Viareggio, città del Carnevale: dal 1° al 25 febbraio sei straordinari corsi mascherati con i carri allegorici più grandi del mondo

Stampa
images/stories/varie_2020/Viareggio01_PhArchivioFondazioneCarnevale.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   carnevale   febbraio   viareggio   toscana   corsi mascherati   carri allegorici   programma   eventi   2020  

E’ dedicata alle generazioni l’edizione 2020 del Carnevale di Viareggio, in calendario da sabato 1° febbraio a martedì 25 febbraio con sfilate, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi mondiali che la trasformeranno nella città del divertimento.

 

(TurismoItaliaNews) Viareggio, capitale del Carnevale italiano, è pronta per festeggiare i 147 anni della sua manifestazione. Gli artisti della cartapesta sono già la lavoro per realizzare i giganteschi carri che sfileranno in occasione dei sei corsi mascherati sui viali a mare di Viareggio. Sei straordinarie e imperdibili occasioni per vivere la magia del Carnevale con la novità assoluta della sfilata notturna di giovedì 20 febbraio, per festeggiare il Giovedì Grasso. Appuntamenti culturali, presentazioni, incontri con autori e con ospiti saranno l’occasione per raccontare le storie di grandi personaggi e di grandi famiglie del mondo dell’arte, della cultura e della scienza, dello spettacolo, dell’imprenditoria e dello sport. Questi eventi fanno parte del “Fuori Corso”.

L'ultima Biancaneve di Jacopo Allegrucci

Il Carnevale di Viareggio 2020 inizia sabato 1° febbraio con la cerimonia di inaugurazione, l’alzabandiera e il primo corso mascherato. Al termine lo spettacolo piromusicale. Sui viali a mare si sveleranno per la prima volta le nuove costruzioni allegoriche, opera degli artisti viareggini. I carri allegorici più grandi e famosi al mondo, torneranno a sfilare domenica 9, sabato 15, giovedì 20 (al termine della sfilata un nuovo spettacolo pirotecnico), domenica 23 e martedì 25 febbraio per il gran finale con la proclamazione dei vincitori e lo spettacolo pirotecnico di chiusura. Un crescendo di eventi, che da Giovedì Grasso e Martedì Grasso creerà una sorta di «settimana» del Carnevale.

Come da tradizione tutto il mese di febbraio sarà arricchito da eventi culturali, folkloristici, gastronomici, sportivi, veglioni e spettacoli pirotecnici. I principali quartieri della città la notte si accenderanno per dare vita alle Feste Rionali. Musica dal vivo, luci, sfilate in maschera e cucine, in cui gustare i piatti tipici della tradizione viareggina, saranno ancora una volta gli ingredienti tipici delle feste rionali amatissime dal pubblico.

Viareggio, città del Carnevale: dal 1° al 25 febbraio sei straordinari corsi mascherati con i carri allegorici più grandi del mondo

Gli artisti del Carnevale
A realizzare le gioiose macchine di cartapesta sono i Maestri costruttori viareggini. Oltre 25 ditte artigiane, con più di 250 professionisti della creatività impegnati nella creazione di veri e propri teatri viaggianti. In molti casi si tratta di figli d'arte che hanno ereditato da padri e nonni le abilità e i segreti di un mestiere unico al mondo. Alti oltre 20 metri, larghi dodici, i carri sono creati per stupire il pubblico e la selezionatissima giuria che ogni anno, alla fine del Carnevale, stila la classifica di merito, decretando vincitori e vinti.

Le opere allegoriche del Carnevale 2020
Con la loro satira e le loro indiscusse capacità artistiche i maestri della cartapesta hanno interpretato la società contemporanea, guardando alla social mania, all’avanzata economica della Cina, ai disastri ambientali, contro cui si è schierata Greta Thunberg con la sua mobilitazione internazionale. Tra i temi delle costruzioni allegoriche: il no alle corride, l’ispirazione ad una frase di Luciano De Crescenzo per lanciare un abbraccio collettivo, l’impegno per un amore senza discriminazione, la cultura minacciata dal centauro dell’ignoranza, e i nuovi idoli del momento come Cristiano Ronaldo.

Viareggio, città del Carnevale: dal 1° al 25 febbraio sei straordinari corsi mascherati con i carri allegorici più grandi del mondo

Viareggio, città del Carnevale: dal 1° al 25 febbraio sei straordinari corsi mascherati con i carri allegorici più grandi del mondo Stefano Giovannoni firma il manifesto 2020
E’ Stefano Giovannoni, industrial designer, interior designer ed architetto, l’autore del manifesto del Carnevale di Viareggio 2020, in programma dal 1 al 25 febbraio con sei Corsi Mascherati. “Nel disegno del manifesto – spiega l’autore - ho cercato di coniugare il clima festoso del Carnevale di Viareggio con lo spirito giocoso delle mie creazioni. La loro immagine irrompe nella festa del Carnevale creando una sorta di onda colorata”. “In primo piano – racconta Stefano Giovannoni - domina il personaggio di Burlamacco, maschera e mascotte ufficiale del Carnevale, che si protende in avanti dondolandosi sulla catena dello chandelier tenuto in bocca da una giraffa imponente che, dall’alto della sua mole, domina la scena. Attorno ad essa, come in una sorta di gioiosa arca di Noè, altri oggetti prendono parte alla scena, creando una cornice allegra e variopinta. Fra questi in particolare evidenza il Kong rosa che illumina la strada con una torcia. Con questo manifesto ho cercato di riportare nell’immaginario carnevalesco le mie creazioni in modo da personalizzare e attualizzare il clima di festa dello storico Carnevale”.

Per saperne di più
www.ilcarnevale.com
@carnevalevg
facebook.com/ilCarnevalediViareggio

Viareggio, città del Carnevale: dal 1° al 25 febbraio sei straordinari corsi mascherati con i carri allegorici più grandi del mondo

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...