GRAN BRETAGNA Breakfast con uova, salsicce, bacon, fagioli, pomodori fritti e pane tostato: la colazione inglese resiste alle diete

(TurismoItaliaNews) Dici Londra, ma a ben guardare tutta la Gran Bretagna, e pensi subito alla tipicissima colazione che non contempla cappuccino e cornetto, ma uova, bacon e fagioli. Un insieme che per la verità piace anche a moltissimi italiani e che peraltro è possibile trovare ormai un po’ in tutto il mondo, alberghi italiani compresi. Sulle abitudini britanniche scherza anche la Bbc, ricordando che il drammaturgo inglese Somerset Maugham una volta ha detto che "per mangiare bene in Inghilterra, si dovrebbe mangiare la colazione tre volte al giorno".

 

“Era questo un modo spiritoso per dire che, fatta eccezione per la prima colazione, il cibo in Inghilterra era immangiabile - o che la colazione inglese è talmente superiore che vale la pena di mangiarla non una, ma tre volte al giorno?” chiosa la Bbc.

Cornetto e cappuccino o bacon e uova?

Che aggiunge: “La colazione inglese è una bomba calorica, carica di colesterolo, di solito costituita da due uova, salsicce, bacon, fagioli, pomodori fritti e pane tostato. E' una sinfonia di prelibatezze su un piatto, abbastanza per scongiurare una sbornia e riempire fino all'ora di cena. Gli affezionati insistono che non si riescere a trovare una colazione migliore ovunque”.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...