Viaggio a cavallo in Turchia: in sella alla scoperta della Cappadocia per un’esperienza unica ed indimenticabile

Stampa
https://www.turismoitalianews.it/images/stories/varie_2022/GoHorse_Cappadocia.jpg

 

Angelo Benedetti, Roma

In un paesaggio spettacolare, interamente scolpito dall’erosione, la valle di Göreme e i suoi dintorni racchiudono santuari scavati nella roccia che forniscono testimonianze uniche dell'arte bizantina nel periodo post-iconoclastico. Non solo: abitazioni, villaggi trogloditi e città sotterranee – i resti di un tradizionale habitat umano risalente al IV secolo – si accompagna alla meraviglia del paesaggio naturale fra creste montuose, valli e “camini delle fate”. E’ la Cappadocia, in Turchia, da scoprire in un incredibile viaggio a cavallo.

 

(TurismoItaliaNews) Situato sull’altopiano dell’Anatolia centrale all’interno di un paesaggio vulcanico scolpito dal’erosione per formare una successione di creste montuose, valli e pinnacoli noti come “camini delle fate”, il Parco Nazionale di Göreme e i siti rupestri della Cappadocia coprono la regione tra le città di Nevşehir, Ürgüp e Avanos, i siti di Karain, Karlık, Yeşilöz, Soğanlı e le città sotterranee di Kaymaklı e Derinkuyu. Una zona che l’Unesco ha voluto iscrivere nell’elenco del Patrimonio mondiale. Un’area vastissima, delimitata a sud e ad est da catene di vulcani spenti con Erciyes Dağ (3.916 metri di altezza) a un'estremità e Hasan Dağ (3.253 metri) all'altra. La densità delle sue grotte scavate nella roccia, delle chiese, dei villaggi trogloditi e delle città sotterranee all'interno delle formazioni rocciose lo rendono uno dei complessi di abitazioni rupestri più suggestivi e più grandi del mondo.

Viaggio a cavallo in Turchia: in sella alla scoperta della Cappadocia per un’esperienza unica ed indimenticabile

Viaggio a cavallo in Turchia: in sella alla scoperta della Cappadocia per un’esperienza unica ed indimenticabile

Benché interessante dal punto di vista geologico ed etnologico, l'incomparabile bellezza dell’arredo dei santuari cristiani fa della Cappadocia uno dei massimi esempi del periodo post-iconoclastico dell'arte bizantina. Gli studiosi ritengono che i primi segni di attività monastica in Cappadocia risalgano al quarto secolo, momento in cui piccole comunità anacoreti, seguendo gli insegnamenti di Basileios il Grande, vescovo di Kayseri, iniziarono ad abitare le celle-grotte scavate nella roccia. In periodi successivi, per resistere alle invasioni arabe, iniziarono a riunirsi in villaggi trogloditi o città sotterranee come Kaymakli o Derinkuyu che fungevano da luoghi di rifugio.

E’ in questa meravigliosa cornice che il tour operator Go Horse, brand di viaggi a tema della famiglia Go World dedicato a chi ama scoprire il mondo stando in sella ad un cavallo, propone un viaggio di8 giorni / 7 notti: “Un viaggio a cavallo in Turchia alla scoperta della Cappadocia si rivela un’esperienza unica ed indimenticabile – spiegano dal tour operator – ‘Non c’è terra uguale al mondo…’ è il commento più frequente dei viaggiatori una volta conosciuta questa magnifica regione. Situata nel cuore geografico della odierna Turchia, la Cappadocia vanta paesaggi fiabeschi e insediamenti umani di assoluta originalità: un posto da favola e ricco di sorprese”.

Viaggio a cavallo in Turchia: in sella alla scoperta della Cappadocia per un’esperienza unica ed indimenticabile

Viaggio a cavallo in Turchia: in sella alla scoperta della Cappadocia per un’esperienza unica ed indimenticabile

Sempre in sella al proprio cavallo si percorrono 120 km in 6 giorni, ammirando il meglio che la Turchia è in grado di offrire ai suoi visitatori, scoprendo la Cappadocia da sud a nord ed esplorando le formazioni rocciose e i canyon tipici di questa regione, assaporando la calorosa ospitalità turca e lo stile di vita tipico dell’Anatolia. Ecco i punti salienti del tour a cavallo in Cappadocia: Mustafapasa, anticamente conosciuta come Sinasos, è una fantastica cittadina poco conosciuta dal punto di vista turistico; fino agli inizi del ventesimo secolo era abitata da famiglie di greci ortodossi e la struttura architettonica delle case non ha nulla a che vedere con quella del resto della Cappadocia;    Uchisar, uno dei luoghi più affascinanti, una cittadella interamente scavata nel tufo; Goreme, la più famosa, situata tra le formazioni di roccia denominate “camini delle fate”; le principali formazioni rocciose di Green Valley, la Love Valley, Sword Valley e Red Valley; Pancarlik, vallata multicolore.

“I nostri programmi di viaggio sono creati in collaborazione con partner locali dall’indiscussa professionalità e competenza. Tutti sono ovviamente grandi conoscitori delle diverse destinazioni e della cavalleria. Le linee guida della nostra filosofia nascono da una profonda passione e rispetto per il cavallo, oltre all’amore per il viaggio, alla scoperta di nuove culture e tradizioni equestri e non” aggiungono da Go Horse. Il prezzo è a partire da 2.040 euro, voli esclusi.

Per saperne di più

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...