Gnocchi all’uva Bordeaux con Gorgonzola piccante

Tempo di vendemmia e di portare in cucina l’uva non solo come frutta o squisito accompagnamento ad altri protagonisti della tavola. I chicchi possono diventare parte integrante di un primo delizioso. Come quello che da Casa Spineto propone Laura Bosi Celletti: Gnocchi all’uva bordeaux con Gorgonzola piccante. Una proposta autunnale che mette insieme, ancora una volta, altre eccellenze italiane.

 

(TurismoItaliaNews) L’uva Bordeaux, il Gorgonzola, il Parmigiano ed un alimento tipicamente italiano: gli gnocchi di patate. E’ questo il mix da proporre ai vostri commensali grazie alla ricetta di Casa Spineto.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

 

-500 gr. di gnocchi di patate

-un grappolo di uva bordeaux

-1/2 bicchiere di succo della stessa uva

-un cucchiaio di olio extravergine di oliva

-un cucchiaio di panna da cucina

-un pizzico di sale grosso iodato

-100 gr. di Gorgonzola piccante

-50 gr. di Parmigiano reggiano grattugiato

 

 

PROCEDIMENTO

In una pentola antiaderente, non molto fonda ma larga, mettere l’olio extravergine di oliva, il sale, la panna, il Gorgonzola e gli acini di uva dopo averli ben lavati. Mescolare, mantenere la fiamma molto bassa, finché il condimento non sia diventato cremoso. Aggiungere quindi il succo di uva, mescolare ancora e coprire con un coperchio per 5 minuti.

In abbondante acqua salata cuocere gli gnocchi, scolarli un po’ alla volta con uno scolino, unirli alla crema ottenuta amalgamando bene (se necessario aggiungere 1/2 cucchiai di acqua di cottura della pasta). Servire spolverando con il Parmigiano.

 

 

turismo italia news
TurismoItaliaNews
www.TurismoItaliaNews.it
www.twitter.com/TurismoItaliaNw
www.facebook.com/TurismoItaliaNews

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...