall'architettura di fama mondiale di Bilbao, in Spagna, Erol Tabanca per la creazione della sua “creatura” ha deciso di rivolgersi al rinomato studio di architettura giapponese, Kengo Kuma & Associates (Kkaa), conosciuto a livello mondiale per aver firmato progetti in cui l’uso di materiali naturali come pietra e legno è la prima peculiarità. E poi c’è ovviamente il contenuto: tra le esposizioni attualmente in mostra ci sono le opere di Marshmallow Laser Feast, uno dei principali collettivi di arte esperienziale del mondo (fino al 7 dicembre 2019); Vuslat – The Union, mostra inaugurale di Omm che riunisce opere di artisti epocali della storia dell'arte turca con quelle di giovani artisti contemporanei (fino al 29 marzo 2020); Tanabe Chikuunsai IV, apprezzato artista di bambù del Giappone, che espone la varietà di bambù tigre, coltivata solo su una montagna nella regione giapponese di Kochi (fino all'8 settembre 2020).

Per saperne di più 

Sempre in tema di musei, chi desidera approfondire la storia più recente della Turchia trova ad Ankara il Museo della Repubblica, la cui struttura racconta già di per sé un capitolo del Paese. L'edificio è stato infatti progettato e costruito nel 1923 dall'architetto Vedat Tek come luogo di ritrovo per il Partito della Repubblica, poi convertito in un edificio del Parlamento in servizio dal 18 ottobre 1924. La struttura in pietra, su due piani, mostra archi a vista alle finestre, pannelli di piastrelle sulle facciate, ampi cornicioni, soffitti in legno decorati con motivi ottomani e motivi Seljuk che riflettono le caratteristiche del 1° movimento nazionale di architettura.

Ankara, il Museo della Repubblica

Ankara, il Museo della Repubblica

“La sezione museale è stata riorganizzata e aperta ai visitatori come Museo della Repubblica di Ankara il 30 ottobre 1981 dopo il completamento dei restauri – spiegano dall’Ufficio Cultura e Informazioni della Turchia - il tour del museo inizia dalla II Sala Tgna, a sinistra dell'ingresso, dove la storia dell'edificio viene descritta con il supporto di fotografie per continuare nella Sala di Ataturk, dove i principi di Atatürk, le rivoluzioni fatte nelle sfere politica e sociale, i movimenti di sviluppo nel campo dell'economia e dell'industria, sono spiegati con una grande varietà di oggetti esposti in pannelli e teche”. Nelle sale a destra dell'ingresso sono esposti gli effetti personali dei primi tre presidenti della Repubblica, Mustafa Kemal Ataturk, Mustafa Ismet Inonu e Mahmut Celal Bayar, che hanno prestato servizio per 36 anni. Al secondo piano del museo si trova lo studio del Primo Ministero, lo studio presidenziale, la sala dei ricevimenti presidenziali, la presidenza della Camera delle assemblee e le sale amministrative. Ambienti in cui è possibile ammirare magnifici soffitti decorati con motivi disegnati a mano e lampadari a bracci.

Per saperne di più

Ankara, il Museo della Repubblica

Fino al 12 gennaio 2020 il Sakıp Sabancı Museum di Istanbul propone la mostra “Avin Lifij. The Modern of His Time” grazie alla quale si può avere una visione completa della versatile produzione artistica di Hüseyin Avni Lifij (1886-1927), che occupa una posizione unica nella storia della pittura turca. La mostra è composta da circa 1.000 opere dell'artista, tra cui dipinti ad olio, studi, disegni, schizzi, pochades, fotografie, materiali d'archivio e oggetti personali, nonché i suoi articoli su politica e cultura, critica d'arte e fotografie. Presentando la personalità artistica di Avni Lifij, la mostra mira a far luce sulla generazione del 1914, a cui apparteneva l'artista, e sul ruolo pionieristico che ha giocato nella storia dell'arte turca.

Per saperne di più

foto Turismo Turchia

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...