Ciclovia Alto Adige, attività sportiva, natura e cultura insieme in un’unica pista ciclabile di 270 km

images/stories/alto_adige/CicloviaAltoAdige01.jpg

Un entusiasmante itinerario tra monti e vallate collega sette storiche città della provincia di Bolzano Inaugurata lo scorso anno, la Ciclovia Alto Adige attraversa la provincia di città in città toccando Bolzano, Bressanone, Brunico, Merano, Vipiteno, Chiusa e Glorenza in un percorso di ben 270 chilometri con un dislivello complessivo di oltre 2000 metri.

 

(TurismoItaliaNews) Un percorso ciclistico emozionante, adatto a tutti e frazionabile in tappe, tra monti e vallate, che riesce a coniugare al meglio attività fisica, natura e cultura in una forma di turismo slow quanto mai adatta per gustare la bellezza e la varietà del paesaggio altoatesino, le sue tradizioni, la sua storia, i suoi sapori e gli innumerevoli eventi sul territorio. Il tracciato è articolato in due varianti che partono rispettivamente da Vipiteno e da Glorenza, ognuna divisa in cinque tappe (info dettagliate sul sito www.ciclovia-altoadige.it con possibilità di scaricare anche app dedicata).

Fruibile da qualsiasi cicloescursionista, biker o e-biker, la Ciclovia Alto Adige è servita da tutta una serie di strutture ricettive (anche per soggiorni di una notte) nel raggio massimo di due chilometri dal percorso, raggiungibili facilmente in bicicletta e dotate di un posteggio sicuro e di attrezzi di base a disposizione per piccole riparazioni. La Ciclovia Alto Adige offre anche l’opportunità di non portarsi la due ruote al seguito, infatti in tutte le città lungo la ciclabile si possono prendere a noleggio bici di tutti i tipi: i noleggi si trovano generalmente nelle vicinanze delle stazioni. Alla fine dell’ultima tappa si può semplicemente restituire la due ruote in uno degli esercizi convenzionati.

Tra i centri lungo l'itinerario c'è Glorenza, la città più piccola delle alpi meridionali, un gioiello dell’architettura tardo-medievale. La fondazione di Glorenza, o Glurns in tedesco, risale a 700 anni fa, ai tempi di Mainardo II di Tirolo. Nel corso dei secoli la cittadina ebbe un ruolo importante come fortezza e come mercato: ancora oggi qui si celebrano due fiere di importanza locale: il mercato di S. Bartolomeo nel mese di Agosto ed il “Sealamorkt” a novembre. Poiché Glorenza (a 907 metri di quota), che da secoli conserva il titolo di città, non è mai cresciuta oltre le mura medievali, il numero di abitanti è modesto: vi abitano solamente 880 persone. La conservazione delle vecchie case, delle mura e delle torri cittadine, nonché della piazza e della pavimentazione dei vicoli, fanno di Glorenza un piccolo gioiello dell’architettura medievale ed del secolo XVI in particolare.

Per saperne di più
www.suedtirolerland.it

Consorzio Turistico Bolzano Vigneti e Dolomiti
Via Pillhof 1 | 39057 Frangarto (Bolzano)
tel. 0471-633488
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.bolzanodintorni.info

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...