Aland, in bicicletta nell’arcipelago finlandese sul ponte Bomarsund per scoprire la fortezza in granito dello zar di Russia

images/stories/aland/Aland_FortezzaBomarsund02.jpg

Angelo Benedetti, Mariehamn / Aland

Il suo nome in finlandese letteralmente significa “Terra del Pesce persico” e in effetti la vita di questo luogo a metà tra Svezia e Finlandia, nel Golfo di Botnia, è legata a doppio filo alla pesca. Le Isole Åland - arcipelago composto da più di 6.500 tra isole e scogli, appartenenti alla Finlandia ma di lingua svedese – sono uno di quei posti che meritano di essere visitati, soprattutto per la loro natura. Sull’Isola di Prästö sorgono le rovine della fortezza di Bomarsund, un’attrazione turistica diventata il pretesto per celebrare nel 2018 un’opera d’ingegneria: il ponte ad arco degli anni Cinquanta del secolo scorso.

 

(TurismoItaliaNews) E’ considerata una delle otto attrazioni imperdibili sulle isole Åland: è la fortezza in granito dello zar di Russia, distrutta durante la guerra di Crimea dai bombardamenti degli inglesi e dei francesi prima ancora di essere completata. Oggi il sito è accessibile gratuitamente ai visitatori e rappresenta un’ottima meta per una divertente avventura formato famiglia.

Per arrivare alle rovine si percorre la strada campestre 2 che attraversa quanto è rimasto in piedi della fortezza di Bomarsund fino ad arrivare a Prästö e più avanti nel comune di Vardo. Nei pressi c’è il ponte Bomarsund, 61 metri di lunghezza, comunemente noto come Ponte Prästö: non è né il più lungo né il più alto dei 53 ponti dell’arcipelago, ma tuttavia è uno dei due soli ponti ad arco; l’altro è il Farjsund Bridge, rappresentato su un francobollo emesso dalle Poste di Aland (che hanno autonomia rispetto alla Finlandia) nel 1987. Così in questo 2018 è proprio il ponte Bomarsund a vedersi spuntare i dentelli filatelici nell’ambito della serie Europa dedicata ai ponti del Vecchio Continente.

La rotta postale è stata la rotta principale da Eckero, ad ovest, fino al pontile di Bomarsund in Sound per lungo tempo. Ma viaggiare richiedeva moltissimo tempo a cause di strade disagevoli e continui attraversamenti in barca. Una grande espansione della rete stradale si è avuta soltanto a partire dagli anni '50: da allora le auto hanno cominciato ad essere comunemente utilizzate con le persone desiderose di spostarsi in velocità e comfort. Nuove strade, ponti e terrapieni sono stati costruiti a ritmo elevato. Completato in cemento nel 1958, la durata in esercizio dello stretto ponte Bomarsund, ad una sola corsia, sta però volgendo al termine: a causa di un notevole incremento del traffico e di veicoli con dimensioni più grandi, attraversarlo non è facile a causa di restrizioni di peso applicate da molti anni. Il governo provinciale di Aland lo ha così individuato come uno dei numerosi ponti che devono essere ricostruiti entro il 2023.

In ogni caso l’arcipelago delle Åland è perfetto per la bicicletta: i dislivelli non sono elevati e i numerosi ponti e traghetti permettono di spostarsi facilmente da un’isola all’altra. Stupendi panorami fanno da cornice tutto il viaggio e la bicicletta la si può portare al seguito, oppure noleggiarla direttamente a Mariehamn, la capitale delle isole.

Lo status speciale delle Isole Åland si fonda su una decisione presa dalla Società delle Nazioni nel 1921, ed è, in un contesto differente, riaffermato nel trattato di adesione della Finlandia all'Unione europea.

Per saperne di più
www.bomarsund.ax
www.visitfinland.com/it
Il sito delle Poste di Aland

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...