Singapore Tourism Board presenta SingapoReimagine per ripensare i viaggi del futuro: tante novità ideate per il Changi Airport

Stampa
https://www.turismoitalianews.it/images/stories/singapore/SIngapore14_PhVisitSingapore.png

 

Un’iniziativa rivolta alle comunità turistiche globali e locali per condividere idee su come rilanciare il turismo. E’ SingapoReimagine, presentatata a Travel Revive. La Città del leone, tra le esperienze ripensate per i visitatori, tante novità sono state ideate per il Changi Airport e Marina bay Sands.

 

(TurismoItaliaNews) In occasione di Travel Revive, il primo Travel Tradeshow internazionale ibrido tenutosi nell'Asia-Paficico durante Covid-19, è stato presentato SingapoReimagine: un'iniziativa concepita come un dialogo internazionale, per immaginare insieme il futuro dei viaggi e fornire idee all'avanguardia per supportare concretamente la ripresa del settore. Si partirà con una serie di forum dal titolo "Reimagine Travel Global Conversations", che avranno luogo in tutto il mondo: il primo forum è previsto proprio a Singapore nel 2021. In questa occasione la Città-Stato e i partner provenienti da tutto il mondo sono invitati a condividere idee e conoscenze con lo scopo di rilanciare il turismo; Singapore Tourism Board ad esempio mostrerà la sinergia tra settore pubblico e privato per offrire nuove possibilità a tutti i visitatori.

Singapore Tourism Board presenta SingapoReimagine per ripensare i viaggi del futuro: tante novità ideate per il Changi Airport

Singapore Tourism Board presenta SingapoReimagine per ripensare i viaggi del futuro: tante novità ideate per il Changi Airport

Inoltre fa parte di SingapoReimagine, l'iniziativa "Reimagine Travel in Singapore" che consiste in una serie di impegni intrapresi dalla comunità locale e partner turistici per co-creare idee e stimolare il rinnovamento del turismo di Singapore. Questa iniziativa completa SingapoRediscovery, una campagna locale che incoraggia i singaporeani per il momento, a riscoprire le gemme e le esperienze nascoste della loro città. "Reimagine Travel Global Conversations" e "Reimagine Travel in Singapore" saranno lanciate nel 2021. "Quella del Covid-19 è la più grande crisi che abbiamo mai affrontato nel settore dei viaggi e nel turismo – commenta il ceo di Singapore Tourism Board, Keith Tan - ma ci offre anche l'opportunità di resettare e rilanciare le nostre industrie in un modo che mai avremmo immaginato fosse possibile. Il percorso per re-immaginare l'esperienza di viaggio è già iniziato a Singapore, e vogliamo continuare questo percorso con la nostra comunità e i nostri partner qui e in tutto il mondo. Non vediamo l'ora di co-creare idee e strategie con tutti loro, per rendere il viaggio un'esperienza migliore per tutti i visitatori".

Anche se ci vorrà del tempo prima che riprendano i viaggi internazionali a pieno regime, ci sono segnali promettenti in merito alla domanda futura. Secondo uno studio condotto da Ipsos nell’agosto del 2020 in 14 mercati, sia i viaggiatori leisure che i viaggiatori Btmice (Business Travel and Meetings, Incentive Travel, Conventions and Exhibitions) percepiscono Singapore come una destinazione sicura da visitare, nonostante il Covid-19. Secondo lo studio, la fiducia nei viaggi all'estero, per quanto riguarda sia i soggiorni di piacere che di lavoro, è in costante aumento: il 76% degli intervistati indica di voler effettuare un viaggio di piacere nei prossimi 12 mesi, e il 90% dei viaggiatori Mice intervistati, indica il desiderio di effettuare un viaggio di lavoro nei prossimi 12 mesi. "Siamo estremamente incoraggiati dai risultati dello studio perché mostra la fiducia dei viaggiatori e fornisce un’indicazione in merito alla propensione del mercato a riprendere a viaggiare". Stb ha fiducia nella capacità attrattiva di Singapore come destinazione leader per il business e per il tempo libero, e inizieremo gradualmente il nostro impegno sul mercato in linea con la situazione sanitaria e le policy di viaggio in vigore", ha aggiunto Tan.

Singapore Tourism Board presenta SingapoReimagine per ripensare i viaggi del futuro: tante novità ideate per il Changi Airport

Il Changi Airport Group, tra gli aeroporti più importanti e all’avanguardia del sud-est asiatico, si è concentrato sull'innovazione per garantire ai visitatori un’esperienza sicura: gli schermi per il fast check-in e le macchine per la consegna dei bagagli sono dotati di sensori di prossimità per eliminare la necessità di toccare i monitor; l’area dedicata alle procedure di immigrazione è stata dotata di un nuovo sistema biometrico che utilizza la tecnologia di riconoscimento del volto e dell'iride; in tutto l'aeroporto di Changi sono state installate attrezzature di pulizia autonoma per pavimenti e tappeti, dotati di un dispositivo di nebulizzazione che li disinfetta dopo la pulizia; Changi sta testando l'uso di led a raggi ultravioletti per disinfettare i corrimano di scale mobili e tappeti mobili. Si sta altresì testando l'uso di tecnologie informatiche senza contatto per gli ascensori.

Secondo Lee Seow Hiang, ceo di Changi Airport Group, “uno dei più grandi risultati della pandemia da Covid-19 è il potere dell'innovazione e della sperimentazione. All'aeroporto di Changi, abbiamo dovuto pensare a come convertire superfici con punti di contatto elevati in superfici no-touch. Oggi siamo un terminal a contatto zero, dal check-in all'imbarco i passeggeri non dovranno toccare nessuna superficie. Siamo determinati a fornire un'esperienza sicura e piacevolmente sorprendente ai nostri passeggeri che viaggiano attraverso l'aeroporto di Changi".

Singapore Tourism Board presenta SingapoReimagine per ripensare i viaggi del futuro: tante novità ideate per il Changi Airport

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...