Le Vie Storiche tra Toscana ed Emilia: storia, cultura, leggende e progresso

images/stories/libri/IlVoltoSanto_GiuseppePiacentini.jpg

"Le Vie Storiche tra Toscana ed Emilia: tra storia, cultura e leggende" è il volume realizzato con grande cura da Giuseppe Piacentini, comandante del gruppo Carabinieri Forestali del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano: illusta l'enorme ricchezza culturale e spirituale depositata nei secoli in un territorio che ha mantenuto forti valori e caratteristiche uniche di naturalità, al punto da essere riconosciuto come Riserva dell'Uomo e della Biosfera dall'Unesco.

 

(TurismoItaliaNews) "Le Vie Storiche tra Emilia e Toscana presentate in un libro che non solo racconta storia, cultura e leggende, ma è un'occasione per tracciare un percorso di valorizzazione sostenibile del territorio per nuove politiche culturali e turistiche": così il presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, Fausto Giovanelli, coordinatore della MaB Unesco. D'altronde l'argomento cammini e percorsi della fede è un tema di stretta attualità, come dimostra il dibattito culturale e politico che interessa gli itinerari religiosi e storici, sui quali è forte l'attenzione anche da parte dell'Unione Europea. Proprio queste Vie Storiche, la Via Matildica e del Volto Santo, sono oggetto di iniziative e progetti da parte del Parco Nazionale, della Regione Emilia-Romagna, dei Gal e delle Unioni dei Comuni di Lunigiana e Garfagnana.

La Via del Volto Santo

La Via del Volto Santo

L'uscita del volume fornisce l'occasione per fare il punto sul già intenso percorso intrapreso con finanziamenti europei e regionali per la valorizzazione di questi tracciati storici, per una rinnovata progettualità, capace di recuperare, valorizzare e promuovere, in un moderno sistema di marketing territoriale, le emergenze culturali locali. Questo permetterà di sostenere quel crescente flusso di pellegrini moderni che scelgono di percorrere la Via del Volto Santo - che attraversa interamente i territori delle Unione di Comuni Lunigiana, Garfagnana e Media Valle del Serchio fino a Lucca così come nel medievale - grazie anche ai progetti in atto di sistemazione e segnaletica dei tracciati per una corretta percorrenza delle vie.

Il libro realizzato, con il contributo editoriale della Collana della Banca dell'Identità e della Memoria della Garfagnana e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, fornisce una chiave di lettura per riappropriarsi di un pezzo importante della storia e della cultura dell'Appennino tosco-emiliano. Il volume rappresenta, infatti, un nuovo tassello dell'opera di conservazione della memoria e dell'identità di un ampio territorio, andando a raccogliere un importante elemento di conoscenza e valorizzazione culturale, in particolare delle zone rurali meno note, che costituiscono un'occasione per ripercorrere i cammini storici e della fede con uno spirito diverso dai viandanti del passato, ma con la stessa voglia di scoprire e conoscere. Un patrimonio di cultura e natura si offre lungo il percorso, testimonianza di secoli di storia, di fede e di arte in un ambiente naturale affascinante.

La Via del Volto Santo

Il sito del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano
Il sito della Via del Volto Santo

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...