Operazione Cina per la compagnia aerea Neos: si rafforzano i voli da Malpensa, obiettivo raddoppiare i passaggeri

images/stories/cina/Nanchino01.jpg

La compagnia aerea Neos coglie al volo, è proprio il caso di dirlo, l’occasione per diventare promotrice del processo di avvicinamento fra Italia e Cina, inserendosi fra i principali attori internazionali del settore aviation che operano in questa direzione: a questo proposito, da maggio Neos istituirà una serie di voli diretti per unire quattro importanti città cinesi, Tientsin, Shenyang, Jinan e Nanchino, all’aeroporto di Milano Malpensa, base principale e sede storica della società.

 

(TurismoItaliaNews) La nuova operazione di Neos riprende l’eredità dell’esperimento dello scorso anno che ha unito con dei collegamenti diretti le tre città cinesi Tientsin, Shenyang e Zhengzhou a Roma. L’iniziativa non solo ha permesso di portare in poco più di tre mesi (da luglio a ottobre) 10mila turisti cinesi in Italia, ma ha anche visto la compagnia aerea del Gruppo Alpitour diventare la prima ad operare un charter diretto dalla Cina all’Europa con ottimi risultati di riempimento. Il successo dell’esperimento ha portato Neos a riproporre il programma per il 2017, convogliando l’azione unicamente sull’aeroporto di Milano Malpensa e intensificando i voli, per un totale di 4 frequenze a settimana.

L’obiettivo per quest’anno è consolidare la collaborazione fra i due Paesi, sviluppando nuove sinergie che permettano di raddoppiare i passeggeri del 2016. “Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti lo scorso anno – sottolinea Carlo Stradiotti, amministratore delegato di Neos – soprattutto perché rappresentano per noi un punto di partenza per migliorare ulteriormente. Questa filosofia ci guida sin dagli esordi ed è per questo che abbiamo saputo dare ai nostri clienti sempre nuove ragioni per viaggiare con noi. Siamo cresciuti, allargando costantemente il perimetro d’azione della nostra società e scommettendo su nuovi progetti che ci hanno permesso di essere fra i principali protagonisti del settore aviation, italiano ed estero. Siamo fieri di aver intrapreso questa nuova sfida internazionale la Cina è un mercato in forte espansione e con un interesse enorme verso l’Italia: non vogliamo più soltanto accompagnare i nostri clienti all’estero, vogliamo far crescere il nostro Paese”. La scelta di inserire in programmazione due voli settimanali dall’aeroporto di Nanchino è dovuta al grande potenziale della città, polo in pieno sviluppo dal punto di vista economico, turistico e tecnologico. Situata nella provincia di Jiangsu, nella regione del Fiume Azzurro, Nanchino rappresenta un bacino estremamente importante, in grado di generare cospicui flussi di turisti, sia verso il nostro Paese, sia verso la Cina: nell’ultimo anno, i turisti italiani nella provincia sono cresciuti del 8,4%, seguiti a ruota da quelli francesi e svizzeri.

Inoltre, l’ottima posizione geografica di quest’area e i grandi investimenti nella ricerca e nello sviluppo delle infrastrutture, dell’istruzione e dell’e-commerce ne hanno fatto un mercato in piena espansione che sta attraendo più di 4.300 aziende italiane, di cui soltanto 1.700 nei dintorni di Jiangsu (fonte: Nanjing Tourism office). “L’aeroporto Lukou International di Nanchino è il maggior fulcro della Cina Orientale – afferma Yu Jin, direttrice del Dipartimento sviluppo dell’aeroporto di Nanchino – nonché porta internazionale della provincia Jiangsu. Investito e gestito dal governo provinciale di Jiangsu, ha iniziato il suo operato il 1 luglio 1997. Nel 2016, il volume di passeggeri annuale ha raggiunto 22,36 milioni, divenendo il dodicesimo aeroporto più grande in Cina. Attualmente, l’aeroporto di Nanchino Lukou offre i servizi per 600 voli giornalieri di 54 compagnie aeree che collegano 110 destinazioni, tra le quali 88 città nazionali e 22 città internazionali. L’aeroporto ha già stabilito una rete di voli che collega Nanchino ad altre destinazioni della Cina, Asia, Europa, Nord America e Australia. La prossima inaugurazione del volo Milano-Nanchino di Noes sarà il quinto volo di lungo raggio per il servizio dei passeggeri in partenza da Nanchino e – conclude Yu Jin – Milano sarà la seconda destinazione con voli diretti da Nanchino verso l'Europa". Un’analogia evidente, quella fra Nanchino e Milano: il capoluogo della Lombardia si trova infatti in un’area estremamente industrializzata e a forte densità di popolazione. La regione è considerata centro culturale d’Europa e rappresenta inoltre un importante polo fieristico per molti settori come l’architettura, la moda, il design e l’hi-tech. Il forte parallelismo fra la provincia di Jiangsu e la città di Milano ha permesso a Neos e all’aeroporto di Malpensa di scommettere sulle opportunità legate al turismo, cogliendo l’occasione per istituire nuovi collegamenti da Nanchino. Un traguardo importante, condiviso con Sea, la società che gestisce gli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa, con la quale Neos collabora con efficacia da anni.

Il “Progetto Cina” fa parte del più ampio e articolato piano di sviluppo dell’incoming del Gruppo Alpitour, leader italiano nel settore del turismo e primo gruppo integrato con cinque divisioni al suo interno (tour operating, aviation, hotel management, incoming e travel agencies). I voli per visitare il nostro Paese saranno proposti e venduti al mercato cinese tramite il Gruppo Utour, partner commerciale con il quale Neos e Alpitour hanno stretto una collaborazione per la distribuzione del prodotto. La solidità e la serietà di Utour permetteranno di moltiplicare le occasioni di visibilità e comunicazione, contribuendo a incrementare i flussi turistici fra Milano e la Cina. In Italia, i voli per la Cina saranno disponibili sul sito www.neosair.it, sui portali dei motori di ricerca collegati al sistema di prenotazione di Neos, oppure nelle agenzie del network del Gruppo Alpitour. Infine, per agevolare e ridurre ulteriormente le distanze, Neos ha avviato e ultimerà, presumibilmente entro aprile, le operazioni di registrazione per aprire il proprio ufficio di rappresentanza in Cina.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...