Attrattiva per vocazione, appassionante per natura: nasce la Dmo Expo Tuscia, presentazione a Viterbo con i protagonisti

images/stories/varie_2023/DmoExpoTuscia_01.jpg

 

Attrattiva per vocazione, appassionante per natura. Gemma incuneata nella regione Lazio, la Tuscia è uno di quei territori che ancora riesce a sorprendere per la grande varietà delle proposte che offre al viaggiatore che ama farsi coccolare. E sì, perché in questo territorio dove la Storia ha scritto pagine importanti, si può vivere da protagonisti e non da semplici turisti. Il coinvolgimento stimola i cinque sensi e conquista il cuore, gli occhi, la mente. Non basta esserci una volta: quando si impara a conoscerla, si torna e si ritorna. Più volte. Per questo nasce la Dmo “Expo Tuscia”.

 

(TurismoItaliaNews) E’ questo il leit motiv alla base della creazione della Dmo Expo Tuscia, una Destination Management Organization che risponde in pieno alle indicazioni dell’Organizzazione Mondiale del Turismo grazie ad un’alleanza a tutto tondo che vede come attori tutti gli animatori del territorio, riusciti nel tempo a capitalizzare l’esperienza di VisiTuscia, che a ragione può porsi come “best practices” per sostenere, rilanciare e soprattutto potenziare il turismo in tutte le sue forme. La presentazione della Dmo si è tenuta a Viterbo, nello Spazio Attivo - Lazio Innova, con le relazioni di alcuni dei protagonisti: il presidente Vincenzo Peparello, il destination manager Francesco Comotti e il consulente Virgilio Gay; tra gli intervenuti Francesco Monzillo, segretario della Camera di Commercio di Viterbo e Rieti, e Marco Nunzi, consigliere del Comune di Viterbo che ha portato il saluto del sindaco Chiara Frontini. A coordinare i lavori il giornalista Antonio Castello.

Attrattiva per vocazione, appassionante per natura: nasce la Dmo Expo Tuscia, presentazione a Viterbo con i protagonisti

Attrattiva per vocazione, appassionante per natura: nasce la Dmo Expo Tuscia, presentazione a Viterbo con i protagonisti

Attrattiva per vocazione, appassionante per natura: nasce la Dmo Expo Tuscia, presentazione a Viterbo con i protagonisti

Arte, cultura, enogastronomia, termalismo, benessere, sport ed outdoor, storia, ambiente e paesaggio, qualità dei servizi, eccellenze come l’Olio Extravergine di Oliva e il vino, sono i cardini del il nostro “italian life style”: “Il nostro è un patrimonio che ci invidiano in tutto il mondo e che non teme concorrenza – sottolinea Vincenzo Peparello, presidente della Dmo Expo Tuscia - dobbiamo continuare a lavorare tutti insieme con rinnovato entusiasmo e nuove energie. La Tuscia, a ben guardare, compendia al suo interno l’intera offerta nazionale e non solo perché da migliaia di anni questo splendido territorio laziale racconta la storia unica degli Etruschi ed esibisce un patrimonio ambientale e culturale irripetibile: nell’ottica del turismo slow è riuscita ad incunearsi nel turismo internazionale rilanciandosi in chiave sostenibile e favorendo esperienze di viaggio innovative. Tanto che si è passati passando dalle 600mila presenze di una decina di anni fa ad oltre un milione e 200mila di oggi”.

E’ innegabile che il “segreto” resta l’alleanza tra pubblico e privati, tra amministratori ed operatori economici, tra gli appassionati del proprio territorio e quegli esperti che da tempo lavorano nel campo della valorizzazione grazie agli strumenti che la legislazione italiana ed europea mettono sul piatto. Così la Dmo Expo Tuscia si pone come elemento cardine dello sviluppo e della promozione turistica del territorio in provincia di Viterbo mettendo in vetrina quanto di meglio può offrire attraverso la rete degli operatori economici di quel settore che si interfaccia con il turismo. Un vero e proprio trait d’union tra quelli che si identificano con i termini buyers e sellers, creando momenti d’incontro attraverso i quali toccare con mano i contenuti della vasta offerta.

Attrattiva per vocazione, appassionante per natura: nasce la Dmo Expo Tuscia, presentazione a Viterbo con i protagonisti

Attrattiva per vocazione, appassionante per natura: nasce la Dmo Expo Tuscia, presentazione a Viterbo con i protagonisti

Una Tuscia davvero senza età. E non solo perché da migliaia di anni questo splendido territorio laziale racconta l’avvincente e peraltro ancora in parte misteriosa vicenda degli Etruschi ed esibisce un patrimonio ambientale e culturale irripetibile, ma anche nella prospettiva del turismo lento e del turismo di ritorno strizza l’occhiolino a quella grossa fetta di viaggiatori è pronta a lasciarsi ammaliare… E’ quello che può compendiarsi nella formula del turismo esperienziale che, più di tutti, valorizza le singole capacità imprenditoriali sul territorio in cui operano tradizioni culturali, materiali ed immateriali, produzioni tipiche agroalimentari e artigianali, sentieri, percorsi, strade, vie, cammini, una nuova esigenza dopo il lockdown che abbiamo vissuto. Un turismo più coerente e rispettoso dei luoghi, dei suoi abitanti; un turismo più responsabile.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...