Da Mandalay ad Amarapura, da Monyvarm a Bagan fino alle donne – giraffa: un affascinante viaggio nelle bellezze della Birmania

images/stories/myanmar/Bagan01.jpg

Il meglio della Birmania da gennaio a Pasqua: Mandalay, Amarapura, Monyvarm, Bagan (museo all’aperto della storia e della cultura birmana). E poi il Lago Inle, Yangon la capitale amministrativa… E magari con un’estensione per un soggiorno-mare a Ngapali per la “roccia d’oro” o tra le donne - giraffa. Una proposta decisamente intrigante per l’affascinante Paese asiatico.

 

(TurismoItaliaNews) Il meglio della Birmania, ora  Myanmar, “gioiello” del sud-est asiatico, a piccoli gruppi con guida in italiano, prezzo invitante e a date fisse con il tour operator Dimensione Turismo. Un salto indietro nel tempo tra millenari templi spettacolari, splendide pagode dai tetti dorati, paesaggi di straodinaria bellezza e un ancor autentico e genuino spaccato del mondo buddhista. Dall’Italia a Mandalay, capitale della cultura e della religione (il monastero Shwenandaw, interamente in legno con preziose incisioni), Amaradura (fascino del passato, sul fiume Irrawaddy), Monywar (le grotte di Po Windaung con più di 900 caverne scavate nella collina con all’interno statue di Buddha e affreschi ben conservati) e infine Bagan, sulla riva del grande fiume, museo all’aperto dell’arte e della storia birmana.

Da qui al Lago Inle, famoso per i suoi “orti galleggianti” e i villaggi di pescatori su palafitte con tappa finale a Yangon. City tour della capitale amministrativa (il tempio del Buddha sdraiato, lungo settanta metri, e l’imponente Shwegadon Pagoda, dalla cupola ricoperta di piastre d’oro, simbolo del Paese).

La proposta. Costo del “pacchetto” di 10 giorni-7 notti, proposto dal tour operator di Treviso 1.910 euro a persona, più circa 68 euro di tasse aeroportuali e 70 euro di tassa di iscrizione. Volo da Milano  con Singapore Airlines, trasferimenti, pensione completa e guida in italiano. Possibilità di prolungare il tour con un soggiorno-mare a Ngapali, lungo le coste del Golfo del Bengala, sull’Oceano Indiano. Belle spiagge di sabbia bianca e soffice come il talco, mare cristallino, palme alle spalle: 4 giorni - 3 notti, 380 euro.

Oppure un’estensione di 3 giorni - 2 notti alla scoperta della gigantesca Roccia d’Oro, una delle icone della Birmania. Un enorme blocco di roccia sferico coperto di lamine dorate in bilico su un precipizio (395 euro) o infine una visita alla suggestiva e spettacolare etnia Karen-Padaung con le famose donne - giraffa che ornano il collo di anelli d’ottone sovrapposti: 3 giorni - 2 notti, 470 euro. Partenze giornaliere a date fisse fino a Pasqua.

Per saperne di più
Tel. 0422-211400
www.dimensioneturismo.com

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...