Sci di primavera ai piedi del Cervino: la stagione che non finisce mai

In Valle d’Aosta Breuil-Cervinia è la prima stazione ad aprire e l’ultima a chiudere gli impianti: qui si scia sino al 5 maggio 2013. Con neve sempre invernale per via delle “alte quote” su cui si sviluppa l’intero comprensorio. Ma chi è meno adrenalinico, o non lo è del tutto, può comunque trovare altri tipi di divertimento. E non mancano le offerte…

 

 

(TurismoItaliaNEws) In questo periodo dell’anno, il comprensorio del Cervino, per usare una metafora sportiva, è ancora in ottima forma. Si scia sulla quasi totalità delle piste anche in primavera inoltrata e questo, per gli appassionati, è di per sé un dato non trascurabile nella scelta di una vacanza all ski. A ciò si aggiunge la qualità della neve stessa grazie all’altezza su cui si sviluppa l’intero domaine skiable, dai 1.500 metri di Valtournenche sino ai 3.883 metri del Piccolo Cervino. Con il vantaggio di usufruire, in questo periodo dell’anno, di giornate “lunghe” e con temperature più miti rispetto all’inverno.


Se le piste (360 km, tra Italia e Svizzera) rappresentano il fiore all’occhiello di tutto il “Cervino Ski Paradise”, il vantaggio (e vale anche in primavera) è che sono collegate tra loro, così da non dover mai togliere gli sci: da Valtournenche, a Breuil-Cervinia sino a Zermatt, in Svizzera. Uno “Ski Safari” non solo in fatto di piste: nel comprensorio del Cervino è infatti possibile ammirare camosci e stambecchi intenti a godersi i caldi raggi del sole a pochi passi dalle piste: tra le “zone” più frequentate da questi superbi animali la ski area del Pancheron e del Cretaz, là dove la pista “n.5” termina la sua corsa in Cervinia paese. E proprio percorrendo questo tracciato, azzurro, dunque adatto anche ai principianti e ai bambini, che è davvero facile incontrare questi amici, filmarli e fotografarli nel loro habitat naturale.

 

Tutto ruota attorno allo sci, in pista ma anche fuori dai normali percorsi battuti. I giorni di primavera sono infatti magici per gli appassionati di freeride, che qui hanno la possibilità di praticare l’heliski (www.heliskicervinia.com) accompagnati dalle Guide del Cervino, spaziando, è proprio il caso di dire, dal Cervino al Monte Rosa. Classiche ed attualissime in questo periodo le gite di sci alpinismo, con le pelli, o con le ciaspole (sia a Breuil-Cervinia che a Valtournenche esistono dei percorsi riservati). Del resto è proprio da Cervinia che il 27 aprile parte la celebre gara alpinistica del Mezzalama, con arrivo a Gressoney la Trinitè, passando dalla vetta del Castore (4.236 metri).

Vocazione giovane del comprensorio con attivi i suoi snow-park ,“IndianPark” e “Cool Park” a Cervinia e “Wild West Zone” (con percorsi anche di boarder-cross), a Valtournenche: qui si ritrovano per i grandi raduni di primavera le “tribù” dei riders. Potenza della (tanta!) neve che garantisce evoluzioni e salti alti così… rosolati dal sole.

 

Ma chi è meno adrenalinico, o non lo è del tutto, può comunque trovare altri tipi di divertimento: per esempio salire con gli impianti (anche senza sci) sino ai 3.500 metri. Plateau Rosà e visitare il museo più alto d’Europa “Una Montagna di lavoro”, dedicato alla storia degli impianti della conca del Breuil oppure “entrare” nella Grotta di Ghiaccio del Piccolo Cervino (in territorio svizzero, arrivo omonima funivia) e ammirare le grandi sculture di ghiaccio.

 

Ci sono poi le allettanti offerte di primavera che invogliano a sciare: i prezzi degli ski pass e dei soggiorni in albergo sono infatti da… “bassa stagione”, nonostante la neve sia di qualità (e non manchi). Dal 7 aprile il Consorzio Turistico propone (in collaborazione con la società impianti di risalita Cervino Spa) pacchetti “all inclusive” con le formule “6+1”, dove un giorno di hotel e ski pass sono gratuiti (prezzi a partire da 498 euro) e “week-end lungo” (escluso il periodo dal 24 al 28 aprile) con quattro giorni di sci (da 294 Euro), di cui uno sempre gratis di hotel e skipass. Dal 28 aprile al 5 maggio (ultimo giorno di apertura impianti della lunga stagione di Breuil-Cervinia) si scia gratis sulle piste del comprensorio per chi soggiorna in hotel da un minimo di quattro a un massimo di sette notti.

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...