Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos: il monastero di Santo Toribio de Liébana e San Vicente de la Barquera

Stampa
images/stories/spagna/CaminoLebaniego09.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   francobolli   Unesco   patrimonio   Spagna   2020   Santiago de Compostela   Cammini   Cantabria   San Vicente de la Barquera   Galizia   Picos de Europa   Santo Toribio de Astorga   Camino del Norte   Camino Lebaniego   Camino Francés   pellegrini  

Giuseppe Botti, Madrid / Spagna

E’ uno dei percorsi storici seguiti da quanti ancora oggi compiono l’antico pellegrinaggio per raggiungere Compostela e visitare la tomba dell’apostolo Santiago, spostandosi lungo la costa della Cantabria, dalla Francia alla Galizia. E' il Camino de Santiago Norte, annoverato tra i più belli, attraenti ed emozionanti, anche perché attraverso la variante del Camino Lebaniego consente di intercettare due luoghi carichi di significato: San Vicente de la Barquera e San Toribio de Liébana.

 

(TurismoItaliaNews) Sin dal Medioevo che i “cruzenos” che hanno voluto raggiungere la Croce custodita a Santo Toribio de Liébana, hanno effettuato il pellegrinaggio seguendo il Camino Lebaniego sino ad arrivare al monastero francescano per inginocchiarsi davanti alla tomba di Santo Toribio de Astorga, attratti anche dalle proprietà curative e miracolose attribuite ad entrambi. Insieme alla Ruta Vadiniense, questo Cammino serviva da collegamento tra il Camino del Norte e il Camino Francés, a Mansilla de la Mulas, per raggiungere la destinazione finale: Santiago de Compostela.

Camino Lebaniego, Santa María de Lebena

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos: il monastero di Santo Toribio de Liébana e  San Vicente de la Barquera

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos

Il Cammino del Nord si snoda sull’intera costa da est a ovest, al confine con il Golfo di Biscaglia, lungo i principali comuni della Spagna settentrionale, costeggiando per buona parte le montagne e il Mar Cantabrico. Insieme alla Via Primitiva, che va da Oviedo a Santiago de Compostela passando per Lugo, il Camino del Norte (che inizia a Irún) è ritenuta la più antica delle vie di pellegrinaggio giacobino. E due luoghi lungo il suo tracciato sono particolarmente significativi. Il primo è il monastero di Santo Toribio de Liébana, tra i Monti Cantabrici, vicino a Potes, in Cantabria, dove si conservano alcune opere del Beato di Liébana e il pezzo più grande della Croce sulla quale sarebbe morto Gesù, portato in Spagna da San Toribio di Astorga, la cui salma è sepolta nel monastero dall'VIII secolo.

La struttura è in stile gotico, con influenza cistercense, e la parte più significativa è la cappella barocca conosciuta come Lignum Crucis. Toribio era nato a Torino intorno al 402 da una nobile famiglia ed era arrivato in Spagna sulla strada del ritorno da un viaggio in Terrasanta, diventando vescovo di Astorga dopo un periodo vissuto da eremita. La Porta Santa del monastero di Santo Toribio de Liébana si apre all'inizio di ogni Anno Giubilare per accogliere i pellegrini ed è considerato uno dei caposaldi del cattolicesimo al pari di Gerusalemme, Roma, Santiago di Compostela e Caravaca de la Cruz.

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos: il monastero di Santo Toribio de Liébana

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos: San Vicente de la Barquera

I due francobolli spagnoli dedicati al Camino Lebaniego (emissione 2020)L'altro luogo di rilievo è San Vicente de la Barquera, antico rifugio di pescatori, una delle vedute più pittoresche della cornice cantabrica, con le sue spiagge e la città vecchia con il suggestivo sfondo delle cime innevate dei Picos de Europa. L'attrazione è pure il complesso monumentale che include la chiesa di Santa María de los Ángeles, costruita fra il XIII e il XVI secolo, il castello e i resti di una muraglia. I ponti sono un altro simbolo dell’identità della cittadina, come quello della Maza, con 28 archi, edificato per ordine dei Re Cattolici nel XVI secolo, o quello del Parral, che risale al XVIII secolo. Altrettanto magnifiche le sue spiagge: Fuentes, Primera de San Vicente, El Rosal, El Tostadero, Merón e Gerra.

Al Cammino di Liebana, la Spagna dedica in questo 2020 due francobolli in circolazione dal 30 marzo, che celebrano proprio la chiesa romanica di San Vicente de la Barquera e a San Toribio de Liébana. Il primo dentello mostra la chiesa di Santa María de los Ángeles, uno degli esempi più notevoli di architettura gotica in Cantabria e uno dei simboli del Camino de Santiago del Norte. Il secondo francobollo è per la chiesa di Santo Toribio de Liébana.

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos: San Vicente de la Barquera

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos

Come detto, non tutti i Caminos de Santiago portano all'Apostolo. Alcuni si biforcano come il Cammino di Liebana, diventando il Camino Lebaniego, percorso di pellegrinaggio giacobino attraverso il quale è possibile “guadagnare” le stesse indulgenze come se si arrivasse a Compostela ma senza lasciare la Cantabria.

Sono Patrimono Unesco. Il Camino Francés e il Camino de Santiago Norte, parti integranti dei Cammini di Santiago di Compostela, costituiscono una rete di quattro percorsi di pellegrinaggio cristiani e un sito seriale iscritto nella lista del Patrimonio mondiale nel 1993. L'estensione rappresenta una rete di quasi 1.500 km: Costiera, Interna dei Paesi Baschi – La Rioja, Liébana e i Percorsi primitivi. Un patrimonio di importanza storica creato per soddisfare le esigenze dei pellegrini: cattedrali, chiese, ospedali, ostelli e persino ponti.

Camino Lebaniego, in Cantabria sulle tracce dei Cruzenos

Camino Lebaniego, Cabo Mayor Senda Costera de Santander

Per saperne di più
www.spain.info/it
caminolebaniego.com
www.correos.es

 

Picos de Europa: tra Asturie, León e Cantabria 67mila ettari di paesaggio mozzafiato e sensazioni uniche

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...