Valutazioni filateliche: è la serietà la prima qualità dei nuovi Cataloghi dell’Unificato

Sono davvero tante le novità nei Cataloghi filatelici dell’Unificato. La società milanese che negli ultimi 40 anni è stata protagonista di tanti passi in avanti nelle proprie pubblicazioni, per il 2016-2017 ha lanciato ancora una volta il cuore oltre l’ostacolo, procedendo ad una rivisitazione completa dei cataloghi dell’Area italiana e dell’Europa. Il lavoro di controllo delle informazioni e dei prezzi è stato molto più attento del solito per la totalità dei Paesi.

 

(TurismoItaliaNews) Paolo Deambrosi, direttore responsabile dei Cataloghi, è soddisfatto.Il collegio di esperti che ogni anno, come da sempre avviene, ha firmato i nuovi mercuriali dedicati ai francobolli italiani ed europei ha compiuto uno sforzo notevole, ma soprattutto apprezzabile perché coraggioso. Sono finiti, infatti, i tempi in cui i collezionisti compravano il catalogo soltanto per vedersi “apprezzare” la propria collezione. Oggi se il mercato fa registrare limitature all’ingiù, i cataloghi Unificato ne prendono doverosamente atto.

 

“E’ stato molto accurato il raffronto con i grandi cataloghi mondiali e con le specifiche edizioni dei singoli Stati – ci dice Paolo Deambrosi - non perdendo d’occhio pubblicazioni specialistiche e risultati delle vendite sia nel normale commercio sia nelle aste più affermate. I risultati, confezionati in una veste grafica che ha voluto rinnovarsi anche nelle copertine, sono a disposizione dei collezionisti e dei commercianti. Siamo certi che ancora una volta sarà apprezzato il nostro lavoro e che i collezionisti e i commercianti vorranno come sempre avere il nostro catalogo quale compagno di lavoro, di studio, di passione”.

Un commento introduttivo che vale per tutti gli ambiti qui considerati è quello relativo alla qualità: i collezionisti sono sempre più attenti allo stato di conservazione del materiale, così come all’autenticità e gradevolezza degli annullamenti. Materiale linguellato in modo pesante o con annulli brutti, per non dire dubbi, trova ogni anno meno compratori e le quotazioni ne risentono puntualmente. Materiale di buona qualità e freschezza (senza cadere in esagerazioni), così come annulli periziati, risulta invece di scarsa reperibilità e le nostre pubblicazioni altrettanto puntualmente sono qui a darne conto. Non dimentichiamo infatti che i nostri Cataloghi, proprio perché volutamente sempre legati agli andamenti del mercato sia in senso positivo che in quello negativo, presentano quotazioni molto più contenute di altri mercuriali. E questo non va mai dimenticato.

 

Un’attenzione particolare va qui rivolta al primo capitolo del catalogo Super, quello dedicato agli Antichi Stati Italiani. “Quest’anno – evidenzia Deambrosi - abbiamo voluto rendere alla portata di tutti questo interessante settore che viene spesso guardato con la paura di non potersi mai avvicinare per la complessità ed il costo eccessivo delle emissioni. Eliminando le varianti e le varietà più esasperate abbiamo reso facile la consultazione, portando inoltre la catalogazione su una sola colonna (invece delle due solite) per rendere ancora più leggibile ed interpretabile questo illustre settore della nostra storia filatelica. Quasi un'inversione di tendenza, insomma, in un momento di esasperazione della ricerca delle varietà. Pensiamo che questa operazione di chiarezza possa essere di grande aiuto, tale da convincere nuovi collezionisti ad interessarsi a questo importante settore, facilitati proprio dal nostro nuovo approccio”.

Per quanto riguarda invece il Regno d'Italia vi sono state alcune lievi diminuzioni e molte variazioni positive soprattutto per i francobolli su busta e per gli usati. La parte delle emissioni della Repubblica risulta abbastanza statica con qualche piccolo ridimensionamento e selezionati lievi aumenti. Andamento molto positivo per Trieste Zona A, ma soprattutto per la Zona B, con sensibili aumenti e nessuna diminuzione. Movimenti lievi anche per le emissioni di San Marino, con qualche aumento per quanto concerne i primi numeri. Vaticano abbastanza statico con alcune variazione sugli ultimi papati. Aumenti lievi, ma spesso generalizzati, per quanto riguarda tutte le nostre Colonie e Occupazioni.

 

I volumi dell’Unificato

SUPER 2017 - In un solo volume, unico in Italia, di 1.000 pagine a colori, vengono classificati e quotati tutti i francobolli dell'Area italiana: Antichi Stati, Regno e Repubblica, San Marino, Vaticano, Sovrano Militare Ordine di Malta, Emissioni Locali, Trieste A e B, Fiume, Occupazioni, Colonie e Uffici all'Estero, Somalia Afis. Con tutte le emissioni fino a luglio 2016. Con la catalogazione specializzata dei “codici a barre” e i pratici riepiloghi delle serie ordinare e commemorative. Prezzo di copertina 30 euro.

JUNIOR 2017 - Il catalogo più economico, ma specializzato, tutto a colori che comprende: Italia Repubblica, San Marino, Vaticano e Sovrano Militare Ordine di Malta, con tutti i francobolli emessi fino a luglio 2016. Oltre 600 pagine con anche la catalogazione specializzata dei “codici a barre” e i pratici riepiloghi delle serie ordinare e commemorative. Prezzo di copertina 16 euro.

EUROPA 1 - ed. biennale 2017-18 - Andorra, Austria, Belgio, Cipro, Danimarca con Fær Øer e Groenlandia, Finlandia con Åland - Con tutte le emissioni fino a metà 2016 - € 37,00

EUROPA 2 - ed. biennale 2017-18 - Francia, Gibilterra, Gran Bretagna, Guernsey e Alderney, Jersey, Man - Con tutte le emissioni fino a metà 2016 - € 37,00

EUROPA 3 - ed. biennale 2017-18 - Germania Antichi Stati - Reich - Berlino - Occupazioni - Danzica - Sarre - Repubblica Democratica - Repubblica Federale – Ddr - Germania Unita - Con tutte le emissioni fino a metà 2016 - € 37,00

EUROPA 4 - ed. biennale 2017-18 • Irlanda, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, O.N.U., Norvegia - Con tutte le emissioni fino a metà 2016 - € 37,00

EUROPA 5 - ed. biennale 2017-18 • Olanda, Portogallo con Azzorre e Madera, Spagna, Svezia, Svizzera - Con tutte le emissioni fino a metà 2016 - € 37,00

Per saperne di più
C.I.F. srl
Via S. Maria Valle, 5 - 20123 Milano
tel. 02 –877139
www.unificato.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...