MEMORIA | Istituita la Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, si celebrerà il 1° febbraio di ogni anno

images/stories/varie_2017/SiriaGuerra01.jpg

 

(TurismoItaliaNews) Nasce in Italia la Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo. Ad istituirla  è la legge numero 9 del 25 gennaio 2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 13 febbraio. In pratica, la Repubblica riconosce il giorno 1° febbraio di ciascun anno quale "Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo", al fine di conservare la memoria delle vittime civili di tutte le guerre e di tutti i conflitti nel mondo,  nonché di  promuovere, secondo i principi dell'articolo 11 della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra.

Il ministero dell'Istruzione stabilirà le direttive per il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado nella promozione delle iniziative, per l'alto valore educativo, sociale e culturale che riveste questa Giornata. Alla realizzazione delle iniziative parteciperanno, sulla base di un protocollo d'intesa con il Ministero dell'istruzione, l'Associazione nazionale vittime civili di guerra Onlus e il suo Osservatorio internazionale sulle vittime civili dei conflitti.

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...