Ryanair consolida la partnership con la Giordania: salgono a cinque i voli da Bergamo, collegamenti anche da Malta, Salonicco e Memmingem

images/stories/varie_2019/GiordaniaRyanair02.jpg

La compagnia low cost Ryanair amplia gli operativi sulla Giordania. Da ottobre 2019 i voli diretti da Bergamo sulla Giordania saranno cinque, ai tre già presenti su Amman se ne aggiungeranno due su Aqaba, il mercoledì e la domenica.

 

(TurismoItaliaNews) Oltre all’Italia, la partnership del Jordan Tourism Board e il Ministero del turismo e Antichità della Giordania con Ryanair si espanderà nella stagione invernale con l'aggiunta di altre nuove rotte sulla Giordania da Malta, Memmingen e Salonicco, con un totale di 18 rotte che collegano 12 paesi. Le nuove rotte serviranno ogni anno oltre 500.000 clienti verso gli aeroporti di Amman e Aqaba. Il ministro del turismo e delle Antichità della Giordania, Majd Shweikeh, ha spiegato che "la Giordania è stata protagonista di un’enorme espansione turistica nel 2018 e nel 2019 lo slancio è ancora costante come lo scorso anno. Il lancio delle operazioni di Ryanair a basso costo ha avuto un effetto molto positivo e a cascata sulle dinamiche del settore turistico, che ha comportato un aumento dei numeri e l’arrivo di una nuova fascia di turisti - in particolare dall'Europa Orientale”.

Il managing director del Jordan Tourism Board, Abed Al Razzaq Arabiyat, da parte sua ha aggiunto che "siamo molto felici di vedere risultati tangibili in Giordania grazie alla nostra partnership con Ryanair. In meno di un anno di attività, questa collaborazione ha dimostrato il suo potere nel rendere la Giordania una destinazione accessibile e conveniente. Nel primo trimestre del 2019 il numero di visitatori, ha visto un incremento impressionante; a Madaba sono aumentati del 75,3%, sul Monte Nebo del 67,2% e quelli del Wadi Rum del 55,9% Questi sono alcuni esempi del successo a cui stiamo assistendo in questo momento, e alla luce di questo exploit il Jordan Tourism Board e il Ministero del Turismo e delle Antichità stanno lavorando fianco a fianco per mostrare tutto il potenziale dell'industria turistica della Giordania".

"Ryanair è lieta di lanciare il suo programma Jordan Winter 2019, con 4 nuove rotte (18 rotte in totale), che trasporteranno oltre 500.000 clienti attraverso i due principali scali giordani. Siamo lieti di rafforzare la nostra cooperazione con il Jordan Tourism Board con queste 18 rotte invernali che promuoveranno ulteriormente il turismo giordano e offriranno ai visitatori di 12 paesi europei una delle destinazioni turistiche invernali più interessanti al mondo - ha spiegato il ceo di Ryanair, Michael O'Leary - le nuove rotte opereranno con due voli settimanali tra Amman e Malta, Memmingen e Salonicco, e due voli settimanali tra Aqaba e Milano Bergamo. Nel prossimo giugno questa partnership sarà testimone di un'altra novità con l'introduzione del nuovo sito web giordano di Ryanair, rendendo ancora più facile per i turisti che vogliono visitare la Giordania prenotare le tariffe più basse di Ryanair”.

Per saperne di più
www.visitjordan.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...