Nell'isola-continente per diventare amici di koala, foche e tartatughe marine: ecco l'Australia all nature

Stampa
images/stories/australia/Foche_turisti01.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   viaggi   tour operator   Apatam   Australia   natura   Koala  

Oltre alle moderne metropoli dall’animo coloniale vittoriano (l’Opera House di Sydney, capolavoro di architettura moderna, è patrimonio Unesco), in quest’enorme isola continente dagli spazi infiniti c’è ovviamente parecchio da vedere, con numerosi primati e peculiarità offerti dalla natura. In Australia, dove una volta tanto a scarseggiare sono gli umani...

 

(TurismoItaliaNews) Non è sicuramente un caso se le metropoli australiane come Sydney, Melbourne, Adelaide e Perth occupano sempre le prime posizioni nelle graduatorie tra le grandi città del mondo per la qualità della vita, trattandosi di moderni centri urbani costruiti tutti negli ultimi due secoli senza soffocare mai la natura e tanto meno i suoi abitanti, a misura d’uomo come si usa dire in questi casi, anche perché in quest’angolo del pianeta non mancano certo né la natura né i grandi spazi. A scarseggiare, piuttosto, sono proprio uomini e donne, per cui quelli che ci sono possono ritagliarsi tutti gli spazi che vogliono.

Oltre alle moderne metropoli dall’animo coloniale vittoriano (l’Opera House di Sydney, capolavoro di architettura moderna, è patrimonio Unesco), in quest’enorme isola continente dagli spazi infiniti c’è ovviamente parecchio da vedere, con numerosi primati e peculiarità offerti dalla natura. Da non perdere, ad esempio, la Grande Barriera Corallina, ubicata al largo della costa orientale del Queensland e ovviamente protetta dall’Unesco, di gran lunga la maggiore del pianeta, dove tra isole, reefs e lagune si posso ammirare varie specie di coloratissimi coralli, pesci tropicali, stelle di mare, anemoni e tridacne giganti, oppure la foresta pluviale dove osservare coccodrilli, koala e canguri e i famosi alberi della pioggia.

Simbolo della natura australiana è il famoso Ayer Rock, il monolite di roccia nel deserto di Uluru più grande della terra, capace di cambiare colore con il mutare della luce, dal rosso acceso fino al viola; rappresenta il risultato dell’erosione eolica e pluviale durata ben 600 milioni di anni. Il maggior parco australiano, il Kakadù, costituisce un’oasi di biodiversità per innumerevoli specie di piante, animali e uccelli, oltre ad offrire la maggior concentrazione di pitture rupestri prodotte dagli aborigeni a partire da 20mila anni or sono, mentre l’East Alligator River ospita gli unici coccodrilli d’acqua salata. Infine Kangaroo Island, con le sue scogliere a strapiombo sul mare, baie protette e calette nascoste, rappresenta un vero santuario faunistico con ben diciotto parchi nazionali e naturali, dove tra boschi di eucalipto vivono canguri, opossum, emù, foche, leoni marini e pinguini nel loro ambiente originale.

E poi le città: Sydney affacciata su una delle più suggestive baie del mondo, Cairns, porta di accesso sia alla Barriera Corallina che alla Foresta Pluviale, Darwin capitale del Nord, sorta ai tempi della corsa all’oro, con le sue piante di mango, banyan e fiori tropicali, Adelaide la capitale del Sud affacciata sull’oceano Indiano, e infine Melbourne, armonico insieme di edifici storici, grattacieli moderni e design contemporaneo.

La proposta. L’operatore urbinate Apatam Viaggi, dal 1980 specializzato in viaggi di scoperta a valenza culturale in ogni continente con accompagnamento qualificato e un buon rapporto qualità/prezzo, propone in Australia un tour di 16 giorni, dedicato in particolare alla scoperta degli aspetti ambientali e naturalistici peculiari di questa nazione-continente. Unica partenza di gruppo con voli di linea British Airlines e Qantas da Roma il 13 agosto 2017, pernottamenti in hotel a 3 e 4 stelle con pensione completa (meno alcuni pasti), guida-autista in loco di lingua inglese, accompagnatore dall’Italia, quote da 7.600 euro in doppia tutto compreso.

Per saperne di più
Apatam Viaggi
tel. 0722-329488
www.apatam.it

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...