Almanacco Barbanera 2018, da 256 anni stile di vita in armonia con le stagioni e i ritmi del tempo naturale

images/stories/libri/Barbanera2018.jpg

Un’edizione attesa e amata, un classico del buon vivere che accompagna da oltre due secoli e mezzo le nostre quotidianità, ne scandisce il tempo, i gesti, le saggezze. E’ l'Almanacco Barbanera 2018, al traguardo dei 256 anni. Tra buone pratiche e nuove sensibilità, giunge con novità tutte da scoprire. Con un occhio al mutare dei tempi, ma senza dimenticare il suo tradizionale augurio per "un anno di felicità".

 

(TurismoItaliaNews) Un appuntamento con la tradizione, si dovrebbe dire. Eppure l'Almanacco Barbanera pur nella sua continuità, è innovativo anno dopo anno. “Basta sfogliarlo per scoprire come nelle sue pagine viva il respiro dell’attualità, ma senza mai tagliare i ponti con i valori della tradizione. Tra nuove rubriche e antichi saperi, l’Almanacco è fidato amico di sempre, stile di vita in armonia con le stagioni e i ritmi del tempo naturale” evidenzia Maria Pia Fanciulli dell’ufficio stampa di Barbanera, edito dall’Editoriale Campi.

E in effetti anche per questo l'Unesco ha accolto l’Almanacco nel "Memory of the World Register" dichiarandolo "Memoria del Mondo", patrimonio documentario dell'Umanità, simbolo universale di un genere letterario che ha contribuito al progresso di popoli e nazioni. Un'edizione al passo con i tempi, uno stile di vita in armonia con il ritmo delle stagioni, dove trovare utili consigli per ogni momento della quotidianità.

Un anno si chiude e l'altro si apre. In un tempo di mezzo tra passato, presente e futuro in cui, irrinunciabile, arriva dunque il nuovo Almanacco Barbanera. Per sentirsi bene e vivere meglio, per cogliere le tante piccole meraviglie della nostra quotidianità. Come infatti non sorprendersi, sfogliandolo, nello scoprire che lo yoga può giovare anche ai pollici verdi, e che si trovano in giro per l'Italia emozionanti meraviglie della natura, tra cui la fioritura di Castelluccio, uno spettacolo mozzafiato di fiori che nonostante il terremoto è sbocciato? O che la Luna possa darci una mano, nell'orto, ma pure in cucina, nei momenti di relax o nel preparare "in casa" una maschera per il viso? A raccontare tutto questo, in uno straordinario incontro di tradizione e attualità, è il sempre verde Almanacco Barbanera 2018, preziosa guida nei giorni dell'anno, utile, semplice e piacevole. Tutto è lì, nelle sue pagine pronte a raccontarci come conquistare uno stile di vita consapevole, sostenibile, capace di render felici noi e il pianeta. E di rivelarci come ogni stagione abbia il suo cielo, le sue atmosfere, i suoi gesti, i riti che continuano a scandire il nostro vivere quotidiano.

Come le buone ricette che vedono la frutta protagonista di sorprendenti primi o secondi piatti. E per svelare i segreti della preparazione anche ai "cuochi" meno esperti, tornano le foto delle principali fasi. In prima assoluta "Buono e salutare" per costruire it nostro benessere pure a tavola. E la rubrica "Tra Campagna e Città", dove il tempo, quello libero, si fa narrazione, poi gesto sapiente verso nuove piccole felicità. Senza mai dimenticare la Luna e le stelle. Quelle che nelle pagine dell'orto e del giardino sapranno svelare in un sorprendente "Zodiaco: il tuo lato verde" inattese sintonie tra noi e la natura, il profumo di un delicato anemone o il gusto di una croccante carota.

Sono le "aperture" del mese, illustrate da Monica Zani, a farci entrare, di volta in volta nel vivo e nelle atmosfere del tempo che ci aspetta. Immagini intense, dove il tempo presente si mescola al passato e al futuro, innestando l'oggi su immagini antiche, su un fondale iconografico che viene dai vecchi Barbanera. Ma subito il tempo riprende il suo corso, da gennaio a dicembre tante pratiche di buon vivere, seguendo la Luna e il variare delle stagioni. Per i giorni della festa e quelli del lavoro, per tutti i tempi e le età, ricco di notizie utili per la vita in casa, il giardino e il balcone, il benessere psicofisico, il lavoro, il tempo libero. Per fare nostri il risparmio energetico, la biodiversità, le strategie contro lo spreco, il rispetto dell'ambiente e di ogni umanità. Con il consueto sguardo al cielo, quello che mai manca da 256 anni, a ricordare, a chi se ne fosse dimenticato, che da li il nostro tempo viene. Gli immancabili proverbi e le citazioni davecchi almanacchi, per sorprenderci a scoprire che, in fondo in fondo, nella nostra natura, non siamo poi cosi cambiati. Un arcobaleno saprà sempre catturarci il cuore, una marmellata farci vivere l'allegria della famiglia, raccogliere le prime fragole farci sentire in armonia con il respiro della terra.

Per saperne di più

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...