Cremona la dolce: torna la Festa del Torrone, l’appuntamento atteso da golosi e amanti di storia e tradizioni

Stampa
images/stories/varie_2017/Cremona_FestaTorrone07.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   2017   gastronomia   food   Cremona   tradizione   festa   novembre   torrone   Circuito Città d’Arte   Pianura Padana  

Da sabato 18 a domenica 26 novembre, Cremona si trasforma in un vero e proprio girone dantesco, ma nella sua versione paradisiaca, perché il tema di questa edizione della Festa del Torrone è “La gola”. Molti gli appuntamenti speciali che esalteranno l’anima golosa e ghiottona della città, con oltre 250 iniziative tra spettacoli, degustazioni e appuntamenti culturali. Tante le novità in fatto di animazione ma non mancheranno gli appuntamenti tradizionali, come le Costruzioni Giganti di Torrone, la Rievocazione del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti e il Torrone d’oro, che da sempre accompagnano la Festa.

 

(TurismoItaliaNews) L’edizione del 2017 della Festa del Torrone di Cremona si prepara ad essere letteralmente la più dolce che mai. Da sabato 18 a domenica 26 novembre, ben 9 giorni di festa che trasformeranno Cremona nella capitale nazionale dell’intrattenimento e del dolce star bene. Il tema è appunto “La gola” e non potrebbe essere più azzeccato di così vista la città della Festa, famosa in tutto il mondo sicuramente per il torrone ma che annovera tra le sue eccellenze una cucina ricca e saporitissima.

Si dice spesso che chi mangia bene è anche ricco di buonumore, e infatti a Cremona è difficile trovare qualcuno che non sia sorridente e gioviale. Molti saranno quindi gli appuntamenti speciali che esalteranno l’anima golosa e ghiottona di Cremona, che dal dolce al salato non teme confronti con nessun’altra città del mondo. Obiettivo della Sgp Eventi, la società organizza l’evento, è di superare se stessa e il grande successo degli ultimi anni. Nel 2016 sono state 300mila le presenze in 9 giorni, 70 tonnellate di torrone venduto, oltre 300 pullman arrivati in città, 400 camper da tutta Italia, ristoranti e locali della città assediati dai visitatori.

E per farlo punta su molte conferme ma altrettante novità. Non mancheranno infatti lecostruzioni giganti di torrone, la rievocazione del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti e il Torrone d'oro, ad esempio, ma entreranno anche iniziative di carattere storico, di animazione e intrattenimento. Tra le novità di quest’anno c'è la grande mostra per i 20 anni di Sperlari alla Festa del Torrone. Per tutta la durata della Festa, la Loggia dei Militi, in Piazza del Comune, si trasformera in uno spazio magico dove si potrà ripercorrere, attraverso filmati, immagini e gigantografie la storia e le tappe fondamentali della presenza di Sperlari alla Festa del Torrone negli ultimi 20 anni.

Domenica 19, a partire dalle ore 15.45, la rievocazione storica del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti inizierà con un fastoso corteo di oltre 150 personaggi che percorreranno le vie del centro. Rigorosamente vestiti con preziosi abiti ispirati all’epoca rinascimentale, della collezione dell’associazione Dama Vivente di Castelvetro. Sbandieratori, tamburi, dame, cavalieri, arcieri e giullari sfileranno fino a raggiungere Piazza del Comune, dove avverrà il matrimonio più famoso della storia di Cremona che definì la nascita del dolce simbolo della città: il torrone. Alle 17 la celebrazione del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza avverrà nella suggestiva piazza del Comune, il luogo più rappresentativo e cuore della città.

Bianca Maria Visconti verrà scortata dalle sue dame di compagnia e si mostrerà, come era in uso fare allora nelle corti, alla popolazione, attendo l’arrivo dello sposo davanti al Duomo dove i due sposi verranno poi simbolicamente uniti in matrimonio dando inizio ai festeggiamenti. Al termine del matrimonio prenderanno il via esibizioni suggestive e coreografiche da parte di sbandieratori, che stupiranno il pubblico presente con la loro abilità, proiettandoci in un passato lontano. Infine per chiudere la giornata una spettacolare esibizione con giochi di fuoco, che incanteranno all’ombra del Torrazzo.

Circuito Città d’Arte dà la possibilità di usufruire delle convenzioni alla Festa più dolce d’Italia, nei weekend del 18, 19 e 25, 26 Novembre Semplicemente andando sul sito dedicato e stampare il coupon. Un itinerario dedicato a luoghi ricchi di fascino che vi rivelerà la bellezza di Cremona, città d’arte, storia, musica e… dolcezza: dalla Cattedrale al Battistero, dal Torrazzo al Palazzo Comunale, passando per le vestigia romane della città e per il quartiere dei liutai. Tutte le bellezze di questa gemma lombarda che potrete tenere vicine ai vostri libri grazie al segnalibro che verrà omaggiato alla fine del tour. Per gli adulti il prezzo è di 8 euro invece di 12 euro. Gratis per i bambini sotto i 14 anni. Prenotazione obbligatoria almeno 24h prima della visita al numero 347-6098163.

E per queste giornate golose, il Museo del Violino propone una serie di ghiotti appuntamenti alla scoperta dei tesori della liuteria. Sabato 18, domenica 19, gioved! 23, venerd! 24, sabato 25 e domenica 26 novembre, appuntamento all’Auditorium Giovanni Arvedi con le performance live che vedono protagonista il violino Vesuvius 1727 di Antonio Stradivari, affidato alle soliste Clarissa Bevilacqua e Aurelia Macovei (ore 12; domenica 26 ore 16; posto unico 7 euro). Lo strumento, uno dei gioielli custoditi nella sala più preziosa del Museo del Violino e per questo denominata “Lo Scrigno dei Tesori”, è stato donato alla città di Cremona dal violinista e compositore Remo Lauricella affinché potesse tornare a suonare dove era stato costruito.

Per saperne di più
www.festadeltorronecremona.it
www.facebook.com/FestaTorroneCremona
twitter.com/festadeltorrone
www.instagram.com/festa_del_torrone_cremona/
www.youtube.com/user/FestaDelTorroneCr
www.museodelviolino.org

 

 

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...