Quaranta anni di moda nel mondo: la fondazione della maison Giorgio Armani si celebra anche per posta

Quaranta anni di attività nel segno del Made in Italy che il mondo intero apprezza. Nel quarantesimo anniversario della fondazione, l’Italia celebra con un francobollo la maison Giorgio Armani nell’ambito della serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”. Il dentello da 0,80 euro arriva il 30 aprile 2015 in contemporanea con l’apertura del nuovissimo Silos in via Bergognone a Milano.

 

(TurismoItaliaNews) Nero come il colore preferito dal gran patron Giorgio Armani. La vignetta raffigura, su fondo nero, Armani Silos, lo spazio che la prestigiosa azienda di moda ha concepito a Milano; in alto e al centro sono riprodotti rispettivamente il logo dell’azienda e quello di “Silos”. Silos, 4.500 metri quadrati di superficie in via Bergognone 40, è il regalo di Giorgio Armani a Milano e apre presentanto gli abiti creati dallo stilista: “La città – ha spiegato - si è arricchita di uno spazio che non c'era e che non si sarebbe sognato di queste dimensioni e così disponibili, è uno spazio aperto. Questo spazio può essere adibito a mostre di altro genere, dalla pittura, alla scultura, alla fotografia. Certo che un progetto per essere ospitato deve essere vicino al mio spirito".

Nel 1975, su suggerimento del socio Sergio Galeotti, Giorgio Armani decide di creare il proprio marchio: il 24 luglio nasce la Giorgio Armani Spa con una linea di prêt-à-porter maschile e femminile. Lo stilista intuisce i bisogni che cambiano: l'affermarsi di una figura di donna androgina e volitiva, e di un uomo meno rigido, offrendo ai suoi clienti abiti sofisticati e senza tempo. Nel 1980 realizza i costumi per il film “American Cigolo”. Il successo della pellicola segna l'ascesa dello stile Armani nell'immaginario collettivo. Il 5 aprile 1982, Armani è sulla copertina di Time. La filosofia della moda di Giorgio Armani, la sua visione dello stile come lifestyle, insieme alla sua abilità imprenditoriale, sono alla base del successo della Giorgio Armani Spa. Per motivi culturali e professionali, Armani ha ricevuto svariati riconoscimenti: è Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica; nel 2008, a Parigi, gli è stata conferita la Légion d'Honneur e nel 2000 è stato celebrato per il proprio impatto culturale e sociologico con una mostra al Solomon R. Guggenheim Museum di New York. Nel 2005, Giorgio Armani ha presentato la sua prima collezione di Haute Couture, Giorgio Armani Privé. Nel 2010 ha inaugurato il primo Armani Hotel a Dubai seguito, nel 2011, da quello di Milano.

Il Silos in via Bergognone a Milano e, in alto, lo stilista Giorgio Armani (copyright Armani Spa)

Armani peraltro ha investito circa 50 milioni di euro nella ristrutturazione del complesso di edifici e spazi che costituivano la fabbrica della Nestlè, acquistata dallo stilista nel 2006. Ma perché Silos? “Questa costruzione conteneva cereali, che servono per vivere – ha spiegato Giorgio Armani - adesso conterrà vestiti che servono anch'essi per la vita, per migliorarla. Mi è sembrato il posto giusto per ‘stivare’ le mie collezioni. Non è un museo, è una mostra permanente che si rinnoverà in parte ogni sei mesi”. Il complesso comprende anche una sala conferenze, un archivio digitale, una caffetteria e un gift shop. Non è casuale, ovviamente, che l’apertura del Silos avvenga alla vigilia dell’apertura di Expo 2015.

 

A curare il bozzetto del francobollo è stata direttamente la Giorgio Armani Spa, con l’ottimizzazione del Centro Filatelico della Direzione Officina carte valori e produzioni tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. E a commento dell’emissione c’è il bollettino illustrativo firmato dallo stesso stilista, che della società è presidente e amministratore unico.

Il 30 aprile 2015 Giorgio Armani festeggia i 40 anni della Maison con un grande evento che prevede anche l'inaugurazione dell'Armani/Silos. Non un museo nel senso tradizionale del termine, ma un contenitore di idee e di progetti che attraverso una selezione di abiti e accessori Giorgio Armani, si propone di offrire un percorso attraverso il metodo creativo dello stilista, illustrando alle nuove generazioni un mondo di esperienze e di competenze uniche, incoraggiando la ricerca e alimentando la creatività. Per lasciare alla città di Milano la testimonianza di un lavoro che non sia da contemplare, ma funga da stimolo per dare vita a nuove idee.

 

Il francobollo è stampato in rotocalcografia con fustellatura e una tiratura di ottocentomila esemplari in fogli da ventotto.

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...