Decolla il nuovo collegamento diretto tra Italia e Texas: l'annuncio da American Airlines e Aeroporti di Roma

images/stories/stati_uniti/Dallas_Skyline_02.jpg

Decolla il 6 maggio da Roma Fiumicino alla volta di Dallas – Fort Worth il primo volo diretto tra l’Italia e il Texas. L'annuncio è arrivato da da American Airlines e Aeroporti di Roma, in collaborazione con VisitDallas e l’assessorato allo Sviluppo economico, turismo e lavoro di Roma Capitale.

 

(TurismoItaliaNews) L’introduzione della nuova rotta da Fiumicino a Fort Worth è parte del piano di ampliamento del network globale della compagnia aerea più grande al mondo e sarà operata da un aeromobile Boeing 777-200 Retrofit.

“Sono entusiasta di annunciare l’inizio del primo collegamento diretto tra l’Italia e il Texas, si tratta di un importante investimento che American Airlines sta effettuando in Italia ed è un chiaro segnale dell’attenzione che la compagnia ha per il nostro mercato e per l’aeroporto di Roma Fiumicino in particolare – ha sottolineato Roberto Antonucci, direttore commerciale per il Sud Est Europa e legale rappresentante per American Airlines Italia - aumentare la nostra presenza all’interno del più importante hub italiano collegandolo con Dalla Fort Worth, il principale hub di American, rafforzerà ed agevolerà l’incremento del traffico business, leisure e cargo tra i due paesi e consentirà ai passeggeri di proseguire il loro viaggio con comodi collegamenti verso altre destinazioni degli Stati Uniti, Caraibi e America Latina”.

“Siamo onorati di essere al fianco ad American Airlines in un giorno così importante – ha affermato Fausto Palombelli, chief commercial officer di Aeroporti di Roma - l'apertura del volo diretto rappresenta un’importante crescita in termini di accessibilità intercontinentale di Fiumicino, uno dei fondamentali obiettivi perseguiti nell’ambito della strategia di sviluppo di Adr. Con questa nuova apertura il Leonardo da Vinci sarà connesso direttamente con 12 destinazioni degli Stati Uniti. Si tratta del primo mercato di lungo raggio che ha visto nel 2016 una crescita del 6% con oltre 2 milioni di passeggeri”. Tale aeromobile offre poltrone di Business Class completamente reclinabili e con accesso diretto al corridoio, collegamento wi-fi a bordo, prese di alimentazione Ca, porte Usbe monitor touch screen da 16 pollici disponibili su ogni singola poltrona.

L’Economy Class invece prevede monitor installati su ogni singola poltrona per accedere al sistema di intrattenimento on-demand a bordo che offre fino a 260 film, 240 programmi televisivi, 13 canali radio, 375 album, 20 giochi e programmi tv internazionali in diretta. Inoltre sono accessibili da ogni singola poltrona prese di alimentazione Ca e porte Usb. È presente inoltre una sezione dedicata alle poltrone di Main Cabin Extra che offrono fino a 15 centimetri di spazio in più per le gambe. Con l’introduzione del nuovo volo per Dallas – Fort Worth, American Airlines opera fino a 8 collegamenti giornalieri verso gli Stati Uniti dagli aeroporti italiani di Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino, il principale aeroporto italiano per il vettore dove American Airlines opera fino a 5 collegamenti diretti giornalieri verso gli aeroporti statunitensi di Charlotte, Chicago, Dallas – Fort Worth, New York Jfk e Philadelphia.

Dall’aeroporto di Dallas – Fort Worth, American Airlines opera oltre 800 voli al giorno. Al “Leonardo da Vinci” i passeggeri in partenza e in transito per le destinazione servite da American Airlines sono accolti nella nuova area di imbarco E, infrastruttura di 90.000 quadrati dedicata ai voli extra Schengen, con un’offerta di qualità e all’insegna del Made in Italy, tra servizi, prodotti enogastronomici e brand fashion.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...