MUSICA Moncalieri Jazz Festival 2015, diciottesima edizione “riascoltando” Frank Sinatra e Billie Holiday

(TurismoItaliaNews) “Voce nel Jazz” è il tema della diciottesima edizione del Moncalieri Jazz Festival 2015, un omaggio a Frank Sinatra e Billie Holiday di cui quest’anno ricorrono infatti i centenari della nascita. Fino al 14 novembre l’associazione Cdmi di Moncalieri, dopo i grandi successi delle passate edizioni, ripropone l’evento che quest’anno diventa maggiorenne. Le 30.000 presenze nell’arco dei quindici giorni del festival, il forte incremento di presenze turistiche nel mese di novembre, le troupe televisive e radiofoniche, giornalisti del piccolo schermo, della carta stampata e critici musicali che dedicano grande attenzione al Festival di Moncalieri, la presenza massiccia di musicisti e spettatori che affollano i vari appuntamenti musicali del festival.

 

Questi elementi caratterizzano quello che oramai è un vero e proprio evento mediatico d’importanza nazionale, ossia il Moncalieri Jazz Festival. La città piemontese è ormai un punto di riferimento per quanti amano il Jazz, non solo per la straordinaria vena creativa della direzione artistica, che di anno in anno inventa e realizza delle edizioni sempre originali con spunti originali ed innovativi, ma per lo stretto legame che si è instaurato tra il pubblico, proveniente sia dall’Italia sia dall’estero, che attende di anno in anno la manifestazione musicale che a livello nazionale ha saputo ritagliarsi uno spazio importante tra i Festival più importanti della penisola. Ultimo importante riconoscimento è l’inserimento del Moncalieri Jazz Festival da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, nei festival più importanti d’Italia inseriti nell’elenco dei festival di qualità presenti per l’esposizione mondiale Expo Milano 2015.

Aspettando il Festival è il vero e proprio approfondimento musicale che fa della rassegna un evento musicale unico nel panorama regionale. Mostre, lezioni concerto per le scuole di ogni ordine e grado, gemellaggi musicali, concerti negli esercizi commerciali della città, rassegne cinematografiche e teatrali con tematiche jazz, concerti nelle associazioni cittadine. Questa serie di eventi sono la vera è propria ossatura sulla quale si costruiscono i quindici giorni del festival, facendo della città un palcoscenico globale che viene coinvolto e reso partecipe della kermesse musicale.

A chiudere il Mjf 2015 sabato 14 novembre, non poteva che essere una serata sul tema, a cui gli organizzatori hanno dedicato l’edizione 2015 di tutto il festival: “The Voices” 1915-2015 centenario dalla nascita di Frank Sinatra; l’arduo compito, a rendere omaggio tale ricorrenza, toccherà al “crooner italiano” per eccellenza: Matteo Brancaleoni, stimato da Renzo Arbore, Maurizio Costanzo, Fiorello, Jovanotti e Michel Bublé con il quale ha duettato a Roma nel 2007. Ad accompagnare, a tutto swing, la voce di Matteo Brancaleoni, la Gianpaolo Petrini Big Band, con un organico di ben 16 fra i migliori musicisti nazionali.

 

Per saperne di più sul programma

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...