I Bizantini in Sicilia, uno spirito orientale pervade profondamente ancora oggi quei luoghi

images/stories/libri/BizantiniInSiciliaRobertoSantoro.JPG

Una visione omogenea, globale e armonica sugli aspetti della vita sociale e religiosa che traggono la loro antica origine dal grande bagaglio storico della cultura bizantina e che hanno influenzato quella successive. “I Bizantini in Sicilia” di Rodo Santoro, pubblicato da Edizioni d’arte Kalós, oltre ad assumere il carattere di una guida alla scoperte delle opere d’arte bizantina, contiene una puntuale descrizione del percorso del restauro della chiesa della Martorana, simbolo dell’eredità bizantina in Sicilia.

 

(TurismoItaliaNews) Un’anima greca abita in Sicilia, uno spirito orientale pervade profondamente i luoghi in cui più forte è rimasta una tradizione bizantina quotidiana: nel rito religioso, nelle feste tradizionali, nella lingua liturgica. Sono i comuni di Piana degli Albanesi, Mezzojuso, Contessa Entellina, Palazzo Adriano, Santa Cristina Gela. In Sicilia le stratificazioni culturali che si sono succedute nei secoli hanno mescolato le carte: le antiche immagini si sono trasmesse ai pittori latini, che hanno continuato a riprodurle nei loro dipinti, via via modificandole, le architetture sono state trasformate, inglobate, ingrandite, come è successo per la Martorana, il cui restauro 2010/2012 è in questa nuova edizione accuratamente descritto e raccontato. Tuttavia il dialogo della Sicilia con l’Oriente bizantino non si è mai veramente interrotto del tutto nel corso dei secoli. Riscoprire questo patrimonio artistico e architettonico, ricollocandolo nel suo contesto storico, religioso e sociale, significa riprendere questo dialogo.

L’autore. Rodo Santoro, architetto e saggista, è nato nell’isola di Kos (arcipelago del Dodecaneso, Grecia) nel 1938. Ha compiuto numerosi viaggi in Grecia, Egitto, Anatolia occidentale e a Cipro alla ricerca delle tracce secolari della civiltà bizantina nelle sue varie forme. Molti i saggi pubblicati sull’argomento, fra i quali Spazio liturgico bizantino nell’architettura panormita (1978) e Bizantini a Palermo (1998). Con questa casa editrice ha pubblicato nel 2006, assieme a Fabio Militello, il volume Castelli di Sicilia. Città e fortificazioni.

La casa editrice. Testi e foto di grandi autori, temi di interesse artistico e culturale, massima cura editoriale: così nascono i libri delle Edizioni d’arte Kalós. La casa editrice, specializzata in pubblicazioni d’arte e di carattere turistico, guide e cataloghi, presta particolare attenzione alla conservazione e alla tutela del territorio siciliano e della sua identità. Attiva dal 1989, oggi continua ad essere punto di riferimento per l’arte e la cultura in Sicilia.

Per saperne di più

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...