FEDERTURISMO Il presidente Iorio: la cancellazione di Schengen sarebbe un danno enorme per il turismo domestico di Italia, Spagna e Grecia

 

(TurismoItaliaNews) “Ripristinare i controlli alle frontiere, rinunciando alla libera circolazione garantita da Schengen porterebbe alla cancellazione di una delle più grandi conquiste dell’Unione europea in termini di civiltà e di sviluppo e sarebbe inoltre un duro colpo per il turismo e i trasporti, in particolare per i Paesi meta dei turisti nord e centro europei come Italia, Spagna e Grecia in primis”: la puntualizzazione è del presidente di Federturismo Confindustria, Renzo Iorio.

 

I Paesi dell’Europa Centrale rappresentano uno dei principali mercati di origine per l’Italia i cui flussi turistici, in particolare quelli dalla Germania, si caratterizzano da sempre per la loro dinamica significativa (anche per il prossimo biennio si prevede un incremento di quasi il 2%). “E’ quindi fondamentale – aggiunge Iorio - agevolare quanto più possibile la libera circolazione e gli spostamenti dei viaggiatori e opporsi alla chiusura del Brennero in nome di un’Europa unita e coesa che abbia innanzitutto a cuore la sua crescita economica e sociale e la fondamentale libertà di movimento”.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...