Pappardelle con Fichi e Pancetta arrotolata al profumo di Pecorino

Stampa
images/stories/ricette_laura/PappardelleFichiPancetta2.JPG
turismo   italia   news   turismoitalianews   gusto   chef   food   2018   Laura Bosi Celletti   Casa Spineto   ricette  

L’abbinamento che arriva da Casa Spineto è, una volta di più, straordinario: Pappardelle (una pasta straordinaria), fichi (è la loro stagione) e pancetta (gustosissima e protagonista in molti piatti gustosi). E’ un primo piatto di colore e sostanza in cui anche i formaggi trovano un loro ruolo: Parmigiano e Pecorino sono la classica ciliegina sulla torta.

 

(TurismoItaliaNews) Il top sarebbero le Pappardelle fatte in casa, con la sfoglia ruvida tirata con il mattarello. Ma se proprio non è possibile, in commercio vi sono prodotti di qualità apprezzabile Laura Bosi Celletti con questa sua ricetta tipicamente stagionale considerando la presenza dei fichi, propone un primo di sicuro successo a tavola.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

-400 gr. di pappardelle (preferibilmente pasta secca o fatta in casa)

-4 fichi freschi maturi

-100 gr. di pancetta arrotolata

-50 gr. di Pecorino grattugiato

-100 gr. di Parmigiano grattugiato

-un pizzico di sale grosso iodato

-4 cucchiai di olio extravergine di oliva

-1 cipolla piccola fresca

Procedimento

In una casseruola con fondo largo ed antiaderente, mettere l’olio extravergine di oliva, la cipolla grattugiata, il sale grosso e la pancetta tagliata a fettine sottili. Accaldellare mantenendo la fiamma moderata. Aggiungere i fichi, privati della buccia, amalgamare per 5 minuti e, a fiamma spenta, unire il Pecorino. Mescolare, poi coprire con un coperchio la pentola.

Cuocere in abbondante acqua salata le pappardelle, scolarle (non troppo) e condirle con il preparato ottenuto. Aggiungere il Parmigiano, mantecare con un cucchiaio di legno (a fiamma sempre moderata) e poi servire. Buon appetito!

 

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...