Bernini e il Barocco Romano: mostra al Museo Nazionale di Belgrado per i 140 anni di amicizia tra Italia e Serbia

Stampa
images/stories/varie_2019/BelgradoBernini04.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   arte   ambasciata   barocco   2019   Serbia   Ariccia   Palazzo Chigi   Istituto Italiano di Cultura   Bernini   Belgrado  

La mostra “La scuola del Bernini e il Barocco Romano. Capolavori da Palazzo Chigi in Ariccia” è la mostra in corso al Museo nazionale di Belgrado con una preziosa selezione di 55 opere provenienti da Palazzo Chigi di Ariccia, che vanta una collezione altamente rappresentativa del barocco, di Roma, come principale luogo della sua diffusione, e di Gian Lorenzo Bernini.

 

(TurismoItaliaNews) Nel 2019 ricorrono i 140 anni dall'avvio delle relazioni diplomatiche tra Italia e Serbia e i dieci anni dall’istituzione del partenariato strategico che lega Roma e Belgrado. In questa cornice al Museo Nazionale di Belgrado si svolgela mostra “La scuola del Bernini e il Barocco Romano. Capolavori da Palazzo Chigi in Ariccia” che raccoglie una preziosa selezione di 55 opere provenienti dalla splendida residenza nella cittadina lazionale. La mostra è stata inaugurata il 7 marzo per rimanere aperta fino al 26 maggio 2019. Quest’anno ricorre peraltro il 175esimo anniversario del Museo Nazionale di Belgrado.

La collezione di Palazzo Chigi è altamente rappresentativa del barocco, di Roma come principale luogo della sua propagazione, e di Giovan Lorenzo Bernini, uno dei più importanti maestri del barocco in generale. Il pubblico avrà l’occasione di ammirare opere di grandi maestri del barocco quali Pietro da Cortona, il Borgognone, Salvator Rosa, Giovanni Battista Gaulli, Cavalier d’Arpino, Giacinto Gimignani, Mattia Preti, Andrea Pozzo, nonché di artisti francesi e fiamminghi attivi a Roma in quel periodo. Oltre alla pittura storica, allegorico-religiosa e mitologica, saranno in mostra anche esempi di vari generi prediletti dalla committenza dell’epoca: il ritratto, il paesaggio e il bozzetto preparatorio per grandi affreschi decorativi. La famiglia Chigi, banchieri originari di Siena ascesi a nobiltà nel XIV secolo e tra le maggiori della Roma del Seicento, è all’origine della collezione del Palazzo di Ariccia che ne porta il nome e che rispecchia appieno il clima cosmopolita della città eterna.

La mostra “La scuola del Bernini e il Barocco romano. Capolavori da Palazzo Chigi in Ariccia” è curata dal professor Francesco Petrucci, conservatore di Palazzo Chigi in Ariccia, ed è organizzata dalla Glocal Project in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e il Museo Nazionale di Belgrado. È realizzata sotto gli auspici dell’Ambasciata d’Italia a Belgrado e del Ministero della Cultura e dell’Informazione della Repubblica di Serbia, con il sostegno dell’amministrazione comunale di Ariccia e con il contributo di Banca Intesa.

Il sito istituzionale del Museo Nazionale di Belgrado

 

Nel fastoso Palazzo Chigi di Ariccia accompagnati dai fantasmi che un tempo lo abitarono

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...