Allo Space Flight Center della Nasa in Alabama countdown della celebrazione dell'epico Apollo 11

Stampa
images/stories/stati_uniti/HuntsvilleAlabama01_PhHuntsville.png
turismo   italia   news   turismoitalianews   Usa   Stati Uniti   2019   2018   spazio   Rocket City   Huntsville   Alabama   Luna   Marte   Nasa  

Gli americani stanno per ritornare a bordo di un razzo in via di sviluppo alla Rocket City di Huntsville. Così ci si prepara a celebrare alla grande il 50° anniversario del primo atterraggio lunare nell'anno d'oro 2019. Proprio 49 anni fa gli americani lasciarono la Terra, esattamente il 16 luglio, per compiere il primo atterraggio sulla Luna in un razzo creato e costruito in buona parte in Alabama. Il countdown è iniziato ed i festeggiamenti coincidono con le celebrazioni del 200° compleanno dell'Alabama.

 

(TurismoItaliaNews) Le autorità cittadine si sono già incontrate sotto Saturn V allo U.S. Space & Rocket Center per annunciare i numerosi eventi che condurranno al 50° anniversario del decollo del Saturn V con a bordo Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins in viaggio verso la luna. Il lancio avvenne il 16 luglio 1969 ed Huntsville giocò un ruolo leader nel trasporto sulla luna, creandone tutta l'ingegneria. Ed oggi sta lavorando nuovamente in prima posizione nel produrre nuovi motori che porteranno l'uomo nuovamente nello spazio, sulla Luna e su Marte.

Allo U.S. Space & Rocket Center si svolgeranno rievocazioni quotidiane dell'atterraggio lunare, incontri e dibattiti in tutta la città, esposizioni di auto classiche, un grande "big homecoming dinner" al Rocket Center in piena estate 2019. Concerti, mostre speciali all'Huntsville Museum of Art ed un party "Dancing in the Streets" il 19 Luglio, 50 anni dopo l'atterraggio lunare. Testimone speciale dell'evento la famiglia di Wernher von Braun, che guidò lo sviluppo in Alabama dell'Apollo.

Huntsville è una high-tech city ai piedi di una montagna nel nord dell'Alabama e si trova a proprio agio sia nel XIX secolo così come nel XXI. Tutte le attrattive di Huntsville riflettono il patrimonio della prima città dell'Alabama ove si parlò inglese, i conflitti della Guerra Civile Americana ed i traguardi raggiunti - appunto - dagli scienziati spaziali americani. Il suo soprannome è "The Rocket City" non a caso; la tecnologia spaziale cominciò a svilupparsi ad Huntsville negli anni '50, oggi secondo maggior parco di ricerca degli Stati Uniti. Lo U.S. Space & Rocket Center è il più grande museo di voli spaziali esistente al mondo ed è un affiliato dello Smithsonian Institute attirando esposizioni temporanee internazionali che mettono in mostra di tutto: da Leonardo Da Vinci, agli animali preistorici, dagli animali-robot a Star Wars. Oggi si possono anche scoprire gli attuali piani della Nasa dei viaggi su Marte ed il ruolo che svolge Huntsville con il razzo più potente del mondo, lo Space Launch System (Sls).

Ed è un posto amato quanto mai dai bambini: come mettono un piede su questo mondo, già sognano di fare uno Space Camp. Allo U.S. Space and Rocket Center possono dilettarsi con una collezione di simulatori, per un lancio spaziale bisogna essere alti almeno 137 cm; si può anche testare l'accelerazione di gravità e l'assenza di gravità. L'acceleratore forza-G è un viaggio che ogni bambino potrà ricordare, ma per provare 3G di forza bisogna essere alti 120 centimetri. Alla Kids Cosmos Energy Depletion Zone i bambini possono arrampicarsi sul simulatore Lunar Lander per la luna; l'Hyper Ship Motion Based Simulator è un simulatore di movimento di base; lo Space on Orbit è una simulazione dell'Iss (International Space Station) ed é divertente constatare come si dorma nello spazio e quanto velcro venga usato! La scienza dell'International Space Station è monitorata proprio qui ad Huntsville, 24 ore ogni giorno al Marshall Space Flight Center. Il Pathfinder Shuttle Stack è l'unica navetta integra esistente al mondo, fu il primo satellite orbitale ad essere costruito e serve quale veicolo test. Infine: sapevate che cinque diplomati alla Space Camp di Huntsville sono diventati astronauti e che sono tutte donne?

Lo Space Center è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17 (osserva chiusura solo a Thanksgiving, Natale Capdonanno). Il biglietto di ingresso costa: 25 dollari per adulto (dai 13 anni), $17 per bambini (dai 5 ai 12 anni); la gratuità è prevista per i bambini fino ai 4 anni.

Per saperne di più
TravelSouth Usa Italia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb: Travel South USA - Italia
www.travelsouth.visittheusa.com

 

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...