Per il Miami Seaquarium in Florida la gestione verso The Dolphin Company, la multinazionale messicana che gestisce parchi in Italia e nel mondo

Stampa
images/stories/varie_2021/MiamiSeaquarium01.jpg

 

Accordo con Palace Entertainment per assumere la gestione del Miami Seaquarium in Florida. Cresce ancora “The Dolphin Company”, la compagnia numero uno al mondo di nuoto con i delfini, proprietaria in Italia dei Parchi Zoomarine, Aquafelix e Acquajoss. L’annuncia dal quartier generale in Messico.

 

(TurismoItaliaNews) Ancora soggetto ad alcune consuete condizioni di chiusura relative alla concessione di licenze e alla cessione del leasing, l’accordo segna un ulteriore ed importante passo avanti nel piano industriale della multinazionale messicana che in Italia gestisce con successo tre parchi e numerosi attività didattiche ed educative. Fondata nel 1994, The Dolphin Company offre esperienze uniche al mondo con i mammiferi marini, insegnando ogni anno a milioni di persone l’importanza di queste specie e la cura dell’ambiente.

Per il Miami Seaquarium in Florida la gestione verso The Dolphin Company, la multinazionale messicana che gestisce parchi in Italia e nel mondo

Per il Miami Seaquarium in Florida la gestione verso The Dolphin Company, la multinazionale messicana che gestisce parchi in Italia e nel mondo

Con più di 30 parchi e habitat in 8 Paesi e 3 continenti - tra cui Stati Uniti, Italia, Messico e Argentina - The Dolphin Company opera sotto diversi marchi, tra cui Dolphin Discovery, Dolphin Cove, Zoomarine e Marineland. Il Miami Seaquarium ha aperto le porte per la prima volta nel 1955 nella bellissima Key Biscayne della Florida, diventando, all’epoca, la più grande attrazione marina del mondo. Il Miami Seaquarium è cresciuto fino a diventare un centro per la conservazione della fauna selvatica, impegnata nel salvataggio, riabilitazione e rilascio di animali marini in difficoltà. Il Parco offre anche programmi educativi sulla protezione ambientale e le scienze marine, rendendo l’apprendimento, nel corso della sua storia, divertente per milioni di visitatori.

Questo accordo garantirà che il Miami Seaquarium continuerà a fornire cure di livello mondiale per ciascuno degli animali che ospita e rimarrà una meta principale nel Sud della Florida.  “Siamo orgogliosi di annunciare l’inserimento del Miami Seaquarium nella nostra Dolphin Family, e siamo lieti di avere l’opportunità di portare la nostra esperienza, di oltre 25 anni con mammiferi marini, all’interno dell’attrazione più popolare del Sud della Florida. Non vediamo l’ora di accogliere nella nostra famiglia tutti i dipendenti, i mammiferi marini e i visitatori del Miami Seaquarium” sottolinea Eduardo Albor, ceo di The Dolphin Company. “L’interesse della Dolphin Discovery per il Miami Seaquarium, insieme al suo impegno per la protezione ambientale e la conservazione dei mammiferi marini, la rendono l’operatore perfetto per gestire questo bellissimo parco marino – commenta John Reilly, direttore operativo della Palace Entertainment - le nostre precedenti esperienze con The Dolphin Company ci fanno credere fortemente che espanderanno le loro migliori pratiche al Seaquarium e che garantiranno a tutte le specie, in particolare ai mammiferi marini, cure e attenzioni di altissimo livello, come fanno nei loro habitat di tutto il mondo”.

Per il Miami Seaquarium in Florida la gestione verso The Dolphin Company, la multinazionale messicana che gestisce parchi in Italia e nel mondo

Per il Miami Seaquarium in Florida la gestione verso The Dolphin Company, la multinazionale messicana che gestisce parchi in Italia e nel mondo

The Dolphin Company e Palace Entertainment prevedono di concludere la trattativa entro la fine dell’anno. Insieme al GulfWorld a Panama City Beach, Marineland a St. Augustine e Dolphin Connection in Duck Key, il Miami Seaquarium diventerà la quarta attività della Dolphin Company in Florida.

Il sito di Zoomarine

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...