Barcellona diventa la capitale del turismo d’affari internazionale, Mobile World Capital si conferma l’evento top

Giuseppe Botti, Barcellona

Si chiama Mice e in concreto significa turismo d’affari. E’ in realtà l’acronimo di Meeting, Incentive, Congressi ed Eventi, ovvero una forma geniale di attrarre grazie alla disponibilità di strutture e servizi di alta qualità, oltre che a location e cornici di grande impatto. Su questo punta Barcellona, che nel 2016 diventa sede di grandi conferenze con migliaia e migliaia di delegati, soprattutto nel campo medico e della salute.

(TurismoItaliaNews) Storia e modernità a Barcellona si incrociano da sempre. Oggi la capitale catalana è uno straordinario esempio di come pianificazione, esigenze quotidiane, arte, vivibilità e benessere possono fondersi in un unico fattore che si chiama sostenibilità. Traspare dunque tutto il legittimo orgoglio nel Barcelona Convention Bureau de Turisme quando sciorina i dati relativi all’anno in corso: un calendario di eventi per tutti i settori, con la Mobile World Capital che fa la parte del leone e il suo congresso annuale che resta il più grande evento internazionale nel suo genere, portando in città le principali aziende delle telecomunicazioni e i professionisti del settore, rendendola vetrina della tecnologia mobile più importante del mondo. Basti pensare che nel 2015 l'impatto del convegno sull'economia locale è stato stimato in 436 milioni di euro con la creazione di 12.675 posti di lavoro. Quest’anno il Gsma Mobile World Congress si è tenuto dal 22 al 25 febbraio alla Fira de Barcelona, nella zona di Montjuïc.

L'aeroporto di Barcellona è un autentico crocevia. In apertura la Torre Agbar e il Museo del Design

Ma non sono meno importanti gli altri eventi su cui si punta per i prossimi mesi del 2016. Ad aprile, dal 13 al 17, il Congresso internazionale sul fegato riunirà 9.500 specialisti in epatologia. Questo incontro si è già svolto nella capitale catalana nel 2007 e nel 2012, portando insieme agli scienziati anche i responsabili delle politiche pubbliche, gruppi di pazienti e dell’industria farmaceutica. Dal 4 al 7 maggio si svolge il diciassettesimo Congresso europeo di traumatologia sportiva, chirurgia del ginocchio e artroscopia, che riunirà a Barcellona ben 4000 specialisti in medicina dello sport e nei settori specifici; si tratta di un incontro biennale e alla sua ultima edizione tenutasi ad Amsterdam hanno partecipato 3.000 professionisti.

 

Sempre nel campo della salute, nel mese di maggio si tiene la seconda conferenza dell’European Stroke Organisation, che tra il 10 e il 12 riunirà 3.000 esperti. E Barcellona sarà di nuovo la capitale europea di genetica umana con la European Human Genetics Conference (svoltasi qui anche nel 2008) che celebra la propria 49.a edizione dal 21 al 24 maggio con una partecipazione prevista in 2.500 addetti. Dal 29 giugno al 2 luglio è in calendario il 18 ° Congresso mondiale sul cancro gastrointestinale che riunirà più di 3.200 professionisti; questa appuntamento si rinnova annualmente a Barcellona dal 2005 e lo farà fino al 2017. Dal 27 al 31 agosto si tiene poi la conferenza annuale dell'Associazione per la formazione medica in Europa, con la previsione di 3.500 partecipanti che si concentreranno sull’innovazione nella formazione medica e sulle sfide a cui la professione è chiamata. Settembre è stato scelto per lo svolgimento del congresso annuale della Cardiovascular and Interventional Society, attesa tra il 10 e il 14 con 6.500 specialisti (la Cirse torna dopo l’edizione svoltasi ancora a Barcellona nel 2004 e nel 2013 e quella del 2015 tenutasi a Lisbona.

La Rambla de Mar; qui sotto un dettaglio delle decorazioni di Gaudì al Park Guell e, sopra, il Palazzo della Musica

Un altro incontro importante in cardiochirurgia, è quella che l'Associazione europea di chirurgia cardio-toracica terrà dal 1° al 5 ottobre per la propria trentesima conferenza annuale; nello stesso mese di ottobre Barcellona accoglierà il congresso annuale dell'Associazione Europea di Medicina Nucleare. L'assessore per l'occupazione, le imprese, il commercio e il turismo del Comune di Barcellona, Agustí Colom, ha sottolineato la volontà di “promuovere Barcellona come uno spazio di interscambio o in cui tenere conferenze nei settori emergenti, su temi come la sostenibilità, l'efficienza energetica, l'innovazione sociale e l'economia circolare. Vogliamo mettere a Barcellona al centro di questa mappa, al di là del consolidamento di eventi come il Mobile World Congress o dei grandi incontri professionali legati alla salute”.

 

Da parte sua il direttore del Barcelona Convention Bureau, Christoph Tessmar, ha messo in evidenza la posizione di Barcellona, tra le principali destinazioni del Mice in Europa, “risultato dell'impegno della città nel saper attrarre le convention di professionisti affermati a livello internazionale mettendo a disposizione le attrazioni e i nuovi servizi della capitale catalana”. Del resto Barcelona Convention Bureau ha come mission la promozione della città quale destinazione ideale per congressi, convention e viaggi incentive.

La Sagrada Familia è indiscutibilmente il simbolo di Barcellona

 

Barcellona, nell’Arenas dei tori adesso si mata la fame tra architettura di ieri e di oggi

 

La Seu d’Urgell e Sort, in Catalunya, scelte per il Campionato del Mondo assoluto 2019 di canottaggio

 

La Catalunya ospiterà il Convegno internazionale sul Turismo del Vino Iwinetc 2016

 

Enoturismo Catalunya, alla scoperta dei vini catalani. Guida Michelin con 63 stelle

 

Da Figueres a Pùbol, ecco i luoghi di Dalì

 

 

 

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...