UMBRIA Gubbio chiede scusa a Dante Alighieri per l'esilio, la cornice è la seconda edizione del Festival del Medioevo

(TurismoItaliaNews) La città di Gubbio chiede scusa a Dante Alighieri. Non poteva esserci inizio più originale per la seconda edizione del Festival del Medioevo, che si tiene nella città del lupo dal 4 al 9 ottobre 2016. La cornice è la kermesse per il secondo anno consecutivo si conferma manifestazione unica nel suo genere: dieci secoli di storia (476-1492) in sei giorni ricchi di appuntamenti culturali, mostre, mercati, esibizioni e spettacoli in una delle più belle città medievali d’Italia.

 

Ma perché Gubbio chiede scusa a Dante Alighieri? E' la storia a raccontarlo, con il grande poeta (Firenze, tra il 21 maggio e il 21 giugno 1265 – Ravenna, notte tra il 13 e il 14 settembre 1321) che in effetti attende ancora un risarcimento morale: venne infatti condannato all’esilio da Firenze nel 1302 dal podestà eugubino Cante Gabrielli. E per questo, martedì 4 ottobre, alle ore 11, nella Civica residenza eugubina si terrà un Consiglio comunale straordinario della città.

La tomba di Dante Alighieri a Ravenna

Tra i vari eventi in cartellone del Festival ideato dal giornalista Federico Fioravanti, c'è anche la lettura pubblica “Se l’ eugubino Cante Gabrielli non avesse condannato all’esilio Dante, il sommo poeta avrebbe scritto la Divina Commedia?” da parte del “Teatro della fama” e della “Compagnia dei luoghi invisibili”. Il testo esplora gli antefatti che portarono all’esilio il poeta: “L’eugubino Cante Gabrielli, podestà di Firenze, porta ancora, agli occhi del mondo, la responsabilità di aver decretato la condanna del Sommo Poeta - Anna Buoninsegni Sartori - l’accusa principale fu quella di 'baratteria', l’attuale corruzione e concussione di cui sono pieni i capitoli della nostra deplorevole attualità politica. Una sorte amara e pesante per un uomo destinato all’eternità, grazie alla monumentale opera del suo ingegno, quella 'Commedia' che Boccaccio definì 'Divina', scritta negli anni di lontananza: 14.223 endecasillabi nei 100 canti dell’Inferno, Purgatorio e Paradiso”. L'appuntamento è mercoledì 5 ottobre, ore 21.30, nella Biblioteca Comunale Sperelliana, in via Fonte Avellana 8.

 

Sono davvero numerosi e tutti di grande interesse gli altri appuntamenti, che approfondiscono a tutto tondo il rapporto tra il Medioevo, l'Umbria medievale, Gubbio e la società italiana.

Per saperne di più
Il programma del Festival
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.festivaldelmedioevo.it

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...