Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

images/stories/varie_2021/CantineBosoni_CaLunae_17.jpg

 

Giovanni Bosi, Luni / Liguria

A ben guardare è un autentico progetto di agricoltura sociale ed economica nella comunità dei Colli di Luni. Una realtà produttiva che da sempre guarda con lungimiranza alla tutela della qualità, alla difesa del paesaggio, alla valorizzazione del lavoro e alla promozione delle tradizioni. Quelle della società contadina che rende grande il nostro Paese. Perché questa è la filosofia delle Cantine Lvnae e dunque anche la storia della famiglia Bosoni: agricoltori e viticoltori, da generazioni legati alla terra e ai suoi frutti.

 

(TurismoItaliaNews) La cornice è quella che va dalla pianura a sud del fiume Magra, alle colline terrazzate alle cui spalle svettano le scintillanti Alpi Apuane. Un territorio unico al mondo per bellezza, microclima e caratteristiche geologiche. Siamo a Luni, in provincia della Spezia, a due passi dal confine fra Liguria e Toscana, a ridosso della Lunigiana. E’ qui che incontriamo i protagonisti di questa bella storia che è bene conoscere e divulgare. E che fa capire perché il nostro Belpaese riesce a farsi amare in tutto il mondo. Una storia che parla di territorio, di vocazione, di bellezza e di gusti straordinari. Paolo Bosoni - insieme alla moglie Antonella, ai figli Diego e Debora, al fratello Lucio - è l’anima delle cantine “Ca’ Lunae”, nome che la dice lunga sulla collocazione geografica. Il nome Lvnae si ispira all’antica colonia romana Luna, fondata nel 177 a.C. e denominata Portus Lunae già in epoca etrusca. La tradizione vitivinicola del territorio affonda le proprie radici nella storia millenaria di questa terra e ce lo racconta Plinio il Vecchio: “Questa tradizione millenaria – ci spiega Diego Bosoni - è stata l'ispirazione per la scelta del nostro nome, racchiudendo in sé tutti i principi che hanno guidato e che guidano tuttora il lavoro in vigna e in cantina: il rispetto e la ricerca delle proprie radici, la valorizzazione del territorio e dei suoi vini, l’attenzione per la comunità contadina locale e la tutela dell’ambiente supportata da un lavoro sostenibile”. Un autentico manifesto di vita.

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

“Crediamo nell’eccellenza del Genius Loci, nell’eccezionalità di ogni singolo luogo e dei suoi frutti, per questo la nostra filosofia è di valorizzare e riscoprire i vini autoctoni, portandoli alle loro massime espressioni – commenta Paolo Bosoni - il Vermentino è la nostra immagine, sul quale lavoriamo da sempre, in vigna e in cantina, consapevoli delle sue prerogative uniche legate al nostro territorio. Abbiamo scelto di preservare e reimpiantare vitigni autoctoni come l’Albarola, il Vermentino Nero, la Malvasia, la Pollera Nera e la Massareta, consci dei loro frutti”.

Cantine Lvnae nasce nel 1966 proprio per volontà di Paolo, che raccogliendo l’eredità culturale della famiglia, inizia il suo percorso con un unico obiettivo: la costruzione di una viticoltura di qualità nei Colli di Luni, oggi zona Doc. Prima ancora, e siamo nel 1966, era Oriente Bosoni, contadino dal carattere ligure, rude e schietto, a condurre una piccola azienda agricola di 3 ettari, producendo vino e olio, integrando anche una piccola produzione di ortaggi per il fabbisogno familiare e la vendita in paese. Oggi Cantine Lvnae è una macchina da guerra e può contare su vigneti distribuiti su 85 ettari di vigneto (10 condotti in biologico), dei quali 50 di proprietà, 15 in affitti agricoli e 20 costituiti da 120 conferitori locali.

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ovvero le anime di quel progetto di agricoltura sociale ed economica: “Terra Viva Lunae” è un percorso in continuo sviluppo che interessa direttamente la comunità contadina dei Colli di Luni. Decine e decine di piccoli vignaioli locali, affiancati dallo staff tecnico dell'azienda, conferiscono le loro piccole produzioni, mantenendo così vive le tradizioni e le qualità uniche della viticoltura del territorio. “Questa collaborazione ha permesso a Lunae di rivalutare aree vitate particolarmente vocate – sottolinea Diego Bosoni - di riscoprire antichi vitigni autoctoni dalle grandi potenzialità e di ridare vita e nuovi stimoli a piccole realtà contadine, creando una rete sociale, un tessuto economico territoriale volto a tenere vivo quel rapporto morale fra uomo e ambiente che sta all abase di ogni sviluppo agricolo.

I vitigni coltivati sono in gran parte autoctoni, come il Vermentino e l’Albarola fra i bianchi, la Massareta e la Pollera Nera tra i rossi. E il Vermentino, neanche a dirlo, è diventato uno dei vini più rappresentativi per la cantina, testimonial della grande vocazione del territorio e il valore del percorso enologico compiuto nel corso degli anni da Paolo Bosoni, entusiasta interprete della viticoltura lunigiana.

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorioCa’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Il rispetto delle radici e la riscoperta del proprio passato ha portato la famiglia Bosoni alla creazione di un centro per la valorizzazione e la cultura del vino, in un antico complesso rurale settecentesco affacciato sull'antica via Aurelia: qui trovano spazio l’antica liquoreria Essentiae, il museo della cultura materiale del vino, l’enoteca, le sale dedicate alla degustazione. Ma Ca' Lunae è pure la sede dei progetti e attività legate all'ospitalità, alla cultura e alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche locali. Il museo è emblematico e consente un percorso a ritrovo nel tempo: dedicato alla cultura materiale del vino, è stato allestito nell’antica casa padronale con la raccolta di oggetti effettuata da Paolo Bosoni in oltre 30 anni di ricerca, classificati e catalogati sotto la guida di esperti e storici del settore.

“Il museo crea, attraverso le antiche attrezzature agricole, un percorso evocativo nel mondo contadino della Lunigiana storica – ci spiega Diego Bosoni – in 5 sale vengono illustrati particolari visioni su momenti, luoghi e persone che caratterizzano questo mondo: la terra, la vendemmia, l’artigiano, la cantina, il vino. Installazioni video e piccoli elementi di arte contemporanea, che lentamente si scoprono durante la visita, vogliono comunicare l’idea portante del museo: il legame fondamentale tra passato e futuro, tra tradizione e ricerca, che da sempre sono alla base della filosofia Lvnae”.

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorioCa’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorioCa’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

L’antico casale tornato a nuova vita grazie ad un sapiente restauro, dove i colori dorati del tramonto rendono preziosi gli alberi di arance amare che lo decorano, trasmette tutta l’empatia di questa famiglia. Contribuiscono perfino i profumi, una sorta di effluvi benefici, che fuoriescono dal laboratorio per la preparazione dei liquori, seguendo antiche ricette della tradizione ligure e mediterranea, mantenendo vivi gesti e sapori unici. Come il Persichetto, nato nelle vicine Cinque Terre con ingredienti poveri e dall’elegante profumo di mandorla; oppure l’erba cedrina, pianta aromatica tipica delle coste del Mare Nostrum, o il Rosolio, nato dai petali di rosa fresche coltivate in maniera biologica nella riviera ligure.

Ca’ Lvnae è insomma il luogo dove tante singole espressioni si sono riunite e sic incontrano integrandosi fra loro, creando così un virtuoso circuito enogastronomico completo.

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Ca’ Lvnae: la storia della famiglia Bosoni, agricoltori e viticoltori, è lo specchio della tradizione vitivinicola del territorio

Debora Bosoni. Nella foto di apertura: Diego Bosoni e Paolo Bosoni

Per saperne di più

 

Giovanni Bosi, giornalista, ha effettuato reportages da numerosi Paesi del mondo. Da Libia e Siria, a Cina e India, dai diversi Paesi del Sud America agli Stati Uniti, fino alle diverse nazioni europee e all’Africa nelle sue mille sfaccettature. Ama particolarmente il tema dell’archeologia e dei beni culturali. Dai suoi articoli emerge una lettura appassionata dei luoghi che visita, di cui racconta le esperienze lì vissute. Come testimone che non si limita a guardare e riferire: i moti del cuore sono sempre in prima linea. E’ autore di libri e pubblicazioni.
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – twitter: @giornalista3

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...