Sarde gustose del Mediterraneo con Parmigiano, Pecorino e olio extravergine di oliva

images/stories/ricette_laura/SardeParmigianoPecorinoOlio01.jpg

Nutriente, gustoso e facile da preparare. Il pesce azzurro a tavola (e non solo d’estate) è un piatto di sicuro successo. Le sarde sono le protagoniste di questa proposta che arriva dalla cucina di Casa Spineto: sarde gustose del Mediterraneo con Parmigiano, Pecorino e olio extravergine di oliva.

 

(TurismoItaliaNews) Buone e appetitose, adatte in estate quanto negli altri periodi dell’anno. A patto di una freschezza irrinunciabile. Seguiamo dunque le istruzioni di Laura Bosi Celletti.

Ingredienti per 4 persone
-800 gr sarde freschissime
-80 gr pane grattugiato
-50 gr Parmigiano grattugiato
-20 gr Pecorino stagionato grattugiato
-sale e pepe q.b.
-olio extravergine di oliva
-100 gr barbatta tagliata sottile
-1 zucchina verde
-10 foglie basilico
-3 cucchiai olio extravergine di oliva
-aglio fresco

Procedimento
Pulire le sarde, eliminare testa e coda, togliere le interiora e aprire a libro. Sciacquare velocemente, asciugare, passare le sarde nel composto di pane grattato, sale, pepe, Parmigiano, Pecorino e olio extravergine di oliva. Unire due filetti di pesce con la farcitura di barbatta sottile e zucchina finemente tagliata. Posizionare le sarde in una teglia foderata con carta forno, aggiungere un filo di olio extravergine di oliva. Cuocere per circa 15 minuti a 80° con il forno preriscaldato a 150°: le sarde dovranno sciogliersi in bocca. Servire su crema di basilico ottenuta frullando basilico, olio extravergine e aglio fresco. Guarnire il piatto con scaglie di grana.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...