A Vulcano e Stromboli l’estate dei centri informativi Ingv per accogliere e informare i visitatori sul vulcanismo eoliano

Stampa
images/stories/eolie/Stromboli01_PhIngv.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   Mediterraneo   estate   Eolie   2018   Vulcano   Stromboli   Ingv   vulcani  

Aperti e visitabili per far conoscere il vulcanismo eoliano e i rischi ad esso connessi. Sono i Centri informativi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a Vulcano e Stromboli, operativi fino al 6 ottobre 2018 per la stagione estiva. L’obiettivo è proprio quello di accogliere e informare i visitatori sul vulcanismo eoliano con la possibilità di visitare le due strutture dell'Ingv e conoscerne da vicino le attività.

 

(TurismoItaliaNews) Sono stati il Capo Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli e i vertici dell’Ingv tra i primi a visitare i due centri informativi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Stromboli e Vulcano alle Isole Eolie aperti e visitabili.

“Il Centro informativo di Stromboli e il Centro ‘Marcello Carapezza’ di Vulcano - spiega il presidente dell'Istituto, Carlo Doglioni - offrono da oltre 20 anni alla popolazione residente e ai numerosi villeggianti, informazioni scientifiche sui vulcani attivi delle Isole Eolie, riconosciute dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Il lavoro dei Centri di divulgazione è la risposta più efficace alla richiesta di informazioni sia per chi si avvicina per la prima volta ai due vulcani attivi, sia per la popolazione residente. Il fascino delle Isole Eolie è anche legato alla loro vitalità geologica e quindi sia gli abitanti che i turisti devono essere consapevoli dei possibili rischi associati a queste isole vulcaniche, in particolare a Stromboli e Vulcano”.

Il primo è in stato di attività permanente, con un sistema magmatico in connessione diretta con la superficie, tanto che per questo è stato definito fin dall’antichità “il faro del Mediterraneo”; il secondo, invece, erutta episodicamente ma con notevole energia, l’ultima volta nel 1888-1890. La divulgazione scientifica è dunque utile e necessaria per trasmettere agli abitanti e ai visitatori delle isole la consapevolezza dei potenziali rischi cui sono esposti e, di conseguenza, la capacità di essere preparati ad affrontare eventuali criticità legate a fenomeni naturali. Novità di quest’anno è il Punto informativo di Vulcano Porto nel centro dell’area urbana, un passaggio obbligato per tutti i turisti in grado di dare una risposta adeguata alla crescente richiesta di informazioni sui vulcani delle Isole Eolie.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, oltre ad operare il servizio di monitoraggio e sorveglianza dei vulcani attivi presenti nell’arcipelago eoliano, gestisce i centri informativi vulcanologici: “Il Vulcano Informa”. Dal 1990, sull’isola di Vulcano è stato aperto il Centro operativo di vulcanologia “Carapezza”, a cui si è aggiunto, nel 1997, quello di Stromboli. La funzione dei due centri è quella di fornire supporto logistico per le attività di monitoraggio e di ricerca e, nello stesso tempo, di garantire ai visitatori una corretta informazione scientifica sul rischio vulcanico. L’obiettivo è trasmettere nozioni elementari sul funzionamento dei vulcani, integrare la limitata valorizzazione delle Eolie con la diffusione della conoscenza sulla loro storia e sui rischi che un vulcano attivo comporta e, infine, far avvicinare i visitatori al mondo dei vulcani in modo consapevole e corretto.

Le comunità che risiedono nelle isole di Vulcano e di Stromboli percepiscono la presenza dei due Centri Informativi dell’Ingv quali referenti istituzionali deputati allo studio dell’attività vulcanica, una sorta di testimoni del costante lavoro di ricerca e monitoraggio che viene svolto dall’Istituto, in grado di fornire ai residenti e ai visitatori una visione del mondo della ricerca che, oltre alla divulgazione, dia visibilità alle attività di monitoraggio e studio.

foto Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...