Dagli Etruschi al Rinascimento, l’Umbria che non ti aspetti: Città della Pieve, wonderful experience of Italy

images/stories/umbria_CittaDellaPieve/CittaDellaPieve01.jpg

Dagli Etruschi al Rinascimento, ecco l’Umbria che non ti aspetti. Se l’intero cuore d’Italia assicura emozioni e sensazioni di grande effetto, c’è un luogo in particolare in cui scoprire scorci, storie ed attrazioni di rilievo. E’ Città della Pieve, patria del Perugino, dove – assicurano – c’è un grande evento ogni giorno dell’anno.

 

(TurismoItaliaNews) Wonderful experience of Italy potrebbe essere il leit motiv di questo borgo umbro, dove tra arte, storia ed eccellenze gastronomiche si può scoprire l’essenza della regione. Ecco allora alcuni eventi da non perdere.

21 /22 aprile 2019
Al Terziere Casalino va il merito di realizzare, in occasione della festa del patrono San Luigi Gonzaga, l’Infiorata a lui dedicata. Nella prima domenica successiva al solstizio d’estate, via Pietro Vannucci, cuore del Terziere, viene ricoperta da un imponente tappeto di fiori dell’estensione di circa mille metri quadrati. L’opera, realizzata al termine di un lungo e paziente lavoro, si compone di un mosaico di disegni annualmente dedicati ad una peculiare tematica, rappresentata in un’estasi di colori e di essenze profumate che bene si inseriscono nel periodo dell’estate nascente.

12 / 25 agosto 2019
L’apice della vita dei Terzieri pievesi è il celebre Palio da essi annualmente conteso nella prima domenica successiva a Ferragosto. La manifestazione, tutelata e valorizzata da un apposito Ente, costituisce in realtà il culmine di una serie di eventi organizzati, fra la seconda e la terza settimana di agosto, dagli stessi Terzieri. La sfida è preceduta da un imponente quanto suggestivo corteo storico di oltre ottocento persone, che indossano pregevoli costumi d’epoca medievale. Oltre agli armati, ai cavalieri, alle dame, vi sono pure popolani, saltimbanchi, mangiafuoco e ulteriori figure che riportano il borgo, imbandierato con i colori dei Terzieri, addietro di secoli.

La grande sfilata, arricchita da carri allegorici, procede fino al Campo di Santa Lucia, appena fuori del centro storico, lungo via Icilio Vanni. Qui si svolge la competizione vera e propria. Quest’ultima rievoca le antiche “cacce ai tori”, molto diffuse nei secoli addietro in Italia centrale, in particolare a Siena, città a cui il borgo pievese, data la sua tenace ispirazione filo-ghibellina, fu a lungo culturalmente legata. Ogni Terziere gareggia con tre arcieri, i quali hanno a disposizione tre frecce ciascuno. Lo scopo è colpire una delle tre sagome a forma di toro chianino (ciascuna contrassegnata da un drappo coi colori del relativo Terziere) che ruotano su una giostra, la quale si muove sempre a maggior velocità. Al Terziere vincitore va in premio il Pallium, un prezioso arazzo, che dovrà riconsegnare il 15 agosto dell’anno seguente, giorno del “lancio della sfida” della successiva edizione della manifestazione.

25 dicembre 2019 - 6 gennaio 2020
Durante le festività natalizie, il Terziere Castello organizza, presso i sotterranei di Palazzo della Corgna, il celebre Presepe Monumentale di Città della Pieve. Lungo un dedalo di otto stanze, fra installazioni, musiche e un sapiente uso di luci, le scene della Natività di Cristo vengono riproposte su un’estensione complessiva di ben 700 metri quadrati, mediante l’ausilio di pregevoli statuine e la ricostruzione di edifici, ambienti naturali e persino giochi d’acqua curati nei minimi dettagli. Ogni singola edizione del Presepe Monumentale ha un’ispirazione differente, così offrendo una coinvolgente rilettura di uno specifico tema di profonda attualità, secondo il messaggio di speranza recato da uno degli episodi simbolo della cristianità.

Per saperne di più
Città della Pieve Promotion
Via Garibaldi 62 - Città della Pieve (Pg)
Tel. +39 0578-1901868
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
facebook.com/cittadellapieveumbriaitaly
facebook.com/lumbriachenontiaspetti

 

Il Vicolo Baciadonne a Città della Pieve: in Umbria c’è un luogo dove il Medioevo ha il colore dei mattoni e dello zafferano

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...