Il meglio dell’enologia italiana è a Vinitaly 2015, di scena anche la tradizione alimentare

Una panoramica completa della produzione italiana, fatta di vini di qualità, tradizione alimentare e tecnologie innovative: un unicum inimitabile che segna la differenza tra Italia e resto del mondo. La stretta sinergia tra Vinitaly e i saloni Sol&Agrifood ed Enolitech dal 22 al 25 marzo 2015 offre uno scenario completo dell’affascinante mondo dell’enogastronomia italiana. L’appuntamento è ovviamente a Verona.



(TurismoItaliaNews) È un'edizione speciale di Vinitaly quella in programma dal 22 al 25 marzo 2015 alla Fiera di Verona. Come di consueto, in contemporanea si svolgono anche Sol&Agrifood ed Enolitech ed è proprio sulla sinergia che da sempre contraddistingue le tre manifestazioni che punta Veronafiere per valorizzare, in chiave business, l'unico appuntamento fieristico a livello internazionale in grado di fornire una visione a 360° della filiera vitivinicola e di quella oleicola, partendo dai mezzi tecnici fino alla produzione. L'obiettivo dichiarato è quello di supportare il settore del vino, e dell'agroalimentare nazionale in generale, dando nuovo spunto all'export, che in fase positiva da anni deve trovare ora nuovi motivi di crescita per rimanere sempre un passo avanti rispetto ai competitor.



Vinitaly, un’esperienza
che garantisce risultati

A fronte di una concorrenza internazionale sempre più agguerrita, l'esperienza di Vinitaly garantisce risultati commerciali concreti. La conferma viene dall'indagine sulla customer satisfaction realizzata a conclusione di Vinitaly 2014, dalla quale è risultato che durante i quattro giorni di manifestazione il 68% degli operatori stranieri ha realizzato ordini di acquisto, mentre il 73% ha trovato nuovi fornitori. Alla stessa indagine, il 97% degli espositori ha dichiarato di voler riconfermare la propria presenza nel 2015. Nel 2014 gli espositori sono stati 4.111 da 22 nazioni, mentre gli operatori sono stati 155.109, il 36,41% dei quali provenienti da 119 Paesi.

In quasi mezzo secolo di storia Vinitaly, il Salone internazionale dedicato ai vini e ai distillati leader a livello internazionale, ha portato avanti questa mission evolvendo da semplice esposizione a piattaforma di servizi per le aziende attiva tutto l'anno, dando vita ad Enolitech e Sol&Agrifood per dare visibilità alla tradizione eno-gastronomica italiana e al know-how che sta dietro alla qualità del made in Italy. Successivamente è nata Vinitaly International per promuovere il vino e le aziende italiane nel mondo, con iniziative itineranti nei mercati più interessanti e un ufficio di rappresentanza di Veronafiere a Shanghai a supporto delle piccole e medie imprese export-oriented.


Via via si sono aggiunte altre iniziative promozionali come Opera Wine, di formazione come Vinitaly International Academy e commerciali come Vintaly Wine Club, fino al nuovo wine2wine, il primo forum del vino che mette in rete i produttori vitivinicoli per far circolare informazioni e idee.
A fare da corollario i concorsi, pensati per premiare e soprattutto promuovere la qualità: il Concorso Enologico Internazionale, che nel 2015 si svolgerà dopo Vinitaly come anteprima dell'Expo e trampolino di lancio per i migliori vini, e il Concorso Internazionale Packaging, che si apre a tutti i prodotti distillati (liquori, whisky, rum, gin) e all’olio extravergine di oliva. Queste iniziative hanno portato Veronafiere a diventare interlocutore privilegiato delle istituzioni per le politiche di promozione del vino italiano all'estero, tanto da ricevere l'incarico di allestire Vino a taste of Italy, che rappresenterà il vino nel Padiglione Italia all'Expo di Milano del 2015.


Ultimo in ordine di tempo l'accordo con Simest – del 4 dicembre 2014 – che riconosce per la prima volta ad un ente fieristico il ruolo di sportello di assistenza all'internazional izzazione delle imprese per iniziative promozionali di partecipazione a fiere/mostre sui mercati extra Unione europea.


L’agroalimentare e l’olio extravergine di oliva protagonisti in tavola con Sol&Agrifood. La Rassegna dell’agroalimentare di qualità è la vetrina che, anche grazie alla concomitanza con Vinitaly, promuove l'eccellenza olivicola ed agroalimentare sul mercato nazionale ed internazionale. Rivolto agli operatori, grazie al sito rinnovato offre anche ai consumatori notizie utili e curiose per capire la qualità di ciò che mangiano (www.solagrifood.com). Per valorizzare l’olio extravergine di oliva di qualità, si affianca a Sol&Agrifoodil concorso internazionale Sol d’Oro, nelle sue edizioni: Emisfero Nord, in programma dal 15 al 21 febbraio 2015, ed Emisfero Sud, svoltosi per la prima volta nel settembre 2014 in Cile. Ai vincitori delle due competizioni, viene dedicata la guida “Le stelle di Sol d’Oro”, distribuita ai buyer in visita a Sol&Agrifoodin arrivo da tutto il mondo. Sempre durante Sol&Agrifood, gli oli stellari sono protagonisti di un grande tastinge di incontri b2b.

Una storia lunga mezzo secolo

Ormai vicina al giro di boa delle 50 edizioni essendo nata nel 1967, Vinitaly è la manifestazione che più di ogni altra ha scandito l’evoluzione del sistema vitivinicolo nazionale ed internazionale, contribuendo a fare del vino una delle più coinvolgenti e dinamiche realtà del settore primario. Fiera internazionale dal 1978, Vinitaly ha iniziato nel 1998 le sue attività promozionali all’estero, partendo dalla Cina per poi raggiungere altri Paesi del sud-est asiatico (Giappone, India, Corea), StatiUniti, Canada e Australia. A queste si aggiungono attività di formazione, ultima nata, nel 2014, la Vinitaly International Academy per la formazione di ambasciatori del vino italiano nel mondo. Nel 1987 all’interno di Vinitaly nasce il primo Salone dell’Oliva, che l’anno dopo diventa Sol. Nel 2008 nasce Agrifood Club, la Rassegna dell’agroalimentare di qualità, che nel 2013 si fonda con Sol per dare vita a Sol&Agrifood. Nel 2012 per la prima volta viene dedicato, all’interno di Vinitaly, uno specifico salone ai vini da agricoltura biologica e biodinamica, con il salone ViViT – Vigne, Vignaioli, Terroir. Nel 2014 Vinitaly inaugura due nuovi saloni, Vininternational – per dare organicità allapresenzadegliespositoriesteri-eVinitalybio. Vinitaly, riconosciuta rassegna di riferimento a livello internazionale nel settore enologico, viene incaricata dal Ministero delle politiche agricole e forestali della realizzazione e gestione di Vino a taste of Italy, il padiglione del vino per Expo Milano 2015. Per completare l'offerta di servizi di Vinitaly, Veronafiere promuove wine2wine, il nuovo forum sul business del vino: prima edizione dal 2 al 4 dicembre.

Expo 2015: Vino a taste of  Italy
Un padiglione del vino all'interno del Padiglione Italia per rappresentarne l'eccellenza e il forte legame con il territorio: questo è “Vino a taste of Italy” all'Expo di Milano del 2015. Il compito di realizzarlo è stato affidato dal Ministero delle politiche agricole e forestali a Veronafiere per la competenza, l'esperienza e la professionalità maturate da Vinitaly a supporto dell'enologia italiana nel mondo. Il lavoro segue le linee strategiche tracciate dal Comitato scientifico istituito dal Mipaf, nel quale sono rappresentate le principali istituzioni del mondo vitivinicolo e anche Veronafiere, e il progetto ideato dall'architetto Italo Rota.


Il dettaglio degli eventi in cartellone

Le degustazioni da non mancare

La mappa di Vinitaly 2015

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...